Un voto libero e accessibile per tutte le persone con disabilità

Una persona con disabilità al voto

«Gli Stati garantiscono alle persone con disabilità il diritto e la possibilità di votare, assicurando che le procedure, le strutture e i materiali elettorali siano appropriati, accessibili e di facile comprensione, proteggendone il diritto a votare tramite scrutinio segreto, senza intimidazioni, e autorizzandole a farsi assistere da una persona di loro scelta per votare»: lo dice la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, che dal 2009 è una Legge del nostro Paese, ed è anche quanto la Federazione FISH si augura accada il 25 settembre, senza ostacoli né contestazioni di sorta

Persone con disabilità intellettive: l’amore ha bisogno di spazio

Un'immagine tratta dal video "Just the Two Us" ("Solo noi due"), al centro della campagna internazionale lanciata nel marzo scorso dal CoorDown

«È un equilibrio difficile quello da trovare tra la protezione, il supporto e la libertà di vivere la propria vita in pienezza, quando si parla di sessualità e affettività delle persone con disabilità intellettiva»: viene introdotto così, dal CoorDown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle Persone con Sindrome di Down), il convegno nazionale “L’amore ha bisogno di spazio”, organizzato per domani, 24 settembre, a Rimini, una giornata di approfondimento, workshop e condivisione su un tema già al centro della campagna internazionale lanciata dallo stesso CoorDown nella primavera scorsa

Caregiver: l’Italia segua il percorso della “Strategia Europea per l’Assistenza”

Conserva tutta la sua validità il paragone proposto a suo tempo su queste stesse pagine da Giorgio Genta, che aveva affiancato ai caregiver familiari la figura di Atlante, il personaggio mitologico condannato dal dio Giove a tenere sulle spalle l’intera volta celeste

«La “Strategia Europea per l’Assistenza”, presentata dalla Commissione Europea, è un passo nella giusta direzione per consentire un’assistenza equa e adeguata a chi è impegnato nella cura a tempo pieno di un familiare. Ora spetta ai singoli Stati elaborare piani d’azione nazionali»: a dirlo è l’eurodeputata Eleonora Evi, membro titolare della Commissione Petizioni nel Parlamento Europeo. Ne condivide le parole l’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti, che a suo tempo aveva presentato all’Europarlamento una petizione sul mancato riconoscimento in Italia del caregiver come lavoratore

Un evento per sostenere il gioco inclusivo di bambini e bambine con disabilità

Il logo del progetto "Gioco Inclusivo"

Sarà fruibile al pubblico dal 9 al 22 ottobre l’esposizione artistica del pittore Luigi Loscalzo allestita a Pontedera (Pisa), voluta per finanziare il progetto “Gioco Inclusivo”. La raccolta fondi è promossa dalle Associazioni UILDM di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Tarta Blu di Peccioli, per sostenere un’iniziativa che si propone di intervenire su un’area giochi comunale, individuata dal Comune di Pontedera, in cui eliminare le eventuali barriere architettoniche e sensoriali e installare giochi utilizzabili da tutti i bambini e le bambine, con o senza disabilità

I servizi per persone adulte con disabilità: tutti coloro che ne parlano

Un giovane adulto con disabilità intellettiva

Libri, newsletter, riviste, centri di documentazione, biblioteche specializzate, linee guida: le varie risorse disponibili sul tema dei servizi sociosanitari per persone con disabilità adulte, ricordando, come scrive Andrea Pancaldi, che «nella pubblicistica degli ultimi vent’anni questa materia ha fatto registrare la pubblicazione di varie trattazioni dedicate al “diventare adulti”, ma una scarsa riflessione in termini di dibattito e ricerca sull’evoluzione dei servizi stessi, che pure, in qualche misura, è avvenuta»

Gli impegni delle forze politiche sui temi della disabilità

Gli impegni delle forze politiche sui temi della disabilità

Legge Delega sulla disabilità, aumento delle pensioni di invalidità, lotta alla segregazione e maggiore sostegno alla vita indipendente, caro vita, scuola, lavoro, “Dopo di Noi”, discriminazione multipla delle donne con disabilità, caregiver familiari e la necessità di produrre i Livelli Essenziali di Assistenza Sociale: tutti temi decisivi per le persone con disabilità e per le loro famiglie, sui quali la Federazione FISH ha chiesto impegni concreti ai leader delle forze politiche, nel corso di una serie di incontri che pggi, 23 settembre, saranno visionabili in streaming da parte di tutti

Tutti lettori alla pari al “FuoriFestival” di Milano

Vari libri accessibili in esposizione

Nel presentare il quarto Festival delle Abilità di Milano, di cui «Superando.it» è media partner, ci eravamo soffermati anche sul ricco “antipasto” del “FuoriFestival”, avviato già dal 16 settembre con una serie di iniziative. Tra di esse segnaliamo oggi “FuoriFestival – Lettori alla Pari”, che si svolge in collaborazione con il team della rete “Hai visto un re?”, gruppo di librerie indipendenti riunite nell’Associazione LIM (Librerie Indipendenti Milano), che prevede tra l’altro in questi giorni alcuni incontri laboratoriali di informazione e formazione sui libri accessibili

