Un incontro informativo online sul glaucoma

In occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, in corso fino al 12 marzo, l’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) ha promosso per domani, 8 marzo, un incontro informativo online, che ha ottenuto anche il riconoscimento della WGA (World Glaucoma Association) e durante il quale sarà possibile porre i propri quesiti in diretta agli esperti del settore

 

Occhio di persona con glaucoma

Il glaucoma è noto anche come “il nemico nascosto che ruba la vista”

In occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, in corso fino al 12 marzo e di cui abbiamo già riferito in altra parte del giornale, l’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) ha promosso per il pomeriggio di domani, martedì 8 marzo, un incontro informativo online (ore 18.30), che ha ottenuto anche il riconoscimento della WGA (World Glaucoma Association) e durante il quale sarà possibile porre i propri quesiti in diretta agli esperti del settore.

Vi parteciperanno Filippo Vitale Brovarone, professore emerito presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano (Torino), Alessandra Boles Carenini, responsabile del Centro Glaucomi all’Ospedale Oftalmico di Torino e Daniela Paoli, oculista presso l’Ospedale di Monfalcone (Gorizia).

Malattia degenerativa quasi sempre bilaterale che colpisce il nervo ottico, nella maggior parte dei casi il glaucoma è dovuto a un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista, accompagnati da riduzione del campo visivo (si restringe cioè lo spazio che l’occhio riesce a percepire senza muovere la testa) e da alterazioni della papilla ottica (detta anche “testa del nervo ottico”). Una semplice visita oculistica è sufficiente a diagnosticare un glaucoma in fase iniziale o ancora non grave e pertanto è necessario sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specie in presenza di fattori di rischio, quali l’età, la familiarità, una miopia elevata, nonché terapie protratte con farmaci cortisonici. (S.B.)

Per collegarsi all’incontro di domani, 8 marzo, promosso dall’APRI di Torino, accedere a questo link. Per ulteriori informazioni: apri@ipovedenti.it.

Stampa questo articolo