Appuntamenti

Un “Pesce d’aprile” a fianco dell’ANFFAS

La copertina del libro "Pesce d'aprile" di Cesare Bocci e Daniela Spada, dal quale è tratto l'omonimo spettacolo teatrale

Andrà in scena a Torino da domani, 22 febbraio, e fino a domenica 24, lo spettacolo teatrale “Pesce d’aprile”, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico scritto da Cesare Bocci – il popolare interprete di Mimì Augello, nella serie del “Commissario Montalbano” – insieme alla moglie Daniela Spada, ove si racconta la storia di ictus vissuta da quest’ultima. Interpretato dallo stesso Bocci e da Tiziana Foschi, lo spettacolo avrà al proprio fianco, quale “Charity Partner”, l’Associazione ANFFAS

Nasce a Modena un nuovo ambulatorio oculistico per la prevenzione

Nasce a Modena un nuovo ambulatorio oculistico per la prevenzione

Nella mattinata del 23 febbraio, l’UICI di Modena riceverà dalle mani di Enrico Clini, presidente del Rotary Club Modena, l’assegno con il quale si darà simbolicamente inizio ai lavori di allestimento di un nuovo ambulatorio oculistico rivolto alla prevenzione delle patologie visive e delle malattie oculari, per poter seguire chi si affaccia alla disabilità visiva dal momento della diagnosi della patologia, passando dal riconoscimento sanitario, fino alla sua gestione nella vita quotidiana

Il Braille e lo strano caso della mela d’oro perduta

Il gioco investigativo a base di Braille "Lo strano caso della mela d'oro perduta"

Un codice da decifrare, un colpevole da scoprire, un distintivo da ritirare: sarà sostanzialmente questo, il prossimo fine settimana, dal 22 al 24 febbraio, al Museo Tattile Statale Omero di Ancona, l’intrigante gioco investigativo a base di Braille denominato “Lo strano caso della mela d’oro perduta”. Ma più ancora, sarà soprattutto un’attività per famiglie, per continuare a festeggiare la dodicesima Giornata Nazionale del Braille del 21 febbraio, dedicata a quel sistema di letto-scrittura che due secoli dopo continua ad essere un insostituibile strumento di integrazione e cultura

Diario di un bambino con ADHD e dei suoi stremati compagni di viaggio

Una rappresentazione grafica che ben visualizza la sostanza dell'ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività), un problema di cui chi è affetto da bambino continuerà a soffrirne anche in età adulta

È questo il sottotitolo di “Non ci sto più dentro!”, libro di Anna Maria Sanders che suscita un particolare interesse, perché in esso a raccontarsi in prima persona è proprio un ragazzo di 11 anni con ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività), che lo fa attraverso gli occhi dei suoi genitori, dei suoi insegnanti e dei compagni di vita. Una nuova presentazione del volume è in programma nel pomeriggio di oggi, 18 febbraio, a Milano

Andrea Bianco tra i protagonisti di “Koinè”

Il crocifisso in legno di cirmolo realizzato da Andrea Bianco, che verrà esposto a "Koinè"

Artista bolzanino non vedente, autore di «una scultura che emoziona», come è stato scritto a suo tempo, Andrea Bianco sarà ospite domani, 16 febbraio, a Vicenza, di “Koinè”, il Salone Internazionale del Settore Religioso, dove terrà una conferenza aperta al pubblico, soffermandosi sulle possibilità formative e le prospettive per persone non vedenti che desiderino avvicinarsi alla scultura o migliorare le proprie tecniche e competenze. Per l’occasione, inoltre, ne verrà esposta una sua realizzazione, ovvero un bel Crocifisso in legno di cirmolo

Le nuove frontiere dei diritti sociali: dalla parte dei cittadini

Quello di domani, 15 febbraio, a Roma, sarà un incontro che metterà a confronto Istituzioni, Politica, Magistratura e Associazioni, per parlare di problematiche delle famiglie, dei diritti civili e della tutela della fragilità, oltreché di riforma del Terzo Settore e di evoluzione del mondo non profit. Titolo del convegno: “Le nuove frontiere dei diritti sociali nel Terzo Millennio, dalla parte dei cittadini”, seconda edizione dell’evento “Il Notariato per il Sociale”, a cura del Consiglio Nazionale del Notariato

