“Pasticciamo” in cucina, per sfruttare tutte le abilità

Si chiama “Pasticciamo” la prima edizione del laboratorio di pasticceria promosso presso la propria sede di Pagani (Salerno) dalla sempre attiva Cooperativa Sociale campana Autismo e ABA, iniziativa rivolta a bambini, ragazzi e adulti con disturbo dello spettro autistico che utilizza le buone prassi dell’Analisi Applicata del Comportamento (ABA), per aiutare i partecipanti ad utilizzare appunto l’arte della pasticceria e a scoprire i piccoli grandi segreti dei dolci, sfruttandone le abilità anche in un ambiente sociale a contatto con realtà lavorative

"Pasticciamo", Autismo e ABA, ottobre-novembre 2022

Una giovane con disturbo dello spettro autistico impegnata nel laboratorio “Pasticciamo”, promosso dalla Cooperativa campana Autismo e ABA

Pasticciamo, ovvero il nome della prima edizione del laboratorio di pasticceria con incontri settimanali, promosso presso la propria sede di Pagani (Salerno) dalla sempre attiva Cooperativa Sociale campana Autismo e ABA, iniziativa rivolta a bambini, ragazzi e adulti con disturbo dello spettro autistico, in un rapporto di 1 a 1, utilizzando le buone prassi dell’Analisi Applicata del Comportamento (ABA), il tutto coadiuvato dallo Studio Pastry Chef e Cake Design, per aiutare i partecipanti ad utilizzare appunto l’arte della pasticceria e a scoprire i piccoli grandi segreti dei dolci.
Nel ringraziare le pasticcerie che hanno aderito al progetto, la presidente di Autismo e ABA Amelia Mangiacapra sottolinea come «la parte fino motoria sia sempre un ostacolo molto arduo per le persone con disturbo dello spettro autistico che a noi fanno riferimento. Con il laboratorio Pasticciamo cerchiamo dunque di superare questi limiti e far sì che possano sfruttare le loro abilità anche in un ambiente sociale a contatto con realtà lavorative». (S.B.)

Per qualsiasi informazione: info@autismoeaba.it.

Stampa questo articolo