Appuntamenti

“Milo e il suo castello”, per spiegare la fibrosi cistica

La copertina di "Milo e il suo castello"

Verrà presentato domani, 24 marzo, a Milano, “Milo e il suo castello”, volumetto illustrato di Emanuela Nava e Annalisa Beghelli, che può aiutare bambini, ragazzi e adulti a capire meglio una patologia genetica come la fibrosi cistica. Nato dall’incontro tra la LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica) e la casa editrice Carthusia, il libro si pone sostanzialmente l’obiettivo di sensibilizzare i bambini con fibrosi cistica sull’importanza di volersi bene e di prendersi cura di sé, anche negli anni dell’adolescenza

I musei “a scuola di accoglienza”

Una persona in carrozzina in visita in un museo

Un centinaio di direttori di musei italiani parteciperanno domani, 24 marzo, alla giornata di lavoro denominata “I musei verso una cultura dell’accoglienza”, in programma a Torino. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione CRT, in partnership con la Fondazione Paideia, nell’àmbito del Progetto “Operatori museali e disabilità”, punta a diffondere e a promuovere su scala nazionale modelli organizzativi e gestionali che rendano i musei pienamente accessibili a tutti, in grado di accogliere ogni visitatore, a partire da quelli con disabilità o con bisogni particolari

Non “casi medici”, ma esseri umani

Non “casi medici”, ma esseri umani

Con la sua organizzazione Positive Exposure, il noto fotografo americano Rick Guidotti – che una quindicina di anni fa ha lasciato il mondo della moda – offre l’opportunità alla società di vedere le persone affette da patologie genetiche non come “casi medici”, ma come esseri umani, che affrontano le proprie sfide nella vita. E questa filosofia è anche alla base della sua mostra in corso a Napoli fino al 26 marzo, intitolata “Change how you see, see how you change”, curata dall’Associazione Parent Project e che dà grande spazio a bambini e ragazzi con la distrofia muscolare di Duchenne

Il caregiver familiare: tra tanti doveri e pochi diritti

«È così inappropriato - si era chiesto a suo tempo su queste stesse pagine Giorgio Genta - paragonare la vita del caregiver familiare a quella di Atlante, il personaggio mitologico condannato dal dio Giove a tenere sulle spalle l’intera volta celeste?»

Un confronto sugli aspetti psicologici, familiari e giuridici del caregiver familiare, ovvero di colui che si prende cura, al di fuori di un contesto professionale e retribuito, di una persona, generalmente un familiare, assicurandole assistenza, supporto e sostegno in un quadro di assenza o carenza di servizi pubblici adeguati e sufficienti alla situazione: sarà questa la sostanza dell’incontro intitolato appunto “Il caregiver familiare: tra tanti doveri e pochi diritti”, promosso per il 23 marzo, a Roma dall’Associazione Oltre lo Sguardo, insieme all’Associazione Giovanna d’Arco

“Durante e Dopo di Noi”: la Legge e i suoi effetti concreti

“Durante e Dopo di Noi”: la Legge e i suoi effetti concreti

Le novità legislative nazionali e regionali sul cosiddetto “Dopo di Noi”, la famiglia nella costruzione del progetto individuale di vita della persona con disabilità, l’amministratore di sostegno, i nuovi strumenti patrimoniali e una serie di applicazioni concrete per il “Dopo di Noi”: saranno questi i temi al centro della conferenza “Durante e Dopo di Noi: conoscere e comprendere la nuova Legge e i suoi effetti concreti”, promossa per il 25 marzo a Firenze dall’UICI del capoluogo toscano, in collaborazione con il Circolo Ricreativo e Culturale Gino Baragli

Dalla Scuola all’Università: un percorso per studenti con disabilità

Saranno tutti relatori particolarmente autorevoli – accademici provenienti dai vari Atenei milanesi – quelli del percorso di formazione intitolato “Dalla scuola all’Università. Un percorso per studenti con disabilità e DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento)”, promosso per il 24 marzo a Milano dall’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia e dal CALD (Coordinamento Atenei Lombardi per la Disabilità), rivolgendosi ai dirigenti scolastici e ai vari docenti referenti per l’orientamento e per gli studenti con disabilità e DSA

Persone con disabilità… e cos’altro?

