Appuntamenti

Capaci di vivere e di volare

Capaci di vivere e di volare

Sono le persone con disabilità protagoniste delle dieci videostorie raccolte dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, che verranno presentate domani, 3 dicembre, nel corso dell’incontro “Io Valgo 2020: capaci di vivere e volare”, durante una giornata di iniziative tutte dedicate alla Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, tra cui anche una testimonianza di Simone Soria, dell’Associazione AIDA di Modena (Ausili Informatici e di Comunicazione per Disabili), sugli strumenti di comunicazione per persone con disabilità

Strategie per la presa in carico di donne con disabilità vittime di violenza

Un volto femminile realizzato con la tecnica dell'acquerello

Si parlerà di esperienze nazionali ed europee alla tavola rotonda online “Nuove strategie per l’emersione e la presa in carico di donne con disabilità vittime di violenza”, che si terrà il 3 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità. A organizzare l’evento è stato lo “Sportello CHIAMA chiAMA”, il servizio antiviolenza che ha una specifica attenzione alle donne con disabilità diverse, gestito congiuntamente dall’Associazione MondoDonna e dall’AIAS di Bologna (Associazione Italiana Assistenza Spastici)

La gestione delle disabilità sul posto di lavoro

Un disability manager con disabilità al lavoro

Promosso in coincidenza della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre, si terrà nel pomeriggio di quel giorno il seminario online, a partecipazione libera e gratuita, sul tema “Gestione delle disabilità sul posto di lavoro”, organizzato dalla Componente Funzione Pubblica della CGIL Sardegna. Vi interverranno un giuslavorista di Cagliari, un componente della SIO (Società Italiana per l’Orientamento), una rappresentante della SIDIMA (Società Italiana Disability Manager) e una dirigente della Regione Sardegna

L’amministratore di sostegno: riflessioni ed esperienze da Nord a Sud del Paese

L’amministratore di sostegno: riflessioni ed esperienze da Nord a Sud del Paese

È questo il titolo dell’incontro online promosso per il 4 dicembre dalla Consulta Provinciale delle Persone con Disabilità di Massa Carrara, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del giorno precedente, evento durante il quale una serie di esperti si soffermeranno sull’istituto dell’amministrazione di sostegno, introdotta nel 2004 dal nostro ordinamento e che individua una specifica figura nominata dal Tribunale alla quale è affidato il compito di tutelare le persone che perdono in parte o del tutto, in modo temporaneo o permanente, la propria autonomia

Io volontario, per includere persone con disabilità e in particolare con autismo

Io volontario, per includere persone con disabilità e in particolare con autismo

«È per contribuire alla nascita di una cultura della diversità diffusa, in particolare nei giovani e nei giovanissimi, offrendo al tempo stesso una formazione mirata a creare potenziali volontari consapevoli sulle specificità delle persone con bisogni speciali e in particolare di quelle delle persone con disturbo dello spettro autistico, che abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa»: viene presentato così, dall’Associazione Noi Uniti per l’Autismo di Pordenone, il progetto a partecipazione gratuita “Io, Volontario!”, che verrà ripetuto online il 30 novembre, il 7 e 14 dicembre

Anche di donne con disabilità si parlerà in un convegno sulla violenza

È bello e significativo che durante l’importante convegno online organizzato per domani, 26 novembre, dal Comitato per le Pari Opportunità dell’Università di Genova, dal titolo “Superare la violenza. Gestione responsabile del conflitto e riduzione del danno”, sia previsto un ampio spazio in cui verrà trattato il tema della violenza nei confronti delle donne con disabilità

Un nuovo corso “a sostegno della persona fragile”

Prenderà il via il 26 novembre, articolandosi su quattro incontri successivi fino al 17 dicembre, il nuovo corso di formazione online “A sostegno della persona fragile”, promosso dall’Associazione InCerchio di Milano, che rivolgendosi a familiari, operatori e volontari, consentirà via via di scoprire “il come, il quando e il perché” dell’amministrazione di sostegno, l’istituto introdotto nel 2004 dal nostro Paese, per superare le ben più rigide forme dell’interdizione e dell’inabilitazione

