A Procida, dove si è lavorato e si continuerà a lavorare per l’accessibilità

Nell’àmbito del progetto “Tutti per tutti”, tavolo per l’accessibilità avviato per vivere l’evento “Procida Capitale Italiana della Cultura 2022”, è in programma per domani, 5 novembre, nell’isola campana, l’incontro “Accessibilità universale come strumento di rigenerazione e sviluppo dei territori e del patrimonio culturale”, durante il quale verrà anche presentata la Mappa Cartacea Accessibile di Procida, strumento utilizzabile da tutti, indipendentemente dalle loro caratteristiche fisiche, sensoriali, cognitive, anagrafiche, linguistiche e culturali

Anteprima della Mappa Cartacea Accessibile di Procida

Un’anteprima della Mappa Cartacea Accessibile di Procida

Come avevamo segnalato a suo tempo anche sulle nostre pagine, Tutti per tutti è sostanzialmente un tavolo per l’accessibilità fatto di percorsi di accoglienza, per vivere l’evento Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 all’insegna del superamento di ogni barriera materiale e culturale, ossia un organismo di confronto, sensibilità e attuazione di azioni per l’accessibilità alla bellezza, agli incontri, alla cultura per tutte le persone, indipendentemente dalle caratteristiche fisiche, sensoriali, anagrafiche, linguistiche, culturali e religiose.
È nell’àmbito di tale progetto che nella mattinata di domani, sabato 5 novembre, presso la Sala Consiliare del Comune di Procida, a cura delle Istituzioni locali, in collaborazione con UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), ENS (Ente Nazionale Sordi) e ITRIA (Itinerari Turistico-Religiosi Interculturali Accessibili), è in programma l’incontro denominato Accessibilità universale come strumento di rigenerazione e sviluppo dei territori e del patrimonio culturale. Presentazione della mappa cartacea accessibile di Procida e strategie per il futuro dell’Isola, voluto per tracciare un bilancio sulle azioni realizzate e anche per parlare delle prospettive dell’accessibilità a Procida dopo questo 2022.

Come poi si può già leggere nel sottotitolo dell’incontro, è previsto anche un momento di particolare interesse, con la presentazione della Mappa Cartacea Accessibile di Procida, strumento che sarà utilizzabile e gradevole per tutte le persone, indipendentemente dalle loro caratteristiche fisiche, sensoriali, cognitive, anagrafiche, linguistiche e culturali.
«La Mappa – spiega Dino Angelaccio, presidente di ITRIA presenta disegni e profili in rilievo esplorabili tattilmente, caratteri ad alta leggibilità, scritte e Braille in rilievo, un font adatto sia a persone con dislessia che a persone ipovedenti, contrasti cromatici, alcuni itinerari con l’indicazione del livello di difficoltà, video in LIS (Lingua dei Segni Italiana) e QRCode tattili con audio e video descrizioni delle caratteristiche di luoghi e itinerari. E sempre in tema di QRCode tattili, anche alcuni che attiveranno voci e video di persone procidane, di differenti età, che racconteranno la vera anima e identità dell’Isola attraverso il proprio vissuto personale e familiare associato a luoghi dell’Isola stessa». (S.B.) 

A questo link è disponibile il programma completo dell’incontro di domani, 5 novembre, a Procida. Per ulteriori informazioni: presidenza.itria@gmail.com.

Stampa questo articolo