Sono evasa dal mondo del silenzio

Nata sorda profonda, Liliana Tanco ha iniziato a scrivere spinta dai genitori e «dal bisogno di evadere dal mondo del silenzio – come lei stessa ha raccontato – per esprimermi attraverso la fantasia e trascrivere tutto ciò che “sentivo” sul foglio”». Con “Una mamma normale”, il suo primo romanzo pubblicato nel 2016, sarà la protagonista, il 15 febbraio a Siena, del nuovo appuntamento dei “Venerdì del Pendola”, il cartellone di incontri che dà spazio e visibilità a esperienze di successo e alle eccellenze professionali che animano la comunità sorda e segnante

L’occupabilità delle persone con disabilità

Il primo frutto concreto della collaborazione avviata tra Inclusive Mindset – il programma di formazione che opera per l’inclusione lavorativa di persone appartenenti a categorie svantaggiate nell’inserimento nel mondo del lavoro – e LinkedIn – il noto servizio web di rete sociale – si avrà il 15 febbraio a Milano, con un incontro rivolto a persone con disabilità che sono alla ricerca di lavoro o di nuove opportunità professionali, finalizzato a facilitarne la ricerca attiva di un’occupazione e a valorizzarne le competenze

Sensuability: ti ha detto niente la mamma?

È in programma per il 14 febbraio a Roma “Sensuability: ti ha detto niente la mamma?”, mostra collettiva di fumetti e illustrazioni, realizzata per abbattere con tanta ironia gli stereotipi sulla sessualità e disabilità, e consistente in una serie di opere realizzate dai partecipanti al Concorso “Sensuability & Comics”, ma anche di tavole donate da creatori d’immagine quali Milo Manara, Fabio Magnasciutti, Frida Castelli e Stefania Infante. La mostra e il concorso costituiscono la seconda tappa di “Sensuability”, progetto ideato da Armanda Salvucci, con la sua Associazione Nessunotocchimario

Come vengono finanziati gli interventi sociali e sanitari?

A quanto ammonta la spesa e come vengono finanziati gli interventi sociali e sanitari? Quali sono quelli che devono essere assicurati e come si compone la spesa fra livello centrale, regionale e locale? E ancora, quali sono le quote sanitarie e quelle sociali, nei servizi sociosanitari previsti dai LEA (Livelli Essenziali di Assistenza)? Nello specifico, infine, quali sono i criteri di trasferimento nella Regione Marche? A tali quesiti si propone di rispondere un nuovo corso promosso dal Gruppo Solidarietà, che si concretizzerà in due incontri successivi, domani, 12 febbraio, e martedì 19

Un ciclo di incontri sul Training autogeno

«Crescere un figlio con disabilità comporta un impegno quotidiano che può generare ansia, tradursi in un sovraccarico fisico ed emotivo e sfociare in situazioni di stress cumulativo. È quindi importante riconoscere lo stress e l’affaticamento, accettarlo come reazione naturale in relazione alla situazione e cercare di gestirlo e superarlo. Questo è possibile attraverso la pratica del Training autogeno»: viene presentato così, dalla Fondazione Ariel, il ciclo di incontri sul Training autogeno, dedicato alle famiglie di bambini con disabilità, che prenderà il via il 12 febbraio a Milano

Si spiega ai futuri tecnici la progettazione accessibile

Durante l’incontro di domani, 7 febbraio, tra gli studenti dell’ITIS Manzetti di Aosta e l’Associazione FIABA, organizzato per sensibilizzare gli studenti stessi ad una progettazione che tenga conto sin dalle prime fasi delle tematiche dell’accessibilità universale, ampio spazio verrà dato alla settima edizione del Concorso “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, aperto fino al 28 febbraio e riservato a progetti di abbattimento di barriere architettoniche del costruito che rispettino la normativa vigente in materia di accessibilità

Neuropatie disimmuni acquisite: un esempio di buona Sanità nelle Malattie Rare

Un prezioso momento di dibattito tra Istituzioni, pazienti e ricercatori è stato organizzato per domani, 6 febbraio, a Roma, da CIPD Italia, l’Associazione Italiana dei pazienti di Neuropatie Disimmuni, in collaborazione con Rare Lab, per parlare della strada percorsa fino ad oggi e dei passi successivi da compiere in favore di coloro che convivono con queste patologie del sistema nervoso periferico, la cui causa si ritiene essere legata ad un’aggressione del sistema immunitario contro antigeni del nervo periferico

