Persone con disabilità che si confrontano sulla violenza di genere

Tra i tanti eventi organizzati in vista di domani, 25 novembre, data in cui ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, di alcuni dei quali ci siamo già occupati in altre parti del giornale, merita senz’altro di essere segnalato l’incontro denominato “Noi siamo qui”, organizzato a Catania dalla Sezione locale dell’UICI (ma si potrà partecipare anche online), durante il quale le sezioni territoriali di alcune Associazioni di persone con disabilità si confronteranno sul tema della violenza di genere

Didier Lourenço , “Y se lo lleva el vento” ("E il vento lo prende"), 2014

Didier Lourenço , “Y se lo lleva el vento” (“E il vento lo prende”), 2014

Tra i tanti eventi organizzati in vista di domani, 25 novembre, data in cui ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, di alcuni dei quali ci siamo già occupati in altre parti del giornale, merita senz’altro di essere segnalato l’incontro denominato Noi siamo qui, organizzato a Catania dalla Sezione locale dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).

L’iniziativa prenderà il via alle 17, presso la sede dell’UICI catanese (Via Louis Braille, 6), ma sarà fruibile anche online. L’incontro prevede che le Sezioni territoriali di alcune Associazioni di persone con disabilità si confrontino sul tema della violenza di genere.
Interverranno quindi Aida Fazio, presidente dell’AIPD di Catania (Associazione Italiana Persone Down), Cristina D’Andrassi, presidente dell’ANFFAS della città etnea (Associazione Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), Sebastiano Manciagli, presidente dell’ENS di Catania (Ente Nazionale Sordi), Anna Agosta, presidente dell’Associazione Thamaia di Catania, e Rita Puglisi, presidente della stessa UICI di Catania. (Simona Lancioni)

Come detto, l’incontro di domani sarà fruibile anche online, attraverso la piattaforma Zoom. Per ogni informazione: uicct@uiciechi.it.
Il presente contributo è già apparso nel sito di Informare un’h-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli di Peccioli (Pisa) e viene qui ripreso, insieme all’immagine a corredo del testo, con minimi riadattamenti al diverso contenitore, per gentile concessione.

Stampa questo articolo