La politica riconosca finalmente il ruolo fondamentale del Terzo Settore

«Riscontriamo ancora mancanza di consapevolezza nella politica del ruolo cruciale svolto dal Terzo Settore. Siamo sui territori, nel cuore delle comunità, offriamo servizi, promuoviamo inclusione sociale soprattutto dove le persone, e in particolare le più fragili, sono a rischio di marginalità; creiamo innovazione e costruiamo fiducia. È dunque arrivato il momento che la politica riconosca l’enorme potenziale sociale ed economico di questo comparto»: lo ha detto Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum del Terzo Settore, intervenendo alla manifestazione milanese “Civil Week Vivere 2022”

Vanessa Pallucchi

Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore

«È arrivato il momento che la politica riconosca l’enorme potenziale sociale ed economico del Terzo Settore nel nostro Paese»: lo ha dichiarato Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, nel corso dell’incontro Tocca a me fare volontariato, all’interno della manifestazione Civil Week Vivere 2022, in svolgimento a Milano.
«Siamo ogni giorno sui territori – ha aggiunto Pallucchi -, nel cuore delle comunità offrendo servizi, promuovendo inclusione sociale nelle periferie, nei piccoli borghi, nei luoghi dove le persone, soprattutto le più fragili, sono a rischio marginalità. Creiamo innovazione, costruiamo fiducia. Valorizzare le attività di interesse generale svolte dal Terzo Settore è essenziale per raggiungere le persone, oltre che per leggere i loro reali bisogni. Eppure ancora oggi riscontriamo mancanza di consapevolezza nella politica del ruolo cruciale di questo comparto nella società e nell’economia. È dunque giunto il momento di riconoscere la forza e il valore del Terzo Settore, a partire dal lavoro ancora in corso sulla riforma che lo riguarda, applicando finalmente nel concreto il principio di sussidiarietà sancito dalla nostra Costituzione». (S.B.)

Per ulteriori informazioni: stampa@forumterzosettore.it.
A questo link è disponibile l’elenco completo di tutti i soci– tra cui anche la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) – e degli aderenti al Forum Nazionale del Terzo Settore.

Stampa questo articolo