Una mozione che potrà sbloccare il collocamento mirato a Roma

Una mozione che potrà sbloccare il collocamento mirato a Roma

L’approvazione di una mozione sostenuta da tutte le forze politiche dell’Assemblea di Roma Capitale consentirà di dare finalmente l’avvio ai bandi di selezione per i tirocini finalizzati a prossime assunzioni di persone con disabilità, all’insegna del collocamento mirato previsto dalla Legge 68/99. «È stato un lavoro collettivo – commenta l’esponente sindacale Fiorella Puglia -, svolto insieme a famiglie, associazioni e formatori, a portare a questo risultato, importante perché le persone con disabilità, anche grave, hanno diritto all’occupazione, all’inclusione e a non essere dimenticate»

Oggi in tante città si accende una luce sulle neurofibromatosi

Il manifesto ufficiale della

Come già negli anni scorsi, oggi, 17 maggio, che è la Giornata Internazionale di Sensibilizzazione sulle Neurofibromatosi, si illumineranno di verde o di blu i monumenti e i palazzi di varie città d’Italia, che hanno raccolto l’invito lanciato per l’occasione dalle Associazioni ANF, ANANAS e LINFA, a dare ampia visibilità all’evento, per esprimere vicinanza alle persone con neurofibromatosi e per richiamare l’attenzione della società, delle istituzioni nazionali e internazionali e della comunità scientifica su questo gruppo di sindromi genetiche rare

Un incontro con i candidati alla Presidenza della Regione Piemonte

Un incontro con i candidati alla Presidenza della Regione Piemonte

Un incontro con i candidati alle Elezioni Regionali del Piemonte, su vari temi riguardanti la disabilità e più in generale il terzo settore: lo ha organizzato la Federazione FISH Piemonte per il 21 maggio a Torino, basandosi su una piattaforma programmatica significativa anche per le Elezioni Europee e per quelle Comunali previste in diverse città della Regione. «Vogliamo capire – spiegano i promotori dell’iniziativa – se e come potremo contare sul supporto della politica e delle istituzioni per affrontare le questioni che ci riguardano, che sono tante, urgenti e spesso lasciate da parte»

Donne con disabilità, la doppia discriminazione

"Donna piange 1": opera delle Ragazze di Pontremoli (le giovani detenute dell'Istituto Penale per Minorenni di Pontremoli)

È questo il titolo dell’incontro voluto dalla deputata Lisa Noja, in programma per il 22 maggio a Roma, che si auspica possa fare da apripista per portare il tema in questione all’attenzione del Parlamento. «Considero questo incontro – sottolinea Silvia Cutrera, vicepresidente della Federazione FISH, che sarà tra i relatori – come un’ideale continuazione del convegno pubblico da noi organizzato insieme a Differenza Donna l’11 dicembre 2018, durante il quale si chiese alle Parlamentari presenti un impegno sostanziale. Ci auguriamo, quindi, che quel percorso prosegua senza ostacoli»

“Le parole non ci bastano”: una storia di determinazione e concretezza

Donatella "Dona" Esposito

“A noi le parole non bastano” è il messaggio-chiave dell’ormai prossimo Congresso Annuale di Rimini dell’Associazione ACMT-Rete, impegnata sul fronte della malattia di Charcot-Marie-Tooth, patologia che colpisce i muscoli e i nervi dei quattro arti. Ma è anche il “filo rosso” della vita di Donatella “Dona” Esposito, coriacea responsabile di tale Associazione, donna determinata e concreta, che solo a trent’anni riuscì ad avere la sua prima diagnosi

Mario Barbuto confermato Presidente del FID: prima di tutto il diritto di voto

Mario Barbuto

Riconfermato alla Presidenza del FID (Forum Italiano sulla Disabilità), Mario Barbuto ha annunciato una sua lettera ai candidati all’Europarlamento, per chiederne un impegno preciso sui temi della disabilità, a partire dal libero esercizio del diritto di voto e di elezione. Organismo importante soprattutto a livello internazionale, il FID ha nelle Federazioni FAND e FISH le sue principali componenti e queste ultime hanno ribadito per l’occasione il fermo proposito di raggiungere posizioni comuni e condivise sui temi principali che riguardano milioni di persone con disabilità in tutta Italia

Come discriminare le persone con disabilità ultrasessantacinquenni

Come discriminare le persone con disabilità ultrasessantacinquenni

«A partire dalla Convenzione ONU – dichiara Roberto Speziale, presidente dell’ANFFAS – fino alla Legge 112/16, al Piano di Indirizzo sulla Riabilitazione, ad alcuni provvedimenti amministrativi e agli stessi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria), da nessuna parte è stabilito che alle persone con disabilità di 65 anni vengano negate prestazioni, servizi e interventi sociosanitari assicurati fino al giorno prima. Va contrastata tale assurda prassi, posta in essere in alcuni territori al solo scopo di risparmiare risorse a discapito dei diritti delle persone con disabilità anziane»

