Riconosciuto l’impegno di un progetto culturale rivolto ai giovani con autismo

Si terrà domani, 14 ottobre, a Procida (Napoli), nell’àmbito del programma di “Procida Capitale Italiana della Cultura 2022”, la cerimonia di premiazione del concorso “Innovation Village Award 2022” e tra i dieci finalisti, selezionati tra oltre duecento proposte, vi è anche il progetto “Tulipano Art Friendly” della Cooperativa Il Tulipano di Napoli, basato sulla creazione di percorsi accessibili, inclusivi e coinvolgenti per le persone con autismo, rendendo possibile la fruizione dei musei e dei luoghi della cultura anche ai bambini nello spettro autistico e alle loro famiglie

Giovane con autismo

Un giovane adulto con disturbo dello spettro autistico

La creazione di percorsi accessibili, inclusivi e coinvolgenti per le persone con autismo, rendendo possibile la fruizione dei musei e dei luoghi della cultura anche ai bambini nello spettro autistico e alle loro famiglie: è questa la sostanza del progetto Tulipano Art Friendly, promosso dalla Cooperativa Sociale Il Tulipano di Napoli, di cui anche il nostro giornale ha già avuto occasione di occuparsi, realizzata già da alcuni anni insieme al Parco Archeologico di Paestum – Velia e divenuto successivamente un modello richiesto da varie strutture della Regione Campania, in collaborazione con le Università Federico II e Parthenope di Napoli e il CNR.
Registriamo ora con piacere che Tulipano Art Friendly è tra i dieci finalisti dell’Innovation Village Award 2022, concorso che raccoglie soluzioni di startup e gruppi di ricerca con cui attivare sinergie sul rapporto tra nuove tecnologie, patrimonio culturale materiale e immateriale, accessibilità e sostenibilità.
La cerimonia di premiazione è in programma per domani, venerdì 14 ottobre, a Procida (Cinema Procida Hall, ore 12-15), nell’àmbito dell’evento La cultura non isola, inserito nel programma di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022.

«Siamo molto felici – dichiara Giovanni Minucci, presidente della Cooperativa Il Tulipano e responsabile del progetto –  di essere tra i finalisti di questa iniziativa, cui hanno partecipato oltre duecento proposte. È infatti già una vittoria per il nostro gruppo di lavoro, impegnato quotidianamente da anni a strutturare percorsi di inserimento lavorativo e ricreativo per i giovani con disturbi dello spettro autistico, rivolti alle scuole e alle famiglie della Regione».
«Rendere accessibili i musei – aggiunge – anche a sensibilità diverse è il nostro obiettivo, perché imparare cose nuove dev’essere un diritto di tutti i bambini e il museo è un luogo di socializzazione e di prossimità per tutti». (S.B.)

Per ulteriori informazioni: info@iltulipanocoop.org.

Stampa questo articolo