Questo il nome del ciclo di quattro incontri aperti a tutta la cittadinanza, promosso dall’Associazione friulana Laluna, voluto per condividere l’evoluzione della disabilità e della visione della stessa, con particolare attenzione al tema dell’inclusione sociale e del rapporto con la comunità locale. Primo appuntamento domani, 22 marzo, a San Giovanni di Casarsa (Pordenone), con l’incontro intitolato “Da dove veniamo? Viaggio nel tempo… sino a Laluna”

Il diritto delle mie scelte

«La persona con sindrome di Down ha necessità di particolari supporti, aiuti e tutele, per poter autenticamente esercitare alcuni diritti fondamentali, come la gestione dei propri scambi economici o l’espressione delle proprie preferenze politiche. Questa incontro aiuterà dunque a ragionare su cosa voglia dire tutelare realmente i diritti civili nell’àmbito della disabilità, con quali interventi e quali attenzioni particolari»: la Cooperativa GSH di Cles (Trento) presenta così la serata informativa intitolata “Il diritto delle mie scelte”, promossa per il 22 marzo nella propria città

Percorsi di autonomia nella sindrome di Down

Cosa significa educare all’autonomia? Esiste un’autonomia possibile per tutti? E come si può raggiungerla? A tali quesiti si tenterà di rispondere durante il convegno “Verso l’autonomia. Percorsi di autonomia dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD)”, in programma per il 22 marzo all’Università LUMSA di Roma, centrato sull’intervento di Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’AIPD e presidente dell’EDSA (European Down Syndrome Association), ideatrice di un metodo di educazione all’autonomia che accompagna le persone con sindrome di Down verso il proprio progetto di vita

Principianti ed esperti, tutti sulle nevi con il Centro Protesi INAIL

Prenderà il via domani, martedì 21 marzo, a Prato Nevoso (Cuneo), l’annuale stage di sport invernali organizzato dal Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio (Bologna), quattro giornate durante le quali quindici persone con disabilità motoria potranno cimentarsi nelle discipline dello sci alpino, dello snowboard e dello sci nordico. L’attività formativa riguarderà sia gli sciatori con protesi (“standing”), sia chi utilizza il monosci (“sitting”) e i partecipanti verranno suddivisi tra principianti ed esperti

Nuovo appuntamento, in Sardegna, per i “Perkorsi” del Parkinson

È in programma infatti per domani, 18 marzo, presso il Policlinico di Monserrato (Cagliari), un nuovo incontro del ciclo denominato “Perkorsi – Le strade del Parkinson”, serie di appuntamenti promossi in tutta la Penisola dalla Confederazione Parkinson Italia, per fare emergere da una parte l’esperienza dei pazienti affetti dalla malattia di Parkinson, dei caregiver e delle associazioni di volontariato, dall’altra le “buone pratiche” nella gestione della terapia e della vita quotidiana, in un confronto aperto con medici, paramedici e rappresentanti delle Istituzioni socio-assistenziali

Anche a Eboli un parco giochi accessibile

Nella mattinata di domani, 18 marzo, verrà inaugurato a Eboli, centro di oltre 40.000 abitanti in provincia di Salerno, il primo parco giochi accessibile anche ai bambini con disabilità, «un evento che ci soddisfa e ci riempie di orgoglio», come commenta Generoso Di Benedetto, disability e case manager del Comune campano

La metamorfosi di una famiglia di fronte alla sindrome di Charge

La vita faticosa, ma ricca anche di emozioni e scoperte, a fianco del figlio Carlo con sindrome di Charge, anomalia congenita rara che può colpire diversi organi e causare tra l’altro sordità e cecità: di questo parlerà Sonia Desini durante il nuovo incontro in programma il 17 marzo a Siena, nell’àmbito delle “Storie Speciali” dei “Venerdì del Pendola”, la rassegna dedicata a educazione, interpretariato, lingua e cultura sorda, organizzata dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund)

