Raccontate le vostre esperienze ed emozioni

Raccontate le vostre esperienze ed emozioni

Testimonianze di vita – indipendente e non – dando spazio a percezioni, offese, affetti, ingiustizie, solidarietà e molto altro ancora: dalle apprezzate storie presentate all’inizio di maggio durante un evento promosso a Roma, è nata l’idea di un libro, che uscirà alla fine di quest’anno, cui tutte le persone con disabilità potranno contribuire, fino al 20 agosto, raccontando se stesse

Tutti coinvolti, nel valutare i Centri per le Malattie Rare

Tutti coinvolti, nel valutare i Centri per le Malattie Rare

È stato presentato durante l’evento finale del Progetto “Una Community per le Malattie Rare”, promosso da UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare), il modello di valutazione della qualità dei Presìdi delle Reti Regionali per le Malattie Rare, elaborato coinvolgendo tutti i portatori d’interesse in questo àmbito, compresi i pazienti e i loro assistenti di cura, interlocutori quanto mai preziosi, con la loro esperienza diretta

Inclusione lavorativa nelle strutture di Roma Capitale

Inclusione lavorativa nelle strutture di Roma Capitale

Durante un recente convegno promosso dal Comune di Roma, è stato fatto il punto su un percorso di formazione rivolto al personale dello stesso Comune Capitolino, centrato sull’inserimento nel lavoro delle persone con disabilità. Un’iniziativa da seguire senz’altro con attenzione, ma rispetto alla quale vi è anche qualche importante criticità ancora da risolvere

L’ambivalenza di una disabilità “invisibile”

La pubblicazione intitolata "Questione di leggibilità. Se non riesco a leggere non è solo colpa dei miei occhi" è stata realizzata nel 2005 nell'àmbito del Progetto "Lettura Agevolata" di Lucia Baracco

Ipovisione, barriere percettive, leggibilità dei testi e dell’ambiente costruito, sullo sfondo di una Venezia che, ben lungi dalle apparenze, è tutt’altro che la città-simbolo dell’inaccessibilità. Di questo e altro ancora abbiamo parlato con Lucia Baracco, già a lungo affiancata dal Comune di Venezia in progetti dedicati all’accessibilità, anche con servizi come la rassegna stampa «Press-IN», e oggi Presidente dell’Associazione Lettura Agevolata

Il Centro Tiflotecnico Lombardo avvicina la tecnologia

Una persona con disabilità visiva utilizza un display Braille, ovvero una periferica di computer che permette di leggere attraverso il tatto, nel codice Braille, il contenuto della videata

Ha recentemente attivato un proprio sito internet, il Centro Regionale Tiflotecnico della Lombardia, istituito alla fine del 2012, che oltre ad offrire alle persone cieche e ipovedenti la possibilità di una scelta consapevole sui principali strumenti di autonomia, si pone anche come interlocutore degli enti che operano nel campo della ricerca, al fine di lavorare con essi, per individuare nuove soluzioni

Ora va messo in sicurezza il Diritto alla Salute

Ora va messo in sicurezza il Diritto alla Salute

«Sono certamente ambiziosi – secondo la responsabile per il Welfare della CGIL – gli obiettivi del nuovo Patto per la Salute 2014-2016. E tuttavia sono tutti titoli ancora da realizzare: per farlo davvero, bisogna aprire un grande “cantiere per l’innovazione”, che coinvolga operatori, cittadini, associazioni sociali e sindacato». Proprio per incalzare l’attuazione del Patto, la CGIL sta per avviare la campagna nazionale denominata “Salviamo la Salute”

Persone con disagio psichico che gestiscono l’ospitalità

Foto di gruppo per l'inaugurazione a Bologna di "Casa Martino", nel maggio scorso

È un bel progetto di turismo sociale, quello voluto dalla Cooperativa Sociale Il Martin Pescatore di Bologna, che ha portato, qualche mese fa, all’inaugurazione di “Casa Martino”, nella cui gestione sono attivamente coinvolte le stesse persone con disagio psichico che vi abitano. Ne scopriamo di più, parlandone proprio insieme ai responsabili del Martin Pescatore

Inclusione: un punto d’arrivo, ma anche di partenza

Inclusione: un punto d’arrivo, ma anche di partenza

Viene interpretata così, dal Presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), la Proposta di Legge sul miglioramento della qualità dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con altri bisogni educativi speciali, che è stata al centro di un incontro con il Ministro dell’Istruzione, da parte della stessa FISH e della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali di Persone con Disabilità)

Non si tagli il Fondo Sociale Regionale della Lombardia!

Non si tagli il Fondo Sociale Regionale della Lombardia!

Tagliare infatti pesantemente il contributo regionale alla spesa sociale dei Comuni – come sembra accadrà in Lombardia – è grave dal punto di vista dei costi sociali, e non fa nemmeno risparmiare, poiché farebbe aumentare la domanda di prestazioni sanitarie. Dopo la denuncia del Forum del Terzo Settore Lombardia, anche la LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità), auspica che vi sia un ripensamento, da parte del Consiglio Regionale

Grottammare: le Associazioni si costituiranno parte civile

Grottammare: le Associazioni si costituiranno parte civile

Lo faranno l’ANGSA Marche (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e l’Associazione Magica-Mente, in riferimento alla vicenda di Grottammare (Ascoli Piceno), dove cinque operatori di una struttura apparentemente “modello”, sono stati arrestati per le violenze perpetrate nei confronti di persone con autismo. E proponiamo anche le riflessioni di Liana Baroni, presidente nazionale dell’ANGSA, su come evitare o prevenire aberrazioni del genere

Ricerca italiana sulla sclerosi multipla premiata in Texas

I meccanismi che mediano l’interazione sociale sono preservati nella sclerosi multipla? Se n’è occupato uno studio condotto da ricercatori della FISM – la Fondazione che affianca l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) – in collaborazione con l’Università di Torino. E a tale ricerca è andato recentemente un prestigioso riconoscimento a Dallas, nel Texas, in occasione di uno dei più importanti congressi internazionali

Campania: smuovere l’immobilismo sulle politiche sociali

Una delegazione di Federhand/FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) ha incontrato in questi giorni alcuni esponenti del Gruppo Consiliare Regionale del Partito Democratico, alla luce dell’immobilismo e dell’inadempienza della Giunta Regionale sulle politiche rivolte alle persone con disabilità, nel tentativo di trovare una soluzione all’emergenza che ormai da anni colpisce la Campania in questo settore

Quando si parla di salvavita, bisogna intervenire subito

E invece dalla Consip – la società che si occupa dell’acquisto di beni e servizi per le Amministrazioni Pubbliche – non è ancora arrivata alcuna risposta alla lettera scritta in maggio da alcune Associazioni impegnate da anni per la libera scelta e la qualità dei dispositivi medici indispensabili alle persone incontinenti e stomizzate, riguardante una mega gara d’appalto dai criteri quanto meno discutibili. Arriverà ora quella risposta, vista l’importanza della questione?

Più controlli, ma soprattutto Progetti Personalizzati di Vita

«Certo, servono nuovi strumenti di controllo – dichiarano i rappresentanti dell’ANFFAS Nazionale e delle Marche, dopo l’arresto di alcuni operatori di una struttura di Grottammare (Ascoli Piceno), per le violenze perpetrate nei confronti di persone con autismo – ma situazioni simili potrebbero sicuramente essere evitate, se a tutte le persone con disabilità fosse garantito un Progetto Personalizzato di Vita»