Appuntamenti

Una visita tattile (e non solo) al Museo della Carta

Una stanza del Museo della Carta di Acquasanta di Mele (Genova)

Nel Museo della Carta di Acquasanta di Mele, presso Genova, testimonianza dell’antico sapere dell’arte cartaria, opera anche un giovane maestro cartaio, che produce e vende manufatti ripresi in chiave moderna mediante l’uso di tecniche antiche. In questa struttura arriveranno il 26 gennaio i visitatori guidate dalla consulente culturale Lidia Schichter, che proseguendo il proprio percorso rivolto alle persone con disabilità, dedicherà l’iniziativa – aperta a tutti – soprattutto alle persone con disabilità visiva, le quali potranno godere appieno di una significativa esperienza tattile

Il turismo accessibile alle persone sorde

Sarà Amir Zuccalà, responsabile Studi e progetti dell'ENS (Ente Nazionale Sordi), ad illustrare il progetto "AccessibItaly", durante l'incontro del 24 gennaio a Siena nell'àmbito dei "Venerdì del Pendola"

Durante il nuovo appuntamento del 24 gennaio a Siena, nell’àmbito dei “Venerdì del Pendola” – il tradizionale ciclo di incontri organizzati dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund), con il patrocinio dell’ENS locale (Ente Nazionale Sordi), per dare spazio e visibilità alle storie e alla professionalità di esponenti della comunità sorda e segnante – spetterà ad Amir Zuccalà, responsabile Studi e Progetti dell’ENS, illustrare il progetto “AccessibItaly”, dedicato al turismo accessibile e alla partecipazione attiva delle persone sorde alla vita culturale e sociale del Paese

Esplorare e comprendere la sessualità e l’affettività nella disabilità cognitiva

Esplorare e comprendere la sessualità e l’affettività nella disabilità cognitiva

«Pensiamo che la possibilità di esprimere la propria sessualità e affettività per una persona sia prima di tutto una formidabile risorsa di sviluppo e crescita. Per questo desideriamo aiutare i genitori e chi opera nei diversi settori educativi a prendere in carico questo bisogno e la richiesta che ne deriva»: lo dicono dalla Cooperativa Il Balzo di Rozzano (Milano), presentando l’incontro formativo “Esplorare, significare e comprendere il tema della sessualità e dell’affettività nella disabilità cognitiva”, organizzato per il 25 gennaio e condotto dalla consulente pedagogica Sara Balducci

Un approccio multidisciplinare alle “crisi comportamentali” nell’autismo

Un approccio multidisciplinare alle “crisi comportamentali” nell’autismo

Un viaggio multidisciplinare nelle “crisi comportamentali” presenti nell’autismo, toccando approcci psicologici e pedagogici al fianco di modelli matematici e logici, e presentando anche concrete realtà provenienti da diverse culture: sarà questo il congresso internazionale “Le ‘crisi comportamentali’ nell’autismo. Un approccio multidisciplinare”, in programma per il 24 gennaio a Castelfranco Veneto (Treviso), a cura della Cooperativa Sociale Sonda (Centro Ricerca e Formazione) e dell’Istituzione Universitaria Statale polacca PWSTE

Grandi partite di para-ice hockey a Torino

La Nazionale Italiana durante il Torneo di Torino dello scorso anno

Ha preso il via oggi, 20 gennaio, e si protrarrà fino a sabato 25, la nona edizione dell’ormai classico Torneo Internazionale di Para-Ice Hockey (già ice sledge hockey), ovvero dell’hockey su ghiaccio praticato da atleti con disabilità, triangolare che vede impegnate le Nazionali di Italia, Norvegia e Giappone. Anche quest’anno la manifestazione è dedicata ad Andrea “Ciaz” Chiarotti, indimenticato e indimenticabile capitano della Nazionale Italiana, instancabile fondatore e promotore del movimento di para-ice hockey sin dalle Paralimpiadi di Torino 2006, scomparso due anni fa

