In breve

Doveroso conoscere l’esatto impatto della pandemia nelle strutture residenziali

Un'elaborazione grafica che ben rappresenta l'assistenza domiciliare

Questo chiede l’organizzazione marchigiana Gruppo Solidarietà in una delle due Interrogazioni proposte ai Consiglieri della propria Regione, ovvero conoscere il dato corretto sulla situazione dei decessi e dei contagi all’interno delle strutture residenziali, «ciò che viene ritenuto doveroso per il tributo di morte e sofferenza pagato da tantissime persone». Nell’altra Interrogazione, invece, la richiesta è di sapere come si stiano utilizzando nelle Marche le risorse del “Decreto Rilancio” finalizzate al potenziamento dell’assistenza territoriale

Presentato a Bologna “Via delle Idee”, bed and breakfast basato sull’inclusione

Agnese e Giovanni, giovani con sindrome di Down che insieme ad altri gestiranno "Via delle Idee", insieme a Rosanna De Sanctis, presidente dell'Associazione d'iDee

Nemmeno il coronavirus ha potuto fermare il progetto bolognese “Via delle Idee”, presentato in questi giorni dall’Associazione d’iDee, un bed and breakfast “speciale” che si fonderà sull’inclusione e che sarà gestito da Giovanni e Agnese, insieme agli altri giovani con sindrome di Down, protagonisti dei percorsi di autonomia presso l’appartamento Casa delle iDee

Finalmente pari opportunità anche per gli atleti paralimpici

Foto di gruppo scattata dopo la presentazione lo scorso anno, da parte della deputata Versace, della proposta di legge sulle pari opportunità agli atleti paralimpici

Il ministro dello Sport Spadafora ha annunciato l’approvazione di un Decreto che riconosce pari opportunità agli atleti paralimpici nei gruppi sportivi militari e nei corpi civili dello Stato, atleti che fino ad ora non hanno goduto di contributi o tutele sanitarie e nemmeno della possibilità, al termine della carriera agonistica, di poter scegliere se congedarsi o prendere servizio nel Corpo o nel Ministero di appartenenza. Entusiasta si dichiara la deputata Giusy Versace, battutasi a lungo per tale risultato, e che lo scorso anno aveva anche presentato una specifica Proposta di Legge

Tanti libri donati alle scuole, per far crescere la cultura dell’inclusione

Tanti libri donati alle scuole, per far crescere la cultura dell’inclusione

L’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo ha aderito ad “#IOLEGGOPERCHÉ”, grande iniziativa nazionale a favore delle biblioteche scolastiche, che si svolge in questi giorni, donando a trentuno scuole della propria Regione altrettanti libri sui temi della disabilità, dell’inclusione, della diversità e dell’accoglienza. «La cultura dell’inclusione – spiega infatti Claudio Ferrante, presidente dell’Associazione – deve nascere ed essere praticata dentro le scuole anche in questo periodo di emergenza, in cui i ragazzi e le ragazze “fragili” rischiano di pagare un prezzo maggiore degli altri»

“Trent’anni tutti in vista” per l’Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti

Marco Bongi, presidente dell'APRI

Si intitola “Trent’anni tutti in vista” il documentario realizzato dall’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) in occasione del proprio trentennale. «Purtroppo – sottolinea il presidente dell’Associazione Marco Bongi – questo anniversario è capitato in un anno davvero difficile, ma per testimoniare la nostra volontà di essere pienamente attivi anche in questo periodo, abbiamo attivato una raccolta fondi nel web, denominata “Crescere ad occhi aperti!”, per sostenere l’educazione e l’indipendenza dei nostri associati più giovani»

Per consentire anche alle persone sorde di usare tranquillamente l’ascensore

«Rimanere chiusi in un ascensore è un po’ una paura per tutti, e a maggior ragione per chi non sente o ci sente poco. Per questo abbiamo pensato a una breve indagine, che ha lo scopo di proporre all’ANACAM (Associazione Nazionale Imprese di Costruzione e Manutenzione Ascensori) alcune linee guida che permettano di venire incontro alla problematica della sordità»: così l’APIC (Associazione Portatori Impianto Cocleare) presenta un agile questionario da essa stessa elaborato, che si rivolge appunto alle persone sorde o a chi ha in genere problemi di udito

