Nuova presentazione per “Non come prima. L’impatto della pandemia nelle Marche”

«Tanti problemi erano già presenti nel nostro sistema sociosanitario regionale, sfibrato da “tagli”, razionamenti e dall’assenza di una coerente programmazione. Il Covid è stato il detonatore che ha messo in luce la fragilità e le disfunzionalità del sistema. Ma sapremo accoglierne gli insegnamenti?»: lo si scrive nel volume del Gruppo Solidarietà “Non come prima. L’impatto della pandemia nelle Marche”, lettura assai utile anche al di fuori dei confini delle Marche. La pubblicazione sarà ora al centro di una nuova presentazione il 13 maggio, presso l’Università di Macerata

Gruppo Solidarietà, "Non come prima", luglio 2021, copertina«Tanti problemi erano già presenti nel nostro sistema sociosanitario regionale, sfibrato da “tagli”, razionamenti e dall’assenza di una coerente programmazione. Il Covid è stato il detonatore che ha messo in luce la fragilità e le disfunzionalità del sistema. Ma sapremo accoglierne gli insegnamenti oppure dimenticheremo in fretta quanto accaduto?»: lo si scrive nella presentazione di Non come prima. L’impatto della pandemia nelle Marche, volume del Gruppo Solidarietà di cui già in altre occasioni avevamo raccomandato su queste pagine la lettura anche ben al di fuori delle Marche.

La pubblicazione sarà ora al centro di una nuova presentazione, nel pomeriggio di venerdì 13 maggio (ore 15.30-17.30), presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata, incontro che sarà aperto dai saluti di Mariano Cingolani, presidente del Consiglio Unificato delle Lauree in Servizio Sociale dell’Università di Macerata, con l’introduzione e la moderazione di Daniele Chiarini, referente della Commissione FRU CROAS delle Marche (Formazione, Ricerca, Università del Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali).
Interverranno per l’occasione Fabio Ragaini del Gruppo Solidarietà, Cristina Ilari del Presidio Ospedaliero INRCA di Fermo e Alessandro Ranieri, coordinatore dell’ATS XIX (Ambito Territoriale Sociale). (S.B.)

Per iscrizioni (obbligatorie, entro domani, 11 maggio), accedere a questo link. Per ulteriori informazioni: grusol@grusol.it.

Stampa questo articolo