Per informarsi approfonditamente sul glaucoma

Tra le tante iniziative di sensibilizzazione e prevenzione promosse dall’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in collaborazione con IAPB Italia, la Sezione Nazionale dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, in occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, in corso fino al 12 marzo, segnaliamo l’incontro organizzato per domani, 9 marzo, dall’UICI di Caserta, che potrà anche essere seguito in diretta streaming

Occhio con glaucoma

Occhio con glaucoma

Tra le tante iniziative di sensibilizzazione e prevenzione promosse dall’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in collaborazione con IAPB Italia, la Sezione Nazionale dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, in occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, in corso fino al 12 marzo e della quale abbiamo già riferito in altra parte del giornale, segnaliamo oggi l’incontro organizzato per il pomeriggio di domani, mercoledì 9 marzo (ore 16-19) dall’UICI di Caserta, che potrà anche essere seguito in diretta streaming.
A condurre la giornata informativa sul glaucoma, con la moderazione di Giampaolo Carotenuto, speaker di Radio Prima Rete, sarà l’oculista Decio Capobianco, responsabile per la Campania della SIGLA (Società Italiana Glaucoma) e socio fondatore dell’ASCG (Associazione Campana Glaucoma), pronto a rispondere ai vari quesiti dei partecipanti.

Malattia degenerativa quasi sempre bilaterale che colpisce il nervo ottico, nella maggior parte dei casi il glaucoma è dovuto a un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista, accompagnati da riduzione del campo visivo (si restringe cioè lo spazio che l’occhio riesce a percepire senza muovere la testa) e da alterazioni della papilla ottica (detta anche “testa del nervo ottico”). Una semplice visita oculistica è sufficiente a diagnosticare un glaucoma in fase iniziale o ancora non grave e pertanto è necessario sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specie in presenza di fattori di rischio, quali l’età, la familiarità, una miopia elevata, nonché terapie protratte con farmaci cortisonici. (S.B.)

Come detto, l’incontro di domani, 9 marzo, potrà essere seguito tramite diretta Facebook (a questo link) o su piattaforma Zoom (richiedendo il link a uicicaserta@gmail.com).

Stampa questo articolo