Appuntamenti

La sclerosi sistemica durante il periodo pandemico

L'immagine e le parole di Anna Conte, donna con sclerosi sistemica, autrice dei libri "Tacco 12. In bilico sulla vita" e "Il respiro della vita", sono al centro della locandina del convegno promosso per il 25 giugno dall'Associazione ASMARA

Il 29 giugno si celebrerà una nuova Giornata Mondiale della Sclerodermia, evento dedicato a questa grave patologia cronica e progressiva, ben nota anche come sclerosi sistemica, di origine autoimmune, caratterizzata dalla progressiva fibrosi della cute e degli organi interni, nonché da un diffuso danno delle strutture vascolari. In vista della Giornata, l’ASMARA (Associazione Malattia Rara Sclerodermia e altre Malattie Rare “Elisabetta Giuffrè”) promuoverà per il 25 giugno l’incontro online intitolato “La sclerosi sistemica durante il periodo pandemico”

Lo sport è uno ed è per tutti, persone con o senza disabilità

Una realizzazione grafica dedicata a una serie di discipline sportive praticate dalle persone con disabilità

Prosegue il ciclo di incontri online, dal titolo complessivo “60 anni. È solo l’inizio”, voluto dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) per celebrare il proprio 60° anniversario. Al centro del nuovo appuntamento, in programma per il 26 giugno, vi sarà il tema “Sport per tutti – Lo sport come strumento per misurarsi e sviluppare autonomia”. «Componente essenziale per lo sviluppo psicofisico dell’essere umano – sottolineano dalla UILDM -, lo sport è un potente veicolo di inclusione che può cambiare la cultura della disabilità. Perché lo sport è uno ed è per tutti»

Nel 2020 “Giochi in casa propria”, quest’anno “Giochi della fiducia nel futuro”

Il logo degli "Smart Games 2.1." di Special Olympics Italia

Verranno presentati il 23 giugno, in diretta online, gli “Smart Games 2.1” di Special Olympics Italia, componente nazionale del movimento di sport praticato da persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, evento che dal 1° al 15 luglio coinvolgerà ben 3.816 atleti in 22 diverse discipline sportive. Se tuttavia nel 2020, in piena pandemia, l’iniziativa nacque per contrastare l’isolamento di migliaia di persone con disabilità intellettiva, quest’anno, pur essendo ancora online, la manifestazione sarà soprattutto una sfida per tornare a trasmettere fiducia per il futuro

Sicurezza e Disabilità: per un ordinato avvio del prossimo anno scolastico

Sicurezza e Disabilità: per un ordinato avvio del prossimo anno scolastico

Nell’àmbito del ciclo di incontri online “Voce alle Idee”, promosso dall’Associazione la Voce della Scuola – Live Social, l’appuntamento del pomeriggio di oggi, 21 giugno, promosso insieme alla CONFASI (Confederazione Autonoma Sindacati Italiani) e al Comitato Nazionale Idea Scuola, sarà dedicato al tema “Sicurezza e Disabilità: per un ordinato avvio dell’a.s. 2021/22” e insieme ad alcuni esponenti politici, delle organizzazioni sindacali, del mondo della scuola e di altre componenti associative, vi parteciperà, tra gli altri, anche Vincenzo Falabella, presidente della Federazione FISH

È tempo di showdown sul lungomare di Cervia

È tempo di showdown sul lungomare di Cervia

Esordirà domani, 19 giugno, a Cervia (Ravenna), l’evento sportivo “Showdown. Vuoi giocare anche tu?”, a cura dell’UICI di Ravenna, in collaborazione con l’Associazione La Ghirlandina di Modena e con il Fantini Club di Cervia. Al centro dell’iniziativa vi sarà appunto la disciplina dello showdown, l’equivalente “non vedente” dell’air hockey (“hockey da tavolo”) o del tennis tavolo e nell’arco di quattro ore gli atleti della Ghirlandina daranno dimostrazioni di gioco ai presenti, accogliendo tutti coloro che si vorranno cimentare con pallina e guantoni sul campo predisposto per l’occasione

Una mostra all’aria aperta di Andrea Bianco, apprezzato scultore

«L’arte è accessibile a tutti, perché è espressione dei propri sentimenti»: lo sottolinea spesso Andrea Bianco, apprezzato scultore non vedente di Bolzano, promotore tra l’altro di iniziative quali i corsi di scultura per non vedenti, presso la Sacred Art School di Firenze. Sabato 19 e domenica 20 giugno vi sarà una bella occasione di ammirarne varie opere, passeggiando per il parco archeologico di Villa Freya ad Asolo (Treviso). Le sue sculture, infatti, saranno esposte in tale sede, nell’àmbito della mostra denominata “Emozioni”, in armonia con l’ambiente circostante