Più di settecento lettori e lettrici ad alta voce

Nato dall’esigenza di portare le storie e la lettura nei luoghi di disagio e svantaggio fisico, difficoltà sociali, psichiche, culturali ed economiche, il Movimento LaAV (Letture ad Alta Voce), che fa capo all’Associazione Nausika di Arezzo, raggruppa una rete di ben 700 lettori e lettrici volontari e volontarie, persone dai 7 ai 90 anni, di diversa estrazione e diverso livello di istruzione, che dal 26 al 28 novembre si ritroveranno per tre giornate di lavori online, tra laboratori narrativi, presentazione dei prossimi progetti e di servizi pensati tenendo conto dell’emergenza sanitaria

L’inclusione lavorativa delle persone con disabilità in un Paese dell’Africa

Confrontarsi su come fare cooperazione includendo le persone con disabilità, a partire dall’esperienza di inclusione lavorativa in Mozambico, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie: sarà questo lo scopo del seminario in rete intitolato “Inclusione lavorativa e ruolo delle nuove tecnologie per l’autonomia delle persone con disabilità”, in programma per il 27 novembre all’interno di “HANDImatica 2020”, evento finale del progetto “VAI. Valorizzare l’Autonomia e l’Inclusione dei giovani con disabilità in Mozambico”, coordinato dall’AIFO (Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau)

Il valore del tempo, con Favino e Nibali, e il sostegno alla ricerca sulla SLA

Il campione del ciclismo Nibali, la giornalista D’Amico, l’imprenditrice Aste, l’ideatore del “Magna Graecia Film Festival” Casadonte e anche il noto attore Pierfrancesco Favino: saranno gli ospiti questa sera, 23 novembre, di “#distrattimavicini”, la rubrica in diretta Facebook basata sullo slogan “#nevergiveup” (“Non mollare mai”), voluta dall’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e dalla Fondazione Vialli e Mauro, per sostenere la ricerca dell’ARISLA, la Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA. Tema speciale della trasmissione sarà quello del tempo

Politiche sulle disabilità e inclusione sociale nelle Amministrazioni Locali

“Politiche sulle disabilità e dell’inclusione sociale nelle Amministrazioni Locali”: questo il titolo del seminario online rivolto ai rappresentanti istituzionali del Comune di Treviso, in programma per il pomeriggio di domani, 20 novembre. A condurre l’incontro sarà Rodolfo Dalla Mora, presidente della SIDIMA (Società Italiana Disability Manager), che proprio al ruolo del disability manager nell’Ente Locale darà particolare evidenza

Musicoterapia relazionale, disturbi dell’apprendimento e ADHD

Professionisti della musicoterapia, musicisti, studenti di musicoterapia, musica o scienze umane, docenti di ogni ordine e grado, personale attivo nella pratica terapeutica riabilitativa ed educativa a favore di persone con particolari difficoltà e specifiche attitudini: sono i destinatari della videoconferenza in programma per domani, 19 novembre, a cura della Cooperativa Oltre e della Casa Editrice Ponte Sisto, centrata su alcuni recenti studi di musicoterapia relazionale, riguardanti in particolare i disturbi dell’apprendimento e gli ADHD (disturbi da deficit di attenzione e iperattività)

Proteggere una persona con la SLA, una distrofia o la SMA, colpita dal virus

Cosa succede quando il coronavirus entra in casa di una famiglia che convive con persone già colpite da patologie come la SLA (sclerosi laterale amiotrofica) o malattie neuromuscolari come una distrofia o la SMA (atrofia muscolare spinale)? Per rispondere a tale domanda, l’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) ha promosso per domani, 18 novembre, una diretta Facebook aperta a tutti, condotta da Daniela Cattaneo, medico palliativista del Centro di Ascolto dell’AISLA stessa, esperta nella presa in carico domiciliare delle persone con SLA

Atrofia muscolare spinale (SMA): i pediatri, la rete dei servizi e le famiglie

Gratuito e aperto a professionisti, genitori e a tutti coloro che abbiano interesse ad approfondire il tema, prenderà il via il 19 novembre, per proseguire poi il 26 novembre e il 3 dicembre, il corso di formazione a distanza “Atrofia muscolare spinale: dalla diagnosi precoce alla presa in carico. Il ruolo dei pediatri, della rete dei servizi e delle famiglie”, promosso dai Centri Clinici NEMO (NeuoMuscular Omnicentre) e da Cittadinanzattiva, in collaborazione con la FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) e l’Associazione Famiglie SMA

