Iscrizione o trasmigrazione al Registro Unico del Terzo Settore: le criticità

Tappa fondamentale per la Riforma del Terzo Settore, il RUNTS (Registro Unico Nazionale del Terzo Settore) ha fatto registrare varie criticità in sede di trasmigrazione ad esso da parte degli Enti. Tali criticità, oggetto di un incontro di lavoro tra gli Uffici Regionali del RUNTS, il Forum e CSVnet, sono state sottoposte al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che ha prodotto una memoria sugli orientamenti assunti in relazione a diversi quesiti emersi in sede di verifiche regionali. Quegli stessi orientamenti saranno al centro di un webinar in programma per domani, 25 ottobre

Composizione grafica dedicata al RUNTS (Registro Unico Nazionale Terzo Settore)Tappa fondamentale nell’attuazione della Riforma del Terzo Settore, il RUNTS (Registro Unico Nazionale del Terzo Settore), avviato poco meno di un anno fa, ha visto il Forum  Nazionale del Terzo Settore raccogliere nei mesi scorsi numerose segnalazioni circa criticità emerse in sede di trasmigrazione degli Enti al Registro, in particolare rispetto alle verifiche degli Uffici Regionali del RUNTS stesso.
Tali criticità, oggetto di un apposito incontro di lavoro congiunto tra i medesimi Uffici Regionali del RUNTS, il Forum e CSVnet, sono state sottoposte al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che ha prodotto una memoria (disponibile a questo link), sugli orientamenti assunti in relazione a diversi quesiti emersi in sede di verifiche regionali.

Quegli stessi orientamenti saranno oggetto dell’incontro online intitolato Iscrizione/trasmigrazione al RUNTS: modifiche agli Statuti richieste dagli Uffici Regionali, in programma per il pomeriggio di domani, martedì 25 ottobre (ore 17), condotto da Monica Poletto, coordinatrice del Tavolo Tecnico Legislativo del Forum Nazionale del Terzo Settore e da Marina Montaldi, entrambe componenti esperte del Consiglio Nazionale del Terzo Settore. (S.B.) 

Per partecipare al webinar di domani, 25 ottobre, accedere a questo link. Per ulteriori informazioni: novarino@forumterzosettore.it (Massimo Novarino).

Stampa questo articolo