È dedicato al tema del perdono l’11° “Premio per la Cultura Luigina Parodi”

Giunto alla sua undicesima edizione e promosso come sempre dall’Associazione torinese Erreics, il “Premio per la Cultura Luigina Parodi” si rivolge ai giovani di Torino e altre Province del Piemonte tra i 14 e i 20 anni, che entro il 28 ottobre potranno parteciparvi, inviando (gratuitamente) una propria poesia, un testo di narrativa o un cortometraggio realizzato su DVD. Il tema scelto per l’edizione di quest’anno è quello del perdono e ancora una volta una sezione è specificamente rivolta ai giovani con disturbo dello spettro autistico e sindromi correlate

Sofiya Inger, "Forgiveness" ("Perdono")

Sofiya Inger, “Forgiveness” (“Perdono”)

Anche quest’anno diamo ben volentieri spazio al Premio per la Cultura Luigina Parodi, giunto quest’anno alla sua undicesima edizione, e promosso, come sempre, dall’Associazione torinese Erreics, impegnata per la diffusione della cultura di parità e del principio di non discriminazione nel sistema educativo e nel mondo del lavoro.
Destinatari dell’iniziativa – patrocinata da ANGSA Piemonte (Associazione Nazionale Genitori di Persone con Autismo) e da Gruppo Asperger Piemonte – sono i giovani di Torino e altre Province del Piemonte, tra i 14 e i 20 anni (sia studenti delle scuole superiori che lavoratori), che entro il 28 ottobre prossimo potranno parteciparvi, inviando (gratuitamente) una propria poesia inedita in italiano (massimo due componimenti di trenta versi, con libertà di stile e metrica), un testo di narrativa, sempre in italiano (racconto, fiaba, dialogo, lettera, diario, massimo due elaborati di 10.000 caratteri spazi compresi) o un cortometraggio realizzato su DVD (massimo di cinque minuti).
Tema scelto per l’edizione di quest’anno è quello del Perdono e come già in passato, una sezione è specificamente rivolta ai giovani con disturbo dello spettro autistico e sindromi correlate.
Luigina Parodi
, cui il concorso è dedicato, fu un’appassionata docente, che fino ad età avanzata dedicò la propria esperienza e il proprio entusiasmo alla scuola e alla formazione. Tra le sue più profonde convinzioni vi era l’idea che «formare i giovani aiuta a formare anche gli adulti». (S.B.)

A questo link è disponibile il bando dell’undicesima edizione del Premio per la Cultura Luigina Parodi. Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: Elvira Larizza (elviralarizza@libero.it oppure presidenza@erreics.org).

Stampa questo articolo