Turismo culturale, disabilità intellettiva e inserimento nel lavoro

Si chiama “Tutti per tutti” ed è sostanzialmente un tavolo per l’accessibilità fatto di percorsi di accoglienza per vivere l’evento “Procida Capitale Italiana della Cultura 2022” all’insegna del superamento di ogni barriera materiale e culturale. In tale àmbito, e con il supporto di altre Associazioni coinvolte in “Tutti per tutti”, le Associazioni ANGSA Campania e ANGSA Napoli Nord hanno promosso per domani, 28 aprile, a Procida, il convegno “Turismo culturale e disabilità intellettiva. Opportunità di sviluppo per l’inserimento lavorativo nella filiera dei servizi turistici”

Procida

Un’immagine dell’isola campana di Procida, “Capitale Italiana della Cultura 2022”

Si chiama Tutti per tutti ed è sostanzialmente un tavolo per l’accessibilità fatto di percorsi di accoglienza per vivere l’evento Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 all’insegna del superamento di ogni barriera materiale e culturale, ossia un organismo di confronto, sensibilità e attuazione di azioni per l’accessibilità alla bellezza, agli incontri, alla cultura per tutte le persone, indipendentemente dalle caratteristiche fisiche, sensoriali, anagrafiche, linguistiche, culturali e religiose. Ad esso stanno confluendo le energie di realtà locali, regionali e nazionali, per una fioritura di vari  momenti di incontro e riflessione.

In tale àmbito e con il supporto di tante altre Associazioni coinvolte nel programma, l’ANGSA Campania (Associazione Nazionale Genitori di Persone con Autismo) e l’ANGSA Napoli Nord, con il coordinamento di Giovanni Minucci (ANGSA Campania) e la collaborazione di Diego Renna (Associazione 21 Salva Tutti Procida), hanno promosso per domani, giovedì 28 aprile (ore 9.45-15.30), il convegno denominato Turismo culturale e disabilità intellettiva. Opportunità di sviluppo per l’inserimento lavorativo nella filiera dei servizi turistici, in programma presso la Sala Consiliare del Comune di Procida.
«Questo incontro – spiegano i promotori – vuole essere un momento di confronto, ma soprattutto un utile strumento per individuare buone prassi e obiettivi da perseguire per l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità intellettiva». (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del convegno di domani, 28 aprile, a Procida, a quest’altro link una locandina dove sono elencate varie organizzazioni coinvolte nel programma Tutti per tutti. Per ulteriori informazioni: tuttipertuttiprocida@gmail.com.

Stampa questo articolo