- Superando.it - http://www.superando.it -

È tempo di promuovere la passione per la verità e per l’inclusione

Roma, Bocca della Verità

La Bocca della Verità, murata nella parete del pronao della Chiesa di Santa Maria in Cosmedin a Roma

«Quanto male fa la cattiva informazione anche alle persone con disabilità!»: era partendo da questo concetto che lo scorso anno avevamo parlato dell’ottima iniziativa promossa dall’Università di Padova, vale a dire il corso di alta formazione denominato Raccontare la verità: come informare promuovendo una società inclusiva ed è un concetto che ancora riprendiamo pienamente, segnalando la seconda edizione di tale corso, rivolta sempre a giornalisti e giornaliste, nonché a chiunque operi nell’àmbito dell’informazione e della comunicazione, allo scopo «di stimolare un pensiero critico in grado di esaminare i fenomeni complessi che compongono l’ecosistema dell’informazione e della comunicazione, inserito in un macrocosmo sociale, politico, economico e culturale che può favorire disuguaglianze e vulnerabilità».
Segnalando che il termine per la preiscrizione è quello del 14 aprile, dopo la proroga del termine previsto inizialmente per il 7 aprile, e che la cerimonia di apertura del corso è in programma per il 5 maggio, ricordiamo che quest’ultimo è organizzato nello specifico dal FISPPA (Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia, e Psicologia Applicata) dell’Università di Padova, insieme alla FNSI (Federazione Nazionale della Stampa Italiana), ai Sindacato Giornalisti del Veneto e del Trentino Alto Adige, nonché all’Associazione Articolo 21, in collaborazione con il Centro di Ateneo Diritti Umani Antonio Papisca dell’Università di Padova e con l’adesione dell’Ordine Nazionale e Veneto dei Giornalisti.

Ma la costante attività dell’Università di Padova per diffondere la cultura dell’inclusione non si ferma qui, se è vero che in parallelo si guarda anche al mondo della scuola, rivolgendosi questa volta a insegnanti, educatori ed educatrici, nonché a tutto il personale scolastico, con la prima edizione dell’altro corso di alta formazione sul tema Alfabetizzazione digitale a scuola: promuovere la passione per la verità e l’inclusione.
Ad organizzarlo sono sempre il FISPPA, la FNSI, il Sindacato Giornalisti del Veneto, l’Associazione Articolo 21 e il Centro di Ateneo Diritti Umani Antonio Papisca, questa volta in collaborazione con l’Istituto comprensivo n. 2 di Bassano del Grappa (Vicenza), e la SIO (Società Italiana Orientamento). Pure in questo caso le preiscrizioni sono aperte fino al 7 aprile e l’evento di apertura ci sarà il 5 maggio. (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento:  Carla Tonin (carla.tonin@unipd.it); Laura Nota (laura.nota@unipd.it).