Molti giovani geometri hanno imparato a progettare in maniera accessibile

Vivrà il proprio momento conclusivo oggi, 8 giugno, a Roma, il decimo concorso nazionale I futuri geometri progettano l’accessibilità, organizzato dall’Associazione FIABA e dal CNGeGL (Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati), rivolgendosi agli studenti degli Istituti Tecnici. «Nelle prime dieci edizioni – sottolineano i promotori – sono stati presentati 240 progetti di abbattimento delle barriere architettoniche su tutto il territorio nazionale, con oltre 400 istituti coinvolti e più di 6.000 studenti e studentesse che hanno imparato a progettare in maniera accessibile»

Locandina 10° Concorso FIABA per geometriPresentato a suo tempo anche sulle nostre pagine, vivrà il proprio momento conclusivo oggi, mercoledì 8 giugno a Roma (Aula Magna Bruno Zevi della Facoltà di Architettura di Valle Giulia, Via Gramsci, 53, ore 11), la decima edizione del concorso nazionale I futuri geometri progettano l’accessibilità, iniziativa promossa dall’Associazione FIABA e dal CNGeGL (Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati), in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, rivolta agli studenti degli Istituti Tecnici (Settore tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio) che abbiano individuato un’area della loro città, progettandone interventi di abbattimento delle barriere architettoniche o di riqualificazione urbana.
«Nelle prime dieci edizioni del concorso – sottolineano i promotori – sono stati presentati 240 progetti di abbattimento delle barriere architettoniche su tutto il territorio nazionale, con oltre 400 istituti coinvolti nell’iniziativa e più di 6.000 studenti e studentesse che hanno imparato a progettare in maniera accessibile».

Aperta dai videomessaggi di Erika Stefani, ministra per le Disabilità e della deputata Giusy Versace, componente della XII Commissione Affari Sociali della Camera, la cerimonia di premiazione del concorso prevede gli interventi di Giuseppe Trieste, presidente di FIABA; Maurizio Savoncelli, presidente del CNGeGL; Marco Nardini, presidente della Società GEOWEB; Giorgio Fermanelli, Accessibility Segment Manager di KONE; Lorenza Rabuffo e Riccardo Rabuffo di Vittorio Martini 1866.

L’0iniziativa si avvale del patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), dalla Cassa Geometri, dell’UNI (Ente Italiano di Normazione) ed è stata realizzata grazie al sostegno di GEOWEB, KONE, Topcon Positioning Italy e Vittorio Martini 1866. (S.B.)

L’evento di oggi, 8 giugno, potrà essere seguito anche sul canale YouTube di FIABA (a questo link). Per ogni altra informazione: ufficiostampa@fiaba.org.

Stampa questo articolo