Si inaugurano i corsi dell’Università di Padova che promuovono l’inclusione

Prenderanno il via il 5 maggio “Raccontare la verità: come informare promuovendo una società inclusiva” e “Alfabetizzazione digitale a scuola: promuovere la passione per la verità e l’inclusione”, corsi di alta formazione promossi dall’Università di Padova e rivolti rispettivamente agli operatori dell’informazione e della comunicazione e al mondo della scuola. Particolarmente interessante anche l’evento inaugurale (“Informazione, educazione e ricerca. Un laboratorio per la democrazia”), cui parteciperanno tra gli altri l’economista Julia Cagé e l’attore e scrittore Marco Paolini.

Julia Cagé e Marco Paolini

L’economista Julia Cagé e l’attore e scrittore Marco Paolini parteciperanno all’evento del 5 maggio all’Università di Padova

Come avevamo segnalato a suo tempo, nel presentare entrambe le iniziative, sarà dopodomani, giovedì 5 maggio, il giorno dell’inaugurazione del corso di alta formazione promosso dall’Università di Padova e denominato Raccontare la verità: come informare promuovendo una società inclusiva, rivolto a giornalisti e giornaliste, nonché a chiunque operi nell’àmbito dell’informazione e della comunicazione, allo scopo «di stimolare un pensiero critico in grado di esaminare i fenomeni complessi che compongono l’ecosistema dell’informazione e della comunicazione, inserito in un macrocosmo sociale, politico, economico e culturale che può favorire disuguaglianze e vulnerabilità».
Contemporaneamente, invece, sarà “la prima volta” per l’altro corso di alta formazione Alfabetizzazione digitale a scuola: promuovere la passione per la verità e l’inclusione, promosso anch’esso dfall’Università di Padova e destinato invece al mondo della scuola (insegnanti, educatori, educatrici e il personale scolastico in genere).

Particolarmente di sostanza sarà anche l’evento di dopodomani pomeriggio (Aula Magna del Palazzo del Bo dell’Università di Padova, ore 14.30), programmato per l’inaugurazione e intitolato Informazione, educazione e ricerca. Un laboratorio per la democrazia. Vi parteciperanno tra gli altri due ospiti molto noti, quali l’economista Julia Cagé dell’Università di Parigi, che si soffermerà sul tema Supportare una informazione di qualità, e il drammaturgo, attore, regista e scrittore Marco Paolini, che proporrà la riflessione civile Greenwashing (a questo link il programma completo).

Ricordiamo in conclusione che il corso di alta formazione rivolto agli operatori della comunicazione è organizzato nello specifico dal FISPPA (Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia, e Psicologia Applicata) dell’Università di Padova, insieme alla FNSI (Federazione Nazionale della Stampa Italiana), al Sindacato Giornalisti del Veneto e del Trentino Alto Adige, nonché all’Associazione Articolo 21, in collaborazione con il Centro di Ateneo Diritti Umani Antonio Papisca dell’Università di Padova e con l’adesione dell’Ordine Nazionale e Veneto dei Giornalisti. Quello invece rivolto alla scuola, è curato sempre da FISPPA, FNSI, Sindacato Giornalisti del Veneto, Associazione Articolo 21 e Centro di Ateneo Diritti Umani Antonio Papisca, questa volta in collaborazione con l’Istituto comprensivo n. 2 di Bassano del Grappa (Vicenza), e la SIO (Società Italiana Orientamento). (S.B.)

L’ingresso all’evento del 5 maggio è libero, ma per ragioni organizzative e di capienza, è necessario registrarsi entro domani, 4 maggio, compilando il format a questo link che dà, qualora richiesto, la possibilità di collegarsi anche da remoto. Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: Carla Tonin (carla.tonin@unipd.it); Laura Nota (laura.nota@unipd.it).

Stampa questo articolo