I 25 anni del Servizio per l’Autonomia e l’Autodeterminazione di Roma

Festeggia 25 anni il Centro per l’Autonomia di Roma (oggi SPAA-Servizio per l’Autonomia e l’Autodeterminazione – Cooperativa Centro per l’Autonomia), che opera in attuazione dell’articolo 26 (“Abilitazione e riabilitazione”) della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, allo scopo di integrare la rete riabilitativa territoriale, favorendo appunto l’abilitazione e la riabilitazione di persone con disabilità grave e gravissima, oltreché facilitandone percorsi di autonomia e autodeterminazione. L’anniversario verrà celebrato con un “Open Day” in programma per l’11 giugno

25 anni del CPA di RomaNato nel 1997, il Centro per l’Autonomia di Roma (oggi SPAA-Servizio per l’Autonomia e l’Autodeterminazione – Cooperativa Centro per l’Autonomia) opera sostanzialmente in attuazione dell’articolo 26 (Abilitazione e riabilitazione) della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, che com’è ben noto, è la Legge 18/09 dello Stato Italiano, con l’obiettivo di integrare la rete riabilitativa territoriale, favorendo appunto l’abilitazione e la riabilitazione di persone con disabilità grave e gravissima, oltreché facilitandone percorsi di autonomia e autodeterminazione attraverso servizi innovativi, erogati in regime ambulatoriale, domiciliare ed extramurale, il tutto fornendo gli strumenti necessari al raggiungimento di una buona qualità di vita, attraverso il processo di adattamento alla condizione di disabilità.

Sono essenzialmente due le modalità con cui lo SPAA svolge la propria attività, a seconda cioè che le persone con disabilità risultino già in carico a strutture sanitarie (territoriali o di degenza) o che al contrario siano senza referenti sanitari certi.
Nel primo caso, lo SPAA non si sostituisce ma integra il progetto riabilitativo già attivato nel territorio e/o in strutture riabilitative dedicate (pubbliche o private accreditate che siano), stabilendo un rapporto di collaborazione e scambio, implementando in tal modo la rete degli interventi destinati dalla Regione alle persone con disabilità.
Nel secondo caso, invece, lo SPAA provvede alla presa in carico delle persone con disabilità complessa grave o gravissima e invalidità civile riconosciuta o richiesta, realizzando, in accordo con il Piano di Indirizzo Nazionale sulla Riabilitazione e avendo pertanto il modello bio-psicosociale quale riferimento per l’individuazione degli obiettivi, progetti riabilitativi individualizzati.

Il Servizio, come detto inizialmente, è nato nel 1997 e quindi in questo 2022 festeggia un anniversario particolarmente importante, i suoi primi venticinque anni. Per l’occasione è stato organizzato un Open Day, nella mattinata di sabato 11 giugno, presso la sede di Via Cerbara, 20 (ore 10-13). (S.B.)

A questo link è disponibile un ampio approfondimento sulle attività dello SPAA-Servizio per l’Autonomia e l’Autodeterminazione – Cooperativa Centro per l’Autonomia di Roma. Per ulteriori informazioni sull’evento dell’11 giugno: Simona Consoni (s.consoni@centroperlautonomia.it).

Stampa questo articolo