Insieme verso un futuro di vita indipendente

Si parlerà di vita indipendente delle persone con disabilità e del diritto da parte loro di realizzare le proprie aspirazioni di vita, progettando il proprio futuro, durante l’incontro online fruibile gratuitamente intitolato “Insieme verso il futuro”, in programma per il 21 novembre, a cura della Fondazione Ariel, che offre alle famiglie di persone con disabilità supporto psicologico e sociale, orientamento, formazione medica e psicopedagogica, e dell’Associazione InCerchio, nata soprattutto per fornire supporto legale e psicosociale

Si conclude la “piazza virtuale” di “SMAspace”: al centro l’emergenza Covid

Una “piazza virtuale”, dove accorciare le distanze tra paziente e medico, confrontandosi su una malattia come la SMA (atrofia muscolare spinale), che da qualche anno sta vivendo una vera e propria “rivoluzione”, grazie a nuove terapie e a nuove possibilità. È questo “SMAspace”, iniziativa promossa dall’Associazione Famiglie SMA, insieme all’OMAR (Osservatorio Malattie Rare), che il 20 novembre vivrà il suo terzo e ultimo appuntamento online, mettendo al centro soprattutto le tematiche legate al Covid, sia dal punto di vista psicologico ed emotivo che da quello più strettamente informativo

Preparare il pasto a bambini e bambine con malattie metaboliche ereditarie

Formare gli operatori del settore alimentare, le aziende di ristorazione collettiva scolastica, i servizi di ristorazione scolastica comunali, i Servizi di Igiene e Nutrizione degli Alimenti dell’ULSS Veneto e gli Istituti Scolastici Alberghieri, sulla corretta gestione delle diete per bambini affetti da malattie metaboliche ereditarie: sarà questo l’obiettivo del corso in rete “Dalla prescrizione al piatto: la preparazione del pasto per i bambini affetti da malattie metaboliche ereditarie”, promosso per il 18 novembre dall’Associazione AISMME e aperto a tutti, a livello nazionale

Quanti vantaggi, ad avere un sito web accessibile a tutti!

«Quali sono i benefìci e i vantaggi economici di avere un sito accessibile a tutti? Come utilizzare al meglio i canali social per una comunicazione davvero inclusiva? Chi sono gli utenti del web con bisogni speciali e come fare per raggiungerli? Cosa prevedono le ultime normative nazionali e internazionali in materia di accessibilità »: è per rispondere a queste e ad altre domande che partirà il 20 novembre un ciclo di seminari in rete gratuiti e aperti a tutti, promossi dalla Cooperativa Sociale Progetto Yeah!

Covid-19 e Malattie Rare

Riprenderanno nel pomeriggio del 12 novembre gli incontri medico-scientifici online, nell’àmbito del ciclo “Covid-19 e Malattie Rare”, promossi dall’ISS (Istituto Superiore di Sanità), in collaborazione con UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare). A introdurre e moderare il nuovo appuntamento (13° della serie) saranno Silvio Brusaferro, presidente dell’ISS, Luigi Bertinato, anch’egli componente dell’ISS, Annalisa Scopinaro, presidente di UNIAMO-FIMR e Domenica Taruscio, responsabile del CNMR (Centro Nazionale Malattie Rare) dell’ISS

Impianti elettrici e disabilità: le norme e le tecnologie necessarie

«Oltre ad essere sicuro, un impianto elettrico deve poter fornire prestazioni adeguate alle esigenze di chi lo utilizza e oggi è doveroso tenere in considerazione anche le esigenze di chi ha una disabilità»: partirà da questo assunto il seminario in rete “Impianto elettrico e disabilità. Tecnologie e norme per impianti al servizio di persone con disabilità o specifiche necessità”, in programma per domani, 10 novembre, a cura del CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) e di Prosiel (Sicurezza e Innovazione elettrica)