Tanta inclusione sociale al 7° Festival “Informatici senza frontiere”

Da domani, 20 ottobre, fino a sabato 22, si terrà a Rovereto (Trento) il 7° Festival Internazionale “Informatici senza frontiere”, intitolato “Domani è un altro giorno”, che si articolerà su numerosi talk, incontri, laboratori e spettacoli, per trattare vari contenuti legati all’impatto dell’innovazione sulla società, guardando in particolare alla trasformazione digitale e alla sostenibilità. E molto spazio ci sarà anche per l’inclusione sociale, in riferimento alle caratteristiche individuali delle persone che usufruiscono delle innovazioni

7° Festival "Informatici senza frontiere", 20-22 ottobre, Rovereto (Trento)Siamo ormai alla vigilia del 7° Festival Internazionale Informatici senza frontiere che da domani, 20 ottobre, fino a sabato 22, si articolerà a Rovereto (Trento) su numerosi talk, incontri, laboratori e spettacoli, con il titolo complessivo Domani è un altro giorno, per trattare contenuti fondamentali legati all’impatto che l’innovazione ha sulla società e sul suo sviluppo con un taglio tutto dedicato alla trasformazione digitale e alla sostenibilità.
L’evento è organizzato dall’omonima Associazione Informatici senza frontiere, che dal 2015 propone un nuovo uso della tecnologia più intelligente, sostenibile e solidale, in partnership con il Comune di Rovereto.

Le implicazioni delle tecnologie digitali sulla vita di tutti, l’ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione) per la mobilità e la giustizia sociale, l’utilizzo dei cosiddetti Big Data, l’importanza delle tecnologie dell’informazione per la transizione ecologica, la sostenibilità ambientale delle ICT, l’economia circolare, i dati e le rilevazioni satellitari per vedere e prevedere i cambiamenti climatici e i loro impatti, il metaverso e altro ancora: questi sostanzialmente i temi che verranno affrontati nella tre giorni in Trentino. «Lo faremo – sottolineano gli organizzatori – grazie a ospiti prestigiosi sia sul piano nazionale sia internazionale: ricercatrici e scienziati, rappresentanti delle Istituzioni, docenti universitari, giornalisti, filosofi e imprenditori, personalità del mondo della cultura, esperti ed esperte di informatica».

Rimandando Lettori e Lettrici al programma completo della manifestazione (disponibile a questo link), segnaliamo qui, tra gli altri incontri previsti, quello del pomeriggio di domani, 20 ottobre (ore 14.15), intitolato ICT per la mobilità: non solo per sicurezza e prestazioni, ma anche per inclusione e giustizia sociale e quelli del pomeriggio di dopodomani, 21 ottobre, denominati rispettivamente Salva il mondo, salva la terra! Competenze, inclusione sociale e opportunità dall’economia circolare digitale (ore 14.15) e Progettare per l’inclusività: sfide e opportunità (ore 15.45). (S.B.) 

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: info@informaticisenzafrontiere.org; press@lawhite.it.

Stampa questo articolo