Poldo il piccolo fantasma, cartone animato inclusivo

In occasione della “F@Mu – Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo”, evento del 9 ottobre, il Museo Poldi Pezzoli di Milano presenterà “Poldo il piccolo fantasma”, cartone animato in LIS e con sottotitoli, realizzato dallo Studio Propp in collaborazione con l’ENS (Ente Nazionale Sordi). Dopo la presentazione del racconto audiovisivo, è previsto anche un percorso guidato, con interprete LIS, alla scoperta delle collezioni del Museo “insieme a Poldo”

"Poldo il piccolo fantasma", Milano, 9 ottobre 2022In occasione della F@Mu – Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, evento del 9 ottobre di cui ci siamo già occupati anche in altra parte del giornale, il Museo Poldi Pezzoli di Milano presenterà Poldo il piccolo fantasma, cartone animato in LIS (Lingua dei Segni Italiana) e con sottotitoli, basato sull’omonimo libro pubblicato dallo stesso Museo Poldi Pezzoli e da Johan&Levi nel 2010, con illustrazioni di Silvia Gherra e testi di Maria Teresa Balboni Brizza.
Il racconto audiovisivo è stato realizzato dallo Studio Propp, con la collaborazione dell’ENS (Ente Nazionale Sordi), in occasione delle celebrazioni del Bicentenario della nascita di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, che dà il nome all’istituzione milanese. Ci si è avvalsi, inoltre, della collaborazione della Fondazione Luigi Rovati, come prima iniziativa di inclusione che vedrà affiancate le due istituzioni in un programma di reciproca collaborazione e promozione.

Rivolto a famiglie con bambini/bambine dai 5 agli 11 anni e aperto anche alla stampa, l’appuntamento è dunque per il pomeriggio di domenica 9 ottobre (ore 15), con la presentazione del cartone animato e un percorso guidato, con interprete LIS, alla scoperta delle collezioni del Museo “insieme a Poldo”.
Al termine della visita, Silvia Gherra realizzerà un piccolo Poldo in cartoncino per tutti i bambini e le bambine presenti.

L’iniziativa fa parte del programma Poldi PezzoLIS, iniziativa curata da Stefania Rossi, responsabile dell’accessibilità del Museo, in stretta collaborazione con i referenti dell’ENS. (S.B.)

A questo link è disponibile un testo di ulteriore approfondimento. Per altre informazioni: milano@ens.it.

Stampa questo articolo