Sport e Malattie Rare

Sarà questo, il 23 giugno prossimo, il tema del nuovo meeting scientifico online appartenente al ciclo “Malattie Rare: buone pratiche ed azioni”, promosso dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità e da UNIAMO, la Federazione Italiana Malattie Rare. L’incontro verrà anche diffuso in diretta Facebook

Realizzazione grafica dedicata agli sport delle persone con disabilità

Una realizzazione grafica dedicata a una serie di discipline sportive praticate dalle persone con disabilità

È in programma per il pomeriggio di giovedì 23 giugno (ore 15-16.15) il nuovo meeting scientifico online appartenente al ciclo Malattie Rare: buone pratiche ed azioni, promosso dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità e da UNIAMO, la Federazione Italiana Malattie Rare,. Il tema dell’incontro sarà questa volta Sport e Malattie Rare.
 

Con l’introduzione e la moderazione di Domenica Taruscio, che dirige il Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità e di Annalisa Scopinaro, presidente di UNIAMO, interverranno Daniele Cassioli, campione paralimpico (Conoscere i propri limiti per superarli); l’atleta Gilberto Gilberti e il padre dello stesso Massimo Gilberti (Tevere Remo special teams: storia di un atleta e della sua famiglia); Giulio Magnatta dello staff tecnico di Special Olympics, il movimento dello sport praticato da persone con disabilità intellettive (Il punto di vista dell’allenatore). (S.B.)

 

Per registrarsi all’incontro – che verrà anche diffuso in diretta sulla pagina Facebook del Telefono Verde Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità (a questo link), accedere a questo link.

Stampa questo articolo