Si torna per la quarta volta in Val Pusteria con “Dolomiti for Duchenne”

Da domani, 16 giugno, a domenica 19, si terrà nella tradizionale, splendida cornice della Val Pusteria (Bolzano), la quarta edizione di “Dolomiti for Duchenne”, evento di tre giorni non competitivo in mountain bike, organizzato da Parent Project, l’Associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con la distrofia di Duchenne e Becker. Oltre duecento i partecipanti e una folta rappresentanza di giovani pazienti, familiari e volontari della comunità di Parent Project, con l’obiettivo di contribuire a sostenere la ricerca sulle forme più gravi di distrofia muscolare, ancora senza cura

Locandina di "Dolomiti for Duchenne 2022"Ci siamo già regolarmente occupati, negli anni scorsi di Dolomiti for Duchenne, l’evento di tre giorni non competitivo in mountain bike, organizzato da Parent Project, l’Associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con la distrofia muscolare di Duchenne e di Becker. Siamo ora alla vigilia della quarta edizione, che tornerà infatti da domani, giovedì 16 giugno, a domenica 19, nella tradizionale, splendida cornice della Val Pusteria (Bolzano), sempre con l’obiettivo di contribuire a sostenere la ricerca sulle forme più gravi di distrofia muscolare, che non hanno ancora una cura.

Base della manifestazione sarà ancora una volta il Comune di Villabassa-Niederdorf ed è prevista la partecipazione di oltre duecento persone, che ogni giorno potranno scegliere tra tre diversi percorsi (lungo, medio e corto). Dal canto suo, la comunità di Parent Project sarà rappresentata da numerosi giovani pazienti, famiglie e volontari, vero “cuore” dell’evento.
Sono previsti, inoltre, anche momenti dedicati agli accompagnatori “non ciclisti”: per coloro i quali lo desidereranno, infatti, verranno organizzati gradevoli percorsi di escursionismo a piedi per esplorare il territorio.
Le premiazioni e la festa finale sono in programma per domenica 19 in Piazza Von Kurz a Villabassa-Niederdorf.

Dolomiti for Duchenne, va ricordato in conclusione, è la tappa finale del Dys-Trophy Tour, circuito di eventi in mountain bike di ogni categoria, dalle marathon fino alle pedalate ecologiche, per permettere ad ogni tipologia di biker di partecipare. Nel sito web dedicato, ogni biker può attivare un proprio profilo attraverso il quale si possono effettuare le donazioni e nel quale sono presenti tutte le informazioni sportive e di raccolta fondi del singolo atleta (o dell’intera squadra). (S.B.)

Per ulteriori informazioni: e.poletti@parentproject.it (Elena Poletti); info@dystrophytour.it.

Stampa questo articolo