“Corri il Solstizio” e la SLA: tra sport, solidarietà e sicurezza

Correre o camminare per almeno 5 chilometri il 20 e il 21 giugno, in corrispondenza con la Giornata Mondiale sulla SLA di lunedì 21: così si potrà partecipare alla “corsa virtuale” (“Virtual Run”), denominata “Corri il Solstizio”, promossa dall’AISLA Firenze (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e in favore della stessa, insieme alla Società Podistica Oltrarno, dando vita a un’iniziativa che concilia sport, solidarietà e sicurezza e che lo scorso anno, durante l’edizione d’esordio, ha potuto contare su oltre duecento partecipanti dall’Italia e dall’estero

Rapporti tra arte e tattilità

“Cinematica” è un festival internazionale che ha come base la città di Ancona e che si occupa della relazione immagine-movimento nelle arti visive, filmiche e performative, indagando appunto, nelle diverse forme d’arte, la “messa in movimento” dell’immagine e quindi dell’immaginazione e percezione dello spettatore. Dal 18 al 20 giugno, l’ottava edizione dell’evento prevede la sezione “TouchME”, con la partecipazione attiva del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, che è tra i partner della manifestazione e che vi proporrà una serie di iniziative, all’insegna del rapporto tra arte e tattilità

Il ritorno di “Dolomiti for Duchenne”, tra sport, divertimento e solidarietà

Tappa conclusiva del “Dys-Trophy Tour”, circuito di manifestazioni in mountain bike, che prevede eventi di ogni categoria, si svolgerà in Val Pusteria (Bolzano), da domani, 17 giugno, fino a domenica 20, la terza edizione di “Dolomiti for Duchenne”, dopo la pausa dello scorso anno causata dalla pandemia. L’evento, che sostiene la ricerca scientifica sulle distrofie muscolari di Duchenne e Becker, mettendo in tal modo insieme sport, divertimento e solidarietà, è organizzato dall’Associazione Parent Project e vi parteciperanno di centinaia di ciclisti dall’Italia e da altri Paesi europei

Il Tour ciclistico delle Langhe in tandem, per vedenti e non vedenti

Si svolgerà dal 24 al 27 giugno e unirà sport, inclusione, cultura, enogastronomia e amicizia, il “Tour ciclistico delle Langhe in tandem”, organizzato dalla Polisportiva dell’UICI di Torino (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), che coinvolgerà tutte insieme persone vedenti e non vedenti. L’iniziativa è stata presentata oggi, 21 giugno, nel corso di una conferenza stampa presso l’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero della Città di Torino

Altre Associazioni di Malattie Rare raccontano la loro pandemia

Dopo quello del 3 giugno scorso, un nuovo meeting scientifico online sul tema “Covid-19 e Malattie Rare. Le esperienze delle Associazioni dei pazienti durante la pandemia” è in programma per il 17 giugno, sempre a cura dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità) e di UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare) e altre Associazioni saranno questa volta tra le protagoniste dell’incontro, anch’esse selezionate in base ai criteri specificati nel questionario conoscitivo lanciato lo scorso anno dal CNMR (Centro Nazionale Malattie Rare) dell’ISS e dalla Federazione UNIAMO

I progetti personalizzati e il sistema di intervento multidisciplinare

Sarà questo il tema del seminario in rete promosso per il 16 giugno dall’Associazione Laluna di San Giovanni di Casarsa della Delizia (Pordenone), iniziativa voluta per guardare al futuro, con le pratiche applicate durante la pandemia, che dovranno essere le basi per la gestione delle prossime attività. Vi interverranno le varie figure professionali dell’Associazione Laluna, che analizzeranno le diverse metodologie coinvolte nel lavoro su uno stesso caso. Parteciperà anche Simone Zorzi, dell’Azienda Sanitaria Universitaria del Friuli Centrale, per fornire una sintesi esterna sul tema

I diritti delle persone adulte con fragilità

Dopo gli incontri dedicati ai “Diritti dei bambini e dei giovani minorenni con disabilità”, proseguirà nelle prossime settimane il progetto “Ripartiamo dai diritti”, promosso dall’Associazione InCerchio, ciclo di seminari e corsi di formazione sui diritti delle persone fragili, dai minori, agli adulti alle persone anziane. Il nuovo evento formativo, dunque, che prevede per domani, 15 giugno, un seminario di presentazione aperto a tutti, riguarderà appunto i diritti delle persone adulte con fragilità, per informare su questi ultimi i familiari, gli operatori e i volontari

