Appuntamenti

A Salerno si celebra la Giornata Mondiale della Sindrome di Sjögren

Un'immagine del film del 2017 "La sabbia negli occhi", che ha per protagonista una donna con la sindrome di Sjögren

In occasione della 4^ Giornata Mondiale della Sindrome di Sjögren del 23 luglio, l’ANIMASS (Associazione Nazionale Italiana Malati Sindrome di Sjögren) ha promosso un incontro a Salerno, tutto dedicato a questa complessa malattia infiammatoria autoimmune, riconosciuta dalla scienza, ma ancora poco considerata, tanto da non rientrare nel novero delle Malattie Rare. Assistenza, ricerca e Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale, tra i principali temi della giornata, che prevede anche la proiezione della “Sabbia negli occhi”, film la cui protagonista è una donna con la sindrome di Sjögren

Dal Friuli ad Assisi: una catena per l’autismo

Dal Friuli ad Assisi: una catena per l’autismo

«Creare una catena di conoscenze con le Associazioni e i genitori che si occupano di autismo, tramite un proficuo scambio di esperienze personali e vedute globali del problema»: è questo lo scopo principale del bel progetto denominato “Autismo: percorso di vita”, che vedrà Valentino Gregoris, membro del Direttivo dell’Associazione Noi Uniti per l’Autismo di Pordenone, intraprendere un cammino da San Vito al Tagliamento (Pordenone), fino ad Assisi (Perugia), nei primi quattordici giorni di agosto. L’iniziativa verrà presentata il 21 luglio, presso il Comune di San Vito al Tagliamento

Altre torte di solidarietà

Un'immagine della gara "La torta più bella" dello scorso anno

Un nuovo pomeriggio dolce di solidarietà sarà quello che si vivrà domani, 14 luglio, a Fornaci di Savona, con la nona edizione dell’ormai tradizionale iniziativa di metà luglio “La torta più bella”. Come negli anni scorsi, infatti, al termine della gara, che vedrà una giuria selezionata premiare le tre torte più belle, le fette di tutti i dolci in gara verranno distribuite per raccogliere fondi a favore dell’Associazione piemontese AltroDomani (Noi contro le Malattie NeuroMuscolari) di Nichelino (Torino)

L’autonomia personale dei giovani ciechi e ipovedenti

Una giovane donna cieca

“Autonomia e cooperazione 2018, campo estivo educativo/riabilitativo”: si chiama così il progetto promosso dall’UICI di Caserta (Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti), partner dell’IRIFOR della città campana (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’UICI), che vedrà coinvolti dieci giovani tra ciechi e ipovedenti in attività specifiche, per il raggiungimento di un’autonomia personale nel quotidiano. L’iniziativa verrà presentata nel corso di una conferenza stampa in programma per domani, 10 luglio, presso la sede dell’UICI di Caserta

Per avvicinare al paraciclismo le persone con disabilità da amputazione

Alex Zanardi con la maglia azzurra, in gara sul suo handbike

Verrà presentato domani, 10 luglio, presso il Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (Bologna), il progetto “Handbike Kneeler”, nato dalla collaborazione tra lo stesso Centro Protesi INAIL e il noto atleta paralimpico Alex Zanardi, con la sua Società Sportiva Obiettivo 3. L’obiettivo è quello di avvicinare allo sport, e in particolare al paraciclismo con handbike, le persone con disabilità da amputazione, tramite lo sviluppo di un prototipo di handbike pensato per atleti con disabilità, ma con la possibilità di essere utilizzato anche da persone normodotate

Tra ospitalità, sport e sicurezza inclusiva

Si terrà il 10 luglio a Maniago (Pordenone), l’interessante incontro intitolato “Strutture ricettive e territorio – Tra ospitalità, sport e sicurezza inclusiva. L’occasione dei Mondiali Paraciclismo 2018 a Maniago”, durante il quale una serie di relatori altamente qualificati e di assoluto rilievo nel panorama nazionale, affronteranno tematiche diverse, quali la sicurezza e l’inclusione, il turismo accessibile, la progettazione per persone con disabilità sensoriali, lo sport paralimpico e l’accessibilità del territorio