Il voto delle persone con disabilità

Il voto delle persone con disabilità

Voto assistito, che ancora soffre del vuoto legislativo riguardante le persone con disabilità intellettive, elettori non deambulanti, rilascio dei certificati, voto in ospedale o in casa di cura, e le guide prodotte dalle Associazioni ANFFAS e AIPD: presentiamo un’ampia scheda dedicata al voto delle persone con disabilità, in vista delle ormai prossime elezioni politiche nazionali del 25 settembre

Come comunicare l’astronomia alle persone con disabilità in modo inclusivo

Il logo del programma nazionale "Divulgazione inclusiva" dell'UAI (Unione Astrofili Italiani)

Condividere e discutere le buone pratiche già acquisite nell’àmbito delle attività divulgative sull’astronomia e sulla scienza in generale, rivolte a persone con disabilità sensoriali, motorie e intellettive/cognitive: è il principale obiettivo del secondo convegno nazionale dedicato alla “Divulgazione inclusiva dell’astronomia”, iniziativa unica nel suo genere nel nostro Paese, in programma per il 24 e 25 settembre a Verona, a cura di “Divulgazione inclusiva”, programma nazionale dell’UAI (Unione Astrofili Italiani), con il supporto del CAV (Circolo Astrofili Veronesi)

Le campagne all’insegna dell’ironia hanno portato buoni risultati a Famiglie SMA

I protagonisti del video "Tutta un'altra SMA"

Mantiene il registro ironico, ma fa a meno di personaggi noti “Tutta un’altra SMA”, la nuova campagna di sensibilizzazione dell’Associazione Famiglie SMA (atrofia muscolare spinale). Protagonisti e protagoniste sono invece persone di diverse per età e genere che convivono quotidianamente con la SMA. L’Associazione sta al fianco delle persone con SMA da oltre 20 anni organizzando convegni, pubblicando una rivista, sostenendo una rete di centri clinici specializzati, e promuovendo il progetto per lo screening neonatale esteso che ha cambiato la storia clinica della patologia

Serve di più, per le donne con disabilità, in quella Proposta di Legge europea

Serve di più, per le donne con disabilità, in quella Proposta di Legge europea

Nei giorni scorsi l’EDF, il Forum Europeo sulla Disabilità, ha pubblicato una proposta di emendamenti volti a migliorare il testo dell’importante Proposta di Legge, prodotta nel marzo scorso dalla Commissione Europea, sotto forma di Direttiva, contro la violenza sulle donne e la violenza domestica. Nel segnalare infatti una serie di lacune presenti in quel testo, rispetto ai diritti delle donne con disabilità, il Forum accende l’attenzione in particolare sulla sterilizzazione forzata, sull’accesso alla giustizia e ai servizi di supporto, nonché sulla mancanza di dati statistici affidabili

Fumata sempre più nera per il Decreto che rinnova il Nomenclatore Tariffario

Anche la nuova versione del Decreto che disciplina il Nomenclatore Tariffario, stabilendo cioè le tariffe per l’assistenza specialistica ambulatoriale e protesica, rischia di essere bocciata, come quella trasmessa nel gennaio scorso, poiché diverse Regioni considerano insufficienti le coperture economiche. E così, mentre Stato e Regioni non trovano un accordo, i pazienti e le persone con disabilità si vedono negare prestazioni sanitarie e ausili che espongono loro ad un peggioramento dello stato di salute e della qualità della vita e il Sistema Sanitario a costi aggiuntivi

Quattro anni dopo ancora pochi i candidati con disabilità

Quante saranno alle prossime elezioni del 25 settembre le persone con disabilità candidate a far parte della prossima Legislatura? A nostra conoscenza decisamente poche, come avevamo dovuto rilevare anche in occasione delle elezioni del 2018. Le presentiamo sinteticamente in ordine alfabetico, pronti naturalmente ad integrare il nostro elenco con altri nomi di candidati con disabilità che ci verranno eventualmente segnalati, anche in àmbito di elezioni regionali, dove esse si svolgeranno, al fine di garantire la stessa parità di visibilità a tutti e tutte

La FISH chiede alle forze politiche impegni chiari e concreti sulla disabilità

Nel corso di questa settimana che porterà alle elezioni politiche nazionali del 25 settembre, la Federazione FISH incontrerà i vari esponenti politici che ne hanno raccolto l’appello, per un confronto indipendente, trasparente e super partes, chiedendo loro di sottoscrivere i punti principali del proprio documento “Le politiche future per la disabilità. Un nuovo welfare per tutti. Diritti, Inclusione Sociale e Pari Opportunità”. I vari incontri verranno poi diffusi pubblicamente il 23 settembre, durante un evento in streaming aperto a tutti

Sempre più visibile la rete che dà lavoro a persone con disabilità intellettiva

La rete europea “Valueable”, di cui è capofila l’AIPD e che garantisce l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità intellettiva nel settore dell’ospitalità, è stata selezionata tra i dieci progetti finalisti della “Social Entrepreneurship in Tourism Competition 2022”, la prima competizione mondiale incentrata sull’innovazione sociale e l’imprenditorialità nel turismo, «una grande opportunità – dicono dall’AIPD – per crescere ancora, incontrando esperti e attori del mondo del turismo e dell’ospitalità che ogni giorno lavorano per rendere questo settore più inclusivo e sostenibile»