I segreti di un accampamento romano alla portata di tutti

Un gruppo di persone con disabilità della Cooperativa Ventaglio Blu, nata all’interno dell’ANFFAS di Cremona, sarà protagonista, il 9 aprile, dell’evento “I 4 Imperatori”, organizzato dal Gruppo CrART (Cremona Arte e Turismo). Saranno infatti proprio loro a guidare i visitatori nell’accampamento allestito per l’occasione, illustrando aspetti come l’abbigliamento di un legionario romano o il loro rapporto con i giochi d’azzardo, insieme ai componenti della “Legio VII Gemina”, gruppo di rievocazione storica specializzato nei primi due secoli dopo Cristo

Ventaglio Blu Cremona, I 4 Imperatori, aprile 2022

Il gruppo di persone della Cooperativa Ventaglio Blu di Cremona coinvolte nell’iniziativa “I 4 Imperatori”

Un gruppo di persone con disabilità della Cooperativa Ventaglio Blu, nata all’interno dell’ANFFAS di Cremona (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), sarà protagonista, nel pomeriggio di sabato 9 aprile (ore 16-18), dell’evento denominato I 4 Imperatori, organizzato dal Gruppo CrART (Cremona Arte e Turismo) per il prossimo fine settimana, presso Cascina Farisengo di Bonemerse (Cremona) (se ne legga anche nel box in calce). Saranno infatti proprio le persone con disabilità di Ventaglio Blu a guidare i visitatori nell’accampamento allestito per l’occasione, illustrando aspetti come l’abbigliamento di un legionario romano o il loro rapporto con i giochi d’azzardo, insieme ai componenti della Legio VII Gemina, gruppo di rievocazione storica specializzato nei primi due secoli dopo Cristo. Tutto ciò permetterà ai visitatori di vivere in prima persona l’esperienza della quotidianità in un accampamento romano.

«Questo appuntamento – sottolineano da Ventaglio Blu – sarà l’occasione per riprendere le attività di accessibilità cognitiva nei luoghi della cultura realizzate insieme all’ANFFAS di Cremona, grazie al progetto Ci sei nei musei [se ne legga la presentazione da noi pubblicata a suo tempo, N.d.R.], che ha permesso di portare esperienze di accessibilità cognitiva nei diversi musei della città di Cremona e non solo, così come di collaborare con realtà del settore culturale e turistico quale il CrART, con cui sono state realizzate visite inclusive in occasioni di alcune mostre».

L’evento, va segnalato, farà parte del progetto Cremona 2240, insieme di iniziative e appuntamenti organizzati dal CrART, in occasione dei 2.240 anni dalla fondazione della città di Cremona. (S.B.)

Per la visita del 9 aprile (gratuita), è necessaria la prenotazione, scrivendo a info@crart.it. Per ulteriori informazioni: Darío Garzarón Calderero (comunicazione@paolomorbianffas.it).

I 4 Imperatori
Il 69 dopo Cristo viene ricordato come “l’anno dei quattro imperatori”: la Storia racconta infatti che dopo la morte di Nerone, quattro comandanti si contesero il titolo di Imperatore tra battaglie e sanguinose guerre civili. Il territorio cremonese, che dalle rive del Po arriva a Bedriaco (indicata attualmente come la zona di Calvatone), e la stessa città di Cremona furono protagonisti del periodo che cambierà l’assetto del potere all’interno di tutto l’Impero Romano. Proprio nelle campagne cremonesi, infatti, tra il 13 e il 14 aprile del 69 si affrontarono le legioni di Vitellio e di Otone, scontrandosi in una terribile battaglia che sancì la vittoria del primo, ma che aprì poi la strada all’arrivo, e quindi al trionfo, di Flavio Vespasiano. Donde appunto il nome de I 4 Imperatori per l’iniziativa promossa dal CrART (Cremona Arte e Turismo), quattro giorni di incontri e manifestazioni gratuite e aperte a tutti, per ricordare l’epoca romana, organizzati insieme alla Cascina Farisengo, presso la stessa, il 9 e 10 aprile, presso il Museo Archeologico di San Lorenzo a Cremona, domani, 6 aprile e dopodomani, 7 aprile.

Stampa questo articolo