Tutti i Re che ho in me

Nata nel 1993 nel territorio romano che gravita attorno a Ladispoli e Cerveteri, per cura di un gruppo di genitori di ragazzi con disabilità intellettiva, l’Associazione Nuove Frontiere ha sviluppato tra le proprie attività anche quella teatrale, dando vita a una vera e propria compagnia, costituita dai propri Soci con e senza disabilità. Il prossimo appuntamento proposto sarà la rappresentazione intitolata “Tutti i Re che ho in me”, in programma per la serata del 6 luglio a Ladispoli

Le terapie avanzate nell’ambito delle Malattie Rare

«È tempo di affrontare (e vincere) alcune sfide che le terapie avanzate porranno alla Sanità, sia in relazione all’impatto che queste avranno sull’organizzazione del Sistema Sanitario Italiano, sia, ancor più, sulla gestione dei pazienti. E per il suo gran numero di poli ospedalieri e di ricerca, la Lombardia sarà una delle Regioni maggiormente coinvolte in quelle nuove sfide»: così l’OMAR (Osservatorio Malattie Rare) presenta il tavolo pubblico di discussione sul ruolo della Lombardia rispetto alla gestione delle terapie avanzate in àmbito di Malattie Rare, promosso per il 5 luglio a Milano

Una nuova mostra e anche uno spettacolo per Clara Woods

Un ictus perinatale le ha impedito di parlare, ma non di esprimersi attraverso la pittura. E la dodicenne Clara Woods lo fa alla grande, se è vero che il 1° luglio, dopo quelle di Firenze e Roma, ne verrà inaugurata una nuova mostra personale a Milano, accompagnata, questa volta, anche da uno spettacolo che racconterà «la storia polifonica di questa ragazza e della sua famiglia, di una comunità e di un paese che la ammirano e la sostengono e che insieme a lei crescono, vincono, perdono, dialogano»

Grande tennis in carrozzina a Grugliasco

Sono ore di vigilia, al Monviso Sporting Club di Grugliasco, vicino a Torino, per il “BNL Open 2018 Wheelchair Tennis”, importante torneo internazionale di tennis in carrozzina, organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Sport Happenings di Torino, in programma da domani, 28 giugno, fino al 1° luglio. Da segnalare anche l’interessante iniziativa collaterale denominata “MirAbili Atleti”, concorso fotografico basato su immagini dei tennisti in carrozzina, che condurrà all’allestimento di una mostra nel prossimo anno

Disabilità: strumenti, misure e criticità

È organizzato dal Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Napoli il corso-convegno intitolato “Disabilità: strumenti, misure e criticità”, in programma per domani, 27 giugno, nel capoluogo campano, con la partecipazione di autorevoli relatori essi stessi persone con disabilità o molto vicini al mondo di queste ultime

Parliamo di amore e disabilità

Un incontro sul tema “Amore e disabilità”, voluto in primo luogo per portare alla luce gli ostacoli che non permettono a una persona normodotata e a un’altra con disabilità di vivere un rapporto amoroso con serenità, come avviene per qualsiasi altra coppia: è quello in programma per la serata del 28 giugno alla Casa dei Diritti di Milano, durante il quale è previsto anche l’intervento di un giovane con disabilità che racconterà come vive la sua realtà da persona omosessuale

La congiura dei Cappuccetti Silenziosi

Il “Progetto Amaranto” è un’iniziativa sostenuta a Milano da IREOS (Centro per la salute psico-fisica della famiglia) e dal Pio Istituto dei Sordi, rivolgendosi a giovani adulti sordi, italiani e stranieri, che abbiano particolari problemi relazionali e che non siano ancora riusciti, coerentemente con la loro età, a inserirsi efficacemente in un contesto di rete sociale. In questa stagione l’iniziativa è stata centrata per lo più su un laboratorio teatrale, arrivando a realizzare lo spettacolo intitolato “La congiura dei Cappuccetti Silenziosi”, che andrà in scena domani, 23 giugno