Ripartire dal buio, conducendo il lettore per mano

«L’Autore conduce il lettore per mano in un mondo, quello dei non vedenti, che alla stragrande maggioranza delle persone risulta quasi del tutto sconosciuto. In tal modo, attraverso dialoghi stimolanti e il flusso incessante dei ricordi e della fantasia, si può comprendere cosa davvero significhi “ripartire dal buio”»: lo dice Mario Mirabile, presidente dell’UICI di Napoli, a proposito di “Ripartire dal buio”, opera di Leandro Blanco, pseudonimo di una persona con disabilità divenuta cieca in età adolescenziale. Il libro verrà presentato il 19 gennaio a Napoli

Nasce a Bologna “Una Casa in San Donato”

Sta per arrivare il momento tanto atteso dalla Fondazione Dopo di Noi di Bologna, frutto di tanto impegno che ha dato vita, lo scorso anno, anche alla campagna “Insieme realizziamo l’impossibile”. Nella mattinata del 18 gennaio, infatti, assumerà concretezza “Una Casa in San Donato”, progetto di convivenza abitativa protetta per persone con disabilità grave, tramite l’inaugurazione ufficiale della residenza che è al centro dell’iniziativa, situata appunto nel quartiere bolognese di San Donato

“Il filo spezzato” al “Roma Fringe Festival”

All’interno del “Roma Fringe Festival”, il più vivace fenomeno di spettacolo dal vivo del nostro Paese, punto di riferimento per tutti gli artisti indipendenti che ambiscono a una platea internazionale, vi sarà spazio, il 16 e il 17 gennaio, anche per la rappresentazione del “Filo spezzato”, spettacolo realizzato e prodotto da Arte&Mani-Deaf Italy, compagnia che da anni si occupa di Teatro Sordo LIS (Lingua dei Segni Italiana), forma teatrale che promuove rappresentazioni nate da drammaturgie originali, in cui la LIS e l’Italiano vengono utilizzate con uno stesso registro linguistico

Arriva in Piemonte la Coppa del Mondo Paralimpica di Sci Alpino

Da mercoledì 15 a venerdì 17 saranno tre giornate di grande sport a Prato Nevoso, la località del Cuneese scelta dall’IPC, il Comitato Paralimpico Internazionale, attraverso la FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici), per ospitare tre gare di Slalom Speciale di Coppa del Mondo Paralimpica di Sci Alpino cui parteciperanno numerosi atleti provenienti da diverse nazioni del mondo. Incaricata di organizzare l’unica tappa italiana della prestigiosa kermesse sportiva è l’Associazione locale DiscesaLiberi

Autismo adulto: gli interventi e gli strumenti da adottare

«Per “trattare l’autismo” in maniera efficace occorre avere conoscenza del pensiero autistico, delle implicazioni sensoriali, oltreché delle caratteristiche di processazione degli stimoli verbali e visivi»: viene riassunto così, da Giancarlo D’Errico, presidente dell’ANFFAS di Torino, il concetto di base su cui sarà incentrato il corso di formazione “Disturbi dello spettro autistico in età adulta, possibili aree di intervento e strumenti”, che prenderà il via il 29 gennaio a cura della stessa ANFFAS torinese, in collaborazione con l’ANGSA Piemonte e con il Consorzio ANFFAS La Rosa Blu

Per una crescente diffusione dell’hockey su slittino

Quella di domani, 11 gennaio, sarà una giornata tutta dedicata alla promozione e alla diffusione del para-ice hockey (noto anche come sledge-hockey o meglio “hockey su slittino”), dapprima a Milano e successivamente a Varese, cercando anche nuovi possibili praticanti per questa bella disciplina paralimpica. Protagonista di entrambi gli eventi sarà l’Armata Brancaleone, la squadra della Polisportiva Dilettantistica per Disabili POLHA di Varese

Con gli occhi di Sara

Sono in programma nei prossimi giorni (a Reggio Calabria il 10 gennaio; a Vicenza e a Bassano del Grappa il 13 gennaio) alcune presentazioni, alla presenza dell’Autore, del libro “Con gli occhi di Sara. Un padre, una figlia e l’autismo”, recentemente pubblicato da Davide Faraone, senatore e padre di una giovane con autismo. Si tratta, come è stato scritto, di «una narrazione intima e di un’occasione unica per guardare con consapevolezza un futuro tutto da costruire»

