Prendersi cura e aver cura: incontri attorno alla “cura”

«Un “viaggio itinerante” sul tema dell’aver cura e del prendersi cura, tema trasversale ad ogni professionista della relazione d’aiuto, nonché ad ogni familiare che si trova a prendersi cura di un proprio caro e di chi è impegnato come volontario»: è la proposta del Gruppo Solidarietà, realizzata in collaborazione con l’arteterapeuta Elena Grandi, che si articolerà attraverso tre incontri successivi, il 14, 21 e 28 ottobre, in ognuno dei quali verrà approfondito un aspetto della “cura”, dapprima con la lettura di un testo introduttivo e successivamente con un laboratorio esperienziale

Prendersi cura«Un “viaggio itinerante” sul tema dell’aver cura e del prendersi cura, tema trasversale ad ogni professionista della relazione d’aiuto (operatore sociale, sanitario), nonché ad ogni familiare che si trova a prendersi cura di un proprio caro e di chi è impegnato come volontario»: è la proposta del Centro Documentazione del Gruppo Solidarietà, realizzata in collaborazione con l’arteterapeuta Elena Grandi, che si articolerà attraverso tre incontri successivi, in ognuno dei quali verrà approfondito un aspetto della “cura”, dapprima tramite la lettura di un testo introduttivo e successivamente con un laboratorio esperienziale di espressione ed elaborazione individuale attraverso l’arteterapia.

Gli incontri si terranno sempre dalle 15.30 alle 18.30 a partire da dopodomani, venerdì 14 ottobre, presso la Sala Binario della Biblioteca Fornace di Moie di Maiolati Spontini (Ancona), per proseguire il 21 e il 28 ottobre, presso la stessa sede, rivolgendosi quindi a caregiver familiari, volontari,  assistenti familiari e operatori sociali e sanitari. (S.B.) 

Per ogni informazione e approfondimento: centrodoc@grusol.it.

Stampa questo articolo