Tanti artisti impegnati a favore dell’ANFFAS di Udine

Venticinque artisti manifesteranno la loro creatività per l’intera giornata di domani, 23 giugno, al Parco Brun di Udine, dando vita a un vero e proprio laboratorio a cielo aperto, che porterà a creare un murale collettivo. Consisterà in questo la seconda edizione di “Art Garden”, raduno libero di artisti, organizzato a scopo di solidarietà, dal momento che i proventi della giornata andranno all’ANFFAS di Udine (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale)

Una porta aperta sul mondo del bambino con disabilità visiva

«La disabilità visiva in età evolutiva richiede da subito un approccio diagnostico e ri-abilitativo inter e multidisciplinare, che necessita non solo della stretta collaborazione di diverse figure professionali, ma anche della condivisione tra enti e strutture, che nei diversi contesti si occupano dei numerosi aspetti relativi alla crescita e allo sviluppo neuropsichico del bambino con difficoltà visiva»: partiranno da questo concetto i lavori del workshop “Non solo occhi per crescere. Vedere, guardare e comprendere. 0-3 anni”, promosso per domani, 22 giugno, a Pavia, dalla Fondazione Mariani

“Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

È in programma per domani, 20 giugno, al Teatro Olimpico di Roma, la nuova rappresentazione dell’Arte nel Cuore, l’Associazione di Daniela Alleruzzo, che da anni conduce un progetto di formazione artistica integrata multidisciplinare per persone con e senza disabilità. Sarà un “Romeo e Giulietta” liberamente tratto dall’opera di Shakespeare, diretto da Marta Iacopini e Maria Teresa Campus. «Una storia – si legge nella nota di regia – che attraverso l’amore parla di diversità: riconoscere l’altro attraverso la sua diversità ed essere riconosciuto reciprocamente per la propria diversità»

Dolomiti for Duchenne

Si chiama così l’evento di tre giorni non competitivo sulle Dolomiti della Val Pusteria (Bolzano), dedicato agli appassionati di mountain bike e organizzato da Parent Project, la nota Associazione che raggruppa i genitori di bambini e ragazzi con le forme più severe di distrofia muscolare (Duchenne e Becker). La manifestazione, che servirà a sostenere la ricerca scientifica, è in programma dal 22 al 24 giugno e costituirà la tappa conclusiva del “Dys-Trophy Tour”, circuito di eventi in mountain bike che ha avuto appunto come scopo il supporto a Parent Project

L’allegoria di Wolfango

Nell’àmbito della “Conquista della felicità”, ciclo di iniziative giunto alla sua quattordicesima edizione, a cura dell’Associazione bolognese degli Amici di Luca, lo storico dell’arte Eugenio Riccòmini illustrerà domani, 19 giugno, “L’allegoria del coma”, opera del grande pittore bolognese Wolfango esposta all’ingresso della Casa dei Risvegli Luca De Nigris, il centro di riabilitazione e ricerca dell’Azienda USL, voluto dagli stessi Amici di Luca, che si rivolge a persone con esiti di coma e stato vegetativo, basandosi su una filosofia di cura che valorizza il ruolo della famiglia

Informazioni e aggiornamenti sulla distrofia muscolare facio-scapolo-omerale

Saranno questi i temi al centro del convegno organizzato per domani, 16 giugno, a Roma dall’Associazione FSHD Italia, in occasione della Giornata Mondiale e Nazionale della Distrofia Facio-Scapolo-Omerale del 20 giugno, evento tutto dedicato a questa forma di malattia muscolare ereditarie (la seconda più frequente distrofia muscolare dell’età adulta), caratterizzata da una grande variabilità del quadro clinico e della progressione dei sintomi

Un programma di intervento personalizzato, rivolto a venti bambini e ragazzi

Realizzare un programma d’intervento intensivo, esclusivo e personalizzato, basato sul Metodo ABA (“Analisi applicata del comportamento”) e indirizzato a venti bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 12 anni, con disturbi dello spettro autistico o altre disabilità intellettive: è questo l’obiettivo del progetto denominato “Summer School”, che prenderà il via il 18 giugno a Cerignola (Foggia), a cura della locale Cooperativa SuperHando, per protrarsi fino al 29 giugno