Torna a Cessalto il Presepe Vivente inclusivo

Dieci Associazioni coinvolte, per un totale di circa centocinquanta persone tra figuranti e volontari, fra i quali una ventina di persone con diverse disabilità, motorie, sensoriali e/o intellettive, il tutto nel quadro di una scenografia riveduta e raddoppiata rispetto al Natale dello scorso anno: sarà tutto questo la seconda edizione del Presepe Vivente inclusivo di Cessalto (Treviso), in programma per il 22 dicembre e il 4 gennaio

Un percorso in punta di dita, nel buio e nel silenzio della neve che cade

Un evento che permetterà da una parte di scoprire un’esposizione emozionante, dall’altra di condividere un’esperienza che permetterà di sensibilizzare su temi quali i problemi alla vista: sarà questo “Letture in punta di dita”, in programma per domani, 20 dicembre, ai Magazzini del Sale di Cervia (Ravenna), a cura dell’Ecomuseo del Sale e del Mare e della Biblioteca Maria Gioia di Cervia, in collaborazione con l’UICI di Ravenna (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e con gli Amici della Biblioteca di Cervia

Un calendario per la rinascita di dodici donne

Diamo ben volentieri visibilità al calendario realizzato da «dodici donne che ce l’hanno fatta», come loro stesse si definiscono, ove raccontano con entusiasmo la propria storia di rinascita, dopo avere sconfitto il tumore. Il progetto – che ha per testimonial l’attrice Claudia Gerini – si è avvalso della collaborazione degli studenti dell’Istituto Superiore di Fotografia di Roma, dove è in programma la presentazione per il pomeriggio di domani, 20 dicembre

“Bambini per sempre” e “Attraverso lo specchio show”

Doppio appuntamento prenatalizio promosso dalla Cooperativa Sociale di inclusione lavorativa, sociale e culturale Matrioska, costituita a Roma da persone con e senza disabilità, italiane e bielorusse, come ipotesi di percorso di cittadinanza attiva e di superamento dell’istituzionalizzazione psichiatrica: domani, 19 dicembre, un incontro sull’adultità negata per tante persone con disabilità o in situazione di disagio sociale, venerdì 20, invece, una serata teatrale dedicata ad “Attraverso lo specchio”, il primo varietà sociale della televisione italiana, che andò in onda dal 2013 al 2018

I talenti spesso nascosti e trascurati delle persone adulte con autismo

«Questi manufatti raffinati ed eleganti, che rappresentano il lavoro collettivo di molti, dimostrano inequivocabilmente che le persone con autismo, se messe nelle giuste condizioni, possono esprimere talenti, molte volte nascosti e trascurati, che i più non si aspettano da loro»: lo dicono dalla Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone a proposito dell’“Omaggio a Gustav Klimt”, mostra di mosaici realizzati presso l’Officina dell’Arte, il Centro lavorativo per persone con autismo adulte della Fondazione stessa. Dopo le uscite di Pordenone e Udine, toccherà ora il 20 dicembre a Trieste

Le tecnologie esistono, utilizziamole!

È in base a questo motto che la Cooperativa Sociale Independent L di Merano (Bolzano) è impegnata da vent’anni in àmbito di tecnologie assistive e su questa stessa strada si colloca anche la nuova edizione del convegno “Tecnologie assistive, salute e autonomia”, promosso per domani, 18 ottobre, a Bolzano, durante il quale si tenterà di rispondere innanzitutto a un quesito: quali sono le opportunità offerte dalle “nuove” tecnologie rispetto alla qualità della vita, all’autonomia, alla comunicazione e soprattutto all’inclusione attiva delle persone con limitazioni funzionali?

Progettare la città e il territorio accessibile a tutti

Si intitola così il seminario gratuito e aperto a tutti, organizzato per domani, 18 dicembre, a Perugia dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, in partenariato con l’Associazione Festival per le Città Accessibili. Vi prenderanno parte numerosi rappresentanti istituzionali, accademici e professionali, con l’introduzione e il coordinamento dei responsabili del progetto “Città accessibili a tutti”, promosso dall’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica)

Un corso per imparare il Braille

Inizierà l’11 gennaio del nuovo anno e si concluderà il 28 marzo con un esame finale, il corso di lettura e scrittura del metodo Braille, promosso dal Presidio UICI di Sant’Anastasia e Paesi Vesuviani (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), rivolgendosi a educatori, insegnanti, genitori, volontari e persone con disabilità visiva, oltreché a tutti i possibili interessati. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 dicembre