- Superando.it - http://www.superando.it -

Tanti testimonial paralimpici per “Allinparty”, festa di sport e inclusione

"Allinparty", Milazzo, agosto 2022, testimonial paralimpici

Foto di gruppo per alcuni dei testimonial paralimpici che saranno presenti a Milazzo

In luglio a Pescara, come avevamo raccontato a suo tempo, Allinparty aveva dato appuntamento a Milazzo (Messina) per la fine di agosto e ora è arrivato il momento di vivere una nuova grande festa di sport e inclusione nell’imminente weekend e fino a tutta domenica 28, presso il Mediterranea Club di Milazzo.
Si parla, lo ricordiamo, della terza edizione di un festival di sport che punta all’inclusione e che ha raccolto l’eredità di Parolimparty, nome delle prime due edizioni, diventando appunto Allinparty, per rappresentare l’esigenza della massima apertura a tutti. E del resto è proprio Milazzo, la “casa” dell’Allinparty, se è vero che nel 2018 nacque nella città siciliana la prima edizione di questa manifestazione, che dopo essersi ripetuta nell’estate successiva, è stata costretta a uno stop di due anni a causa della pandemia.

Tra le novità di questo 2022, una delle più importanti, come già segnalato per l’evento di Pescara, è che la kermesse può avvalersi del patrocinio del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), riconoscimento che certifica la validità del progetto, mettendo al centro anche altri aspetti, quale la partecipazione di numerosi testimonial paralimpici i quali arriveranno da tutta Italia a Milazzo per raccontare nelle due mattinate di domani, sabato 27, e di dopodomani, domenica 28, la propria storia di vita e di sport oltre la disabilità.
Saranno dunque presenti Nadia Bala, “ambasciatrice” del sitting volley in Italia, Carolina Costa, medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo, medaglia d’oro ai Campionati Europei e medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 nel judo ipovedenti, Simona Cascio, capitana della Nazionale Italiana di Pallacanestro Femminile Sorde, vincitrice dell’oro europeo e vicecampionessa olimpica, Salvatore Vasta, vera “icona” del wheelchair tennis in Italia, Salvatore Iudica, atleta della Nazionale Italiana di Calcio Amputati, Marco Faruoli, giovanissimo atleta di Parahockey C21 e atleta Special Olympics in diverse discipline, Giula Zini, campionessa italiana di Savate nel 2017 e medaglia d’argento ai Campionati Europei nel 2019, Valeria Pappalardo, campionessa italiana di nuoto paralimpico e “Donna Fidapa 2022” della Sezione Porto dell’Etna, Francesco Bonanno, presidente della Federazione Italiana Calcio Balilla Paralimpica e otto volte campione del mondo di tale disciplina), Mario Ratti, atleta di tiro a segno e Mirko Maccarrone, giovane messinese che dopo essere diventato manager di Huawei, è tornato in Sicilia per affiancare la madre nella sua battaglia contro la sclerosi multipla.

Tanti volti importanti, che si aggiungeranno ad altre novità, quali, ad esempio, le discipline praticate che, tra tornei, dimostrazioni e prove libere, diventeranno più di quindici, dal sitting volley al basket in carrozzina, dal tennis in carrozzina al calcio balilla, passando per il tennistavolo e anche per attività di fitness. Il tutto garantendo la massima partecipazione di persone con e senza disabilità.
«La prima caratteristica dell’Allinparty è che vogliamo includere il più possibile – sottolinea Alfredo Finanze, presidente di Mediterranea Eventi, la società messinese che organizza l’evento insieme all’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e all’Associazione messinese BIOS -: è infatti questo lo spirito con cui ci rivolgiamo a tutte le Associazioni del territorio che si occupano di sport, ma anche di volontariato, chiedendo loro di costruire un grande network che condivida i nostri forti valori, ricordando anche che si tratta di una manifestazione completamente gratuita e aperta a tutti, motivo per cui è stato fondamentale il supporto di tanti partner, pubblici e privati, quali il Comune di Milazzo, l’Assessorato allo Sport, al Turismo e allo Spettacolo della Regione Sicilia, l’Esercito, l’Università di Messina e la Società Decathlon. A questi si aggiungono tante altre aziende e tante Federazioni Sportive nazionali e Associazioni che ci permetteranno di realizzare una manifestazione di grande sport, confronto e inclusione, a fianco di bei momenti di divertimento, come la Milazzo Sport Fashion, una goliardica sfilata degli sportivi) e l’appuntamento con la comicità dei Soldi Spicci». (S.B.) 

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: Ufficio Stampa e Comunicazione AISM (Barbara Erba), barbaraerba@gmail.com.