Diventa maggiorenne il Torneo “Alpi del Mare” di Cuneo

Anche quest’anno è un tabellone d’eccezione, quello del Torneo di Tennis in Carrozzina “Alpi del Mare”, manifestazione diventata ormai “maggiorenne”, dal momento che l’edizione avviata oggi, 16 marzo, sui campi del Tennispark di Cuneo e che si concluderà domenica 19, è esattamente la diciottesima, la cui organizzazione è curata sempre dall’Associazione Polisportiva PASSO (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli), in collaborazione con altre organizzazioni di volontariato

“Il rumore della vittoria” in concorso a “Sguardi Altrove Film Festival”

Altri prestigiosi momenti di visibilità si presentano per ”Il rumore della vittoria”, il documentario di Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, due giovani sordi appassionati di sport e arti visive, che nel corso di un viaggio attraverso l’Italia, hanno seguito il percorso umano e sportivo di sei giovani atleti sordi che indossano la maglia azzurra. Dopo essersi infatti aggiudicata due premi al “Matera Sport Film Festival”, l’opera passerà in concorso a Milano, nella serata di oggi, 16 marzo, nell’àmbito della ventiquattresima edizione di “Sguardi Altrove Film Festival”

La storia di Oney, uno che non si è arreso

La narrazione in prima persona delle esperienze sportive e artistiche che hanno riempito una vita al di là della disabilità: è quanto proporrà il Centro Regionale per Ciechi Sant’Alessio-Margherita di Savoia di Roma, ospitando domani, 16 marzo, l’atleta paralimpico Oney Tapia, medaglia d’argento lo scorso anno a Rio de Janeiro e grande protagonista, in queste settimane, del programma televisivo “Ballando con le stelle”. Scopo dell’iniziativa è soprattutto quello di far capire quanto il mondo sportivo possa diventare per una persona non vedente un luogo di inclusione e integrazione

Il Parkinson come problema sociale e sanitario

È in programma per domani, giovedì 16 marzo, a Milano, il convegno intitolato “Parkinson come problema sociale e sanitario. Risultati di una ricerca sul contesto milanese”, momento conclusivo del progetto di un “Libro Bianco lombardo” sulla condizione dei malati di Parkinson, sviluppo di un’iniziativa di rilevanza europea che la Confederazione Parkinson Italia sta promuovendo da tempo. L’obiettivo, in sostanza, è quello di rilevare e analizzare per la prima volta in Italia le problematiche cliniche e sociali nel malato di Parkinson e di integrare queste dimensioni in un quadro unitario

La ricerca permette di capire e di curare

Sarà questo il tema dell’appuntamento centrale promosso per il 18 marzo a Milano dal GILS (Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia), in occasione della XXXIII Giornata Nazionale per la Lotta alla Sclerodermia. Si tratterà ancora una volta di un’irrinunciabile occasione per i malati, i loro familiari, i medici, i ricercatori e le istituzioni, di confrontarsi e imparare a conoscere sempre più a fondo la sclerosi sistemica (sclerodermia), grave patologia cronica e progressiva, che colpisce soprattutto le donne. L’evento verrà presentato il 16 marzo presso il Comune di Milano

La vela per tutti e l’ambientamento in acqua

Un’introduzione allo sport della vela, con tanto di prova pratica, in programma per domani, 15 marzo, e un corso rivolto ai genitori di bambini e ragazzi con disabilità, per l’ambientamento in acqua di questi ultimi, da inizio aprile a fine maggio: sono queste le due prossime iniziative in programma all’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Niguarda di Milano, a cura dell’Associazione AUS Niguarda, in collaborazione con il Centro Polifunzionale Spazio Vita Niguarda e, per la vela, con l’Associazione Sail Ability

Comunicare ovunque e con chiunque è un diritto di tutti

Ne è profondamente convinto Simone Soria, ingegnere informatico emiliano, fondatore della Cooperativa Sociale AIDA (Ausili Informatici per Disabili ed Anziani), che tra le altre sue realizzazioni, ha prodotto anche la tecnologia nota come “FaceMOUSE”, dedicata a chi, come lui, ha la tetraparesi spastica. Proprio “FaceMOUSE” – che serve sostanzialmente a utilizzare il computer mediante movimenti del volto – sarà al centro di un incontro promosso per domani, 15 marzo, a Milano, dall’Associazione InCerchio per le Persone Fragili, e a presentarlo sarà lo stesso Simone Soria