Le tecnologie digitali, l’accessibilità e l’inclusività

Le tecnologie digitali, l’accessibilità e l’inclusività

Evento mondiale nato in internet, il “Global Accessibility Awareness Day” (“Giornata Mondiale dell’Accessibilita”) intende principalmente sensibilizzare tutti coloro che si occupano di tecnologie digitali sui temi dell’accessibilità e dell’inclusività. È proprio in occasione di tale iniziativa e con scopi analoghi, che sono nati nel nostro Paese gli “Accessibility Days” (“Giorni dell’accessibilità”), la cui edizione di quest’anno è in programma per i prossimi giorni al Museo Omero di Ancona, con numerose iniziative che daranno vita a un emozionante connubio tra storia, arte e tecnologia

Pescara e la disabilità: “bocciati” i candidati a Sindaco

Pescara e la disabilità: “bocciati” i candidati a Sindaco

Nelle scorse settimane, l’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo aveva inviato una serie di quesiti sulla disabilità a tutti i candidati a Sindaco della città di Pescara, in vista delle prossime Elezioni Amministrative del 26 maggio. Quanto mai vari i temi trattati, dalle barriere architettoniche al lavoro, dalla scuola all’assistenza domiciliare e altri ancora. Qual è stato l’esito dell’iniziativa? Nullo o deludente, come riferisce la stessa Associazione abruzzese, tra risposte mancate o risposte in “politichese”

L’Europa in cui crediamo: sostenibile, equa e solidale

L’Europa in cui crediamo: sostenibile, equa e solidale

Nel pomeriggio di domani, 16 maggio, a Roma, il Forum Nazionale del Terzo Settore e Concord Italia (Network delle ONG in Europa per lo sviluppo e l’emergenza), in collaborazione con le reti e le coalizioni della società civile, presenteranno il Manifesto denominato “L’Europa in cui crediamo: sostenibile, equa e solidale”, ripartito in nove punti con i quali chiedere ai candidati al Parlamento Europeo impegni precisi per costruire un’Europa di pace, unita e guidata dai valori della libertà, dei diritti e della solidarietà

Al via l’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità

Al via l’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità

E’ ripartita l’attività dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità, organo attivo presso il Ministero per la Famiglia e le Disabilità, che vede la partecipazione di numerose organizzazioni impegnate in questo àmbito. La Federazione FISH, che ne fa parte, ha apprezzato la volontà espressa dal ministro Fontana, rispetto all’effettiva applicazione del “Secondo Programma di Azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità”. «Ora alle parole seguano i fatti», commenta il presidente della FISH Vincenzo Falabella

Prime condanne a quel processo per maltrattamenti

Altri rinvii a giudizio e prime condanne per quello che a suo tempo avevamo definito come il più grande processo finora svoltosi in Italia per maltrattamenti a persone con disabilità, riguardante quanto accaduto in una struttura per persone con disabilità intellettiva grave di Montalto di Fauglia (Pisa). «Che le condanne siano di monito per tutti – commenta Nazaro Pagano, presidente dell’Associazione ANMIC, costituitasi parte civile nel dibattimento – perché questi atti discriminatori e violenti nei confronti delle persone più fragili non sono degni di un Paese civile»

Manifestazioni Nazionali UILDM: la persona con disabilità da sempre al centro

«Faremo il bilancio di un triennio in cui abbiamo investito fortemente su progetti che mettono la persona con disabilità al centro della propria vita»: a dirlo è Marco Rasconi, presidente della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), alla vigilia delle Manifestazioni Nazionali di tale Associazione, che dal 1961 opera per promuovere la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulla distrofia e le altre malattie neuromuscolari, nonché per favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità. L’appuntamento è da domani, 16 maggio, a Lignano Sabbiadoro (Udine)

Un progetto di comunicazione inclusiva a Leverano, in provincia di Lecce

È confortante poter raccontare che un centro di provincia come Leverano (Lecce) promuove un progetto di valorizzazione del proprio patrimonio artistico e storico, all’insegna della comunicazione accessibile e inclusiva, avvalendosi di due Associazioni competenti quali Tactile Vision e Lettura Agevolata. L’iniziativa si chiama “‘Comunicare senza barriere’. Un progetto di comunicazione inclusiva” e verrà presentata domani, 16 maggio, nel corso di un incontro organizzato dall’Associazione Superamento Handicap Ambito di Nardò, in collaborazione con il Comune di Leverano

Srotoliamo insieme il gene dell’Huntington!

Al convegno internazionale di domani, 15 maggio, a Padova, seguiranno altre iniziative a Procida (Napoli), Cagliari e Trento, contrappuntate dai flash mob di Padova, Cagliari e Napoli, durante i quali in tanti “srotoleranno insieme il gene dell’Huntington”: stanno per prendere il via, e proseguiranno fino al 25 maggio, gli “Huntington’s Day 2019”, giornate di sensibilizzazione e consapevolezza sulla malattia di Huntington, patologia di origine genetica, determinata dalla perdita progressiva di cellule nervose, sulla quale la ricerca ha compiuto recentemente importanti passi avanti