Visite senologiche gratuite per l’UICI di Napoli

È in corso già da tempo un progetto di prevenzione, con visite senologiche gratuite, dedicato alle Socie UICI delle diverse Province campane (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), a cura del Comitato Regionale Pari Opportunità dell’UICI Campania, in collaborazione con l’AMOS Solofra (Associazione Meridionale Operati al Seno) e lo specialista senologo Carlo Iannace. Partito da Benevento nell’autunno del 2017, il tour di prevenzione – dopo avere toccato le sedi di Caserta, Salerno e Avellino – sta ora per arrivare anche a Napoli, ciò che accadrà nella giornata di domani, 2 febbraio

Un nuovo Centro per i disturbi specifici del linguaggio

Verrà inaugurato domani, 30 gennaio, a Milano, il nuovo Centro Medico voluto dal Vivavoce Institute, nel corso di un incontro che rappresenterà un’occasione per conoscere meglio i disturbi specifici del linguaggio, con un occhio di riguardo alla balbuzie, e per approfondire il metodo ideato sempre da parte di Vivavoce per combattere la balbuzie, con la possibilità di provare alcune fasi del percorso riabilitativo in un percorso esperienziale

Guardiamo il mare in silenzio, timoniamo ed è pace!

«Noi mediamo, con calma aiutiamo i ragazzi a raggiungere l’esterno, li aiutiamo a trovare una posizione tranquilla che li faccia sentire al sicuro… Guardiamo il mare in silenzio, timoniamo… ed è pace!» così gli educatori che hanno affiancato i giovani con disabilità coinvolti nell’attività velica del Progetto “Alla via così”, raccontano l’esperienza vissuta. I risultati dell’iniziativa, promossa dalla Scuola Nautica Lungarotta, in collaborazione con varie organizzazioni del proprio territorio, verranno presentati a Modena nella serata di domani, 24 gennaio

Più di duecento risposte sull’inclusione scolastica

Una nuova presentazione è in programma per domani, 23 gennaio, a Milano, di “Inclusione scolastica: domande e risposte. La normativa per genitori e insegnanti”, libro pubblicato qualche mese fa da Flavio Fogarolo e Giancarlo Onger, «antologia dei più frequenti casi problematici presenti nelle scuole – come ha scritto Salbvatore Nocera – che, se non affrontati con competenza pedagogica e padronanza della normativa vigente, rischiano di frustrare il lavoro generoso svolti da tanti docenti e talora di mettere in dubbio la bontà della nostra scelta pluridecennale dell’inclusione generalizzata»

La formazione con tecnologie inclusive e le persone sorde

Un modello per rendere la formazione aziendale con tecnologie inclusive accessibile a tutti i lavoratori, sordi e udenti: è l’obiettivo del Progetto “Forma.TI”, promosso dalla Fondazione ASPHI, in collaborazione con il Pio Istituto dei Sordi di Milano e il supporto del Banco BPM, iniziativa che sta vivendo la sua prima fase, nella quale è necessario conoscere l’opinione delle persone sorde riguardo alle difficoltà avute durante la formazione professionale. In tal senso è prevista per domani, 22 gennaio, a Milano, una prima riunione del costituendo “Focus Group” di lavoratori sordi

Un ciclo di incontri informativi e di discussione sull’autismo

Prenderà il via il 21 gennaio a Roma un ciclo di incontri informativi e di discussione sull’autismo, che si articolerà poi su altri quattro appuntamenti a cadenza mensile (25 febbraio, 25 marzo, 15 aprile, 20 maggio). La proposta, a partecipazione volontaria e gratuita, arriva da Giuliaparla ONLUS, Cooperativa Sociale che offre interventi “abilitativi” rivolti a bambini, giovani e adulti nella condizione dello spettro dell’autismo con qualsiasi bisogno di supporto

Il jazz che sostiene le persone con disabilità visiva

Il 20 gennaio a Rivalta, frazione di Reggio Emilia, il Lions Club International e il Leo Club IV Circoscrizione Distretto 108 tb, in collaborazione con l’UICI della città emiliana, promuoveranno il concerto jazz “Massimo Tagliata 5et”, finalizzato a raccogliere fondi destinati alla Fondazione Lions International, considerata una delle organizzazioni più influenti, nell’aiutare ad educare le persone a rischio sulle malattie visive. È una collaborazione, quella tra Lions e UICI di Reggio Emilia, che dura già da tempo, articolandosi su diversi progetti