Un ponte tra disabilità e mondo del lavoro

Nati per supportare gli utenti con disabilità che sono alla ricerca di nuove opportunità lavorative, creando quindi un ponte tra disabilità e mondo del lavoro, gli Sportelli Lavoro ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) raccolgono le varie candidature e orientano le stesse, indirizzando le persone ad attività formative o a percorsi di inserimento lavorativo, in partnership con Agenzie per il Lavoro autorizzate

Realizzazione grafica con due omini che cercano di completare un ponteSoci dell’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), persone con invalidità del lavoro e tecnopatici, vedove e orfani di persone cadute sul lavoro, persone con disabilità in genere: sono i destinatari degli Sportelli Lavoro ANMIL, nati per supportare gli utenti che sono alla ricerca di nuove opportunità lavorative, creando quindi un ponte tra disabilità e mondo del lavoro.
In particolare gli Sportelli svolgono attività di raccolta delle candidature e di orientamento delle stesse, indirizzando le persone ad attività formative (IRFA-Istituto di Riabilitazione e Formazione dell’ANMIL) o a percorsi di inserimento lavorativo, in partnership con Agenzie per il Lavoro autorizzate. (S.B.) 

Per ogni informazione e approfondimento: sportellilavoro@anmil.it.

Stampa questo articolo