“MagicoRinascimento”, per ripartire dopo il Covid

“MagicoRinascimento”, ovvero «un nuovo mondo dopo il Covid, all’insegna della creatività, pensando alla “natura”, alla “bellezza dell’arte”, alla musica e all’“anima delle persone”»: sarà questo il nuovo progetto dell’Associazione MagicaMusica di Castelleone (Cremona), impegnata nei settori dell’arte, della danza e della tecnica vocale, anche attraverso incontri con le scuole e specifici laboratori per bimbi e bimbe con disturbo dello spettro autistico, il cui “fiore all’occhiello” è l’orchestra composta da musicisti con disabilità. La presentazione è in programma per il 16 giugno

I disturbi del sonno nelle malattie mitocondriali

Sarà questo il tema del nuovo appuntamento promosso dall’Associazione Mitocon (Insieme per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali), per il 16 giugno, nell’àmbito del ciclo “Spazi Rari Mitocon”, iniziativa fatta di appuntamenti virtuali di sono destinatarie persone affette da malattie mitocondriali, le loro famiglie e i caregiver, per incontrare chi vive la propria stessa esperienza e confrontarsi con esperti che possano dare informazioni preziose per affrontare il difficile percorso legato alla patologia

Il “Dopo di Noi” in Toscana: le conquiste e le prospettive future

La Regione Toscana ha organizzato per il 16 giugno il seminario online “Il ‘Dopo di Noi’ in Toscana tra conquiste e prospettive future”, evento che vuole essere l’occasione per leggere le esperienze in atto sul territorio su questa importante materia, secondo la chiave della capacità di produrre cambiamenti in termini operativi e culturali e gettare le basi per il consolidamento degli interventi di accompagnamento, sostegno e promozione dell’autonomia delle persone con disabilità e della graduale conquista di una dimensione di vita propria

Il progetto “Capitan Uncino: in mare aperto per tutte le abilità”

Avventura, vento in poppa, aria aperta e tutti a far parte di un unico equipaggio, ragazzi e ragazze con e senza disabilità, come ai tempi della Filibusta: è la sfida lanciata dall’UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) e dalla Fondazione Vodafone Italia, con il progetto “Capitan Uncino: in mare aperto per tutte le abilità”, sfida raccolta dai ragazzi e dalle ragazze di una scuola di Adro (Brescia), che hanno costruito una barca a vela, sotto la guida di maestri d’ascia e dei loro insegnanti. Il varo si avrà domani, 12 giugno, a Lovere (Bergamo), località sul Lago d’Iseo

Un’iniziativa senza precedenti: un corso di vela d’altura senza barriere

È un’iniziativa senza precedenti, quella che da domani, 11 giugno, fino a domenica 13, porterà otto allievi con diverse disabilità motorie a partecipare a un corso di vela d’altura, a bordo di un maxi yacht classico completamente accessibile, salpando da Viareggio (Lucca), per arrivare a Portovenere (la Spezia) e ritorno. A organizzare il tutto l’Associazione Sportiva Dilettantistica I Timonieri Sbandati, che promuove l’accessibilità nello sport e in particolare nella vela, convinta che anche per le persone con disabilità motoria sia possibile navigare in modo autonomo e indipendente

“VISApp”, ovvero stimolazione visiva di bimbi e bimbe con disabilità della vista

«Quando nasce un bambino o una bambina con una forma di disabilità visiva, c’è qualcosa che si può fare per stimolarne l’apprendimento della funzione visiva?»: se ne parlerà il 12 giugno, durante un incontro online proposto dall’Associazione Aniridia Italiana, impegnata su tale malattia genetica rara – l’aniridia, appunto – che colpisce la vista. Al centro dell’appuntamento vi sarà in particolare la presentazione di “VISApp”, innovativa applicazione per la stimolazione visiva di bambini o bambine con una disabilità della vista, di età compresa fra 0 e 6 anni

Finalmente visitabile l’”Omaggio a Ligabue” dell’Officina dell’Arte di Pordenone

Già ben nota anche ai Lettori e alle Lettrici di «Superando.it» per le tante realizzazioni a mosaico di questi anni, l’Officina dell’Arte della Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone, centro lavorativo per persone con autismo adulte, attendeva da quasi un anno, insieme al Comune di Pordenone, di poter organizzare la nuova esposizione di mosaici dedicata ad Antonio Ligabue, ma la pandemia non l’aveva permesso. Ora finalmente, seppure con alcune restrizioni, la mostra sarà visitabile a Pordenone fino al 3 luglio, a partire da dopodomani, 11 giugno