Cosa fare per installare ascensori esterni e interni in un condominio.

Prende spunto dalla lunga vicenda legale che ha coinvolto una persona con disabilità, il Centro Studi Giuridici HandyLex, per dedicare un ampio approfondimento, del quale suggeriamo senz’altro la consultazione, a ciò che dev’essere fatto, secondo la normativa e vigente e anche alla luce della giurisprudenza via via prodotta, per realizzare ascensori esterni e interni per le persone con disabilità all’interno dei condomìni

Persona con disabilità in carrozzina davanti a un ascensore condominiale

Una persona con disabilità in carrozzina davanti a un ascensore condominiale

Prende spunto dalla lunga vicenda legale che ha coinvolto una persona con disabilità, il Centro Studi Giuridici HandyLex, per dedicare un ampio approfondimento, del quale suggeriamo senz’altro la consultazione (a questo link), a ciò che dev’essere fatto, secondo la normativa e vigente e anche alla luce della giurisprudenza via via prodotta, per realizzare ascensori esterni e interni per le persone con disabilità all’interno dei condomìni.

«Osservare i vari passaggi necessari – si legge tra l’altro nell’approfondimento -, permette di non trovarsi di fronte ad impicci burocratici spiacevoli, a Tribunali non sempre uniformi su casi simili o, peggio, di fronte a discussioni che mettono in seria difficoltà la serenità nelle relazioni e nei rapporti tra condòmini». (S.B.)

 

Ricordiamo ancora il link al quale è disponibile l’approfondimento curato dal Centro Studi Giuridici HandyLex di cui si parla nella presente nota.

Stampa questo articolo