Emendamenti alla Legge di Bilancio su lavoro e disabilità

Come informa Marino Bottà, già responsabile del Collocamento Disabili e Fasce Deboli della Provincia di Lecco, sono numerosi gli emendamenti presentati sulla Legge di Bilancio per il 2021, in discussione alla Camera, sul tema del lavoro delle persone con disabilità. Tra essi, piace segnalare oggi, 25 novembre, che è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, quello sull’inclusione lavorativa delle donne vittime di violenza di genere nella Legge 68/99 (“Norme per il diritto al lavoro dei disabili”) e nella Legge 381/91 (“Disciplina delle cooperative sociali”)

Adotta un libro tattile!

Grazie all’iniziativa denominata “Adotta un libro tattile!”, promossa dal Presidio UICI di Sant’Anastasia e Paesi Vesuviani (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), chiunque potrà cimentarsi nella realizzazione di un libro tattile, seguendo una serie di semplici istruzioni, per poi donarlo e metterlo a disposizione di bambini e bambine con disabilità visiva all’interno delle scuole, per dare loro sostegno e facilitarne la conoscenza «con creatività e divertimento»

Malattie genetiche o sindromi malformative: prima comunicazione di diagnosi

È disponibile a tutti il documento intitolato “Raccomandazioni per la prima comunicazione di diagnosi di malattia genetica o sindrome malformativa”, che si pone principalmente l’obiettivo di fornire ai medici e ai Centri Nascita una serie di indicazioni utili per una corretta comunicazione della diagnosi per le malattie e le sindromi di cui si parla. Il testo è frutto di un’elaborazione congiunta tra varie società Scientifiche, ma vi hanno collaborato anche organizzazioni di pazienti, tra cui l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare)

Il “QR Code dell’invalidità civile” dell’INPS: le caratteristiche e i limiti

In un articolo da noi pubblicato, a firma della testata «Persone con disabilità.it», avevamo informato di come l’INPS abbia implementato il proprio sistema QR Code dell’invalidità civile, per i verbali di invalidità civile, cecità civile, sordità, handicap e disabilità, annunciandolo con uno specifico Messaggio. Di tale iniziativa si occupa un approfondimento del Servizio HandyLex.org, di cui suggeriamo senz’altro la consultazione, che analizza le caratteristiche e anche i limiti di quel sistema, come ad esempio quello di «non risolvere affatto alcuni problemi cronici nell’uso dei verbali»

Conversazioni sull’Arte… ma non solo

Si chiama così il ciclo di visite virtuali proposto in questo periodo di emergenza sociosanitaria dall’Associazione romana Museum – consociata con l’UICI di Roma e impegnata da sempre a garantire l’accessibilità all’arte quale diritto di ogni cittadino – consistente in racconti e descrizioni sull’arte, ma anche nella lettura di brani letterari, passeggiando idealmente lungo le strade e le piazze di Roma, in attesa di poter nuovamente incontrare le persone e di condurle per mano attraverso l’ineguagliabile patrimonio artistico della Capitale

Due video utili per la riabilitazione di bambini e bambine ipovedenti

Con il riacutizzarsi della crisi sanitaria e con la ripresa di una serie di attività scolastiche a distanza, l’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti) ha riavviato la produzione di alcuni filmati specificamente rivolti alla riabilitazione di bambini e bambine ipovedenti. I due video recentemente prodotti, “Whisky il ragnetto” e “Il pulcino”, consistono, come spiegano dall’APRI, «in stimolazioni visive a sfondo ludico che intendono favorire la motilità oculare, utili ad ogni educatore che operi su bambini e bambine con disabilità visiva»

Sostenendo l’AIPD si può anche vincere una giornata sul set con Lino Guanciale

Chi vorrà dare più forza ai progetti dell’Associazione AIPD rivolti alle persone con sindrome di Down e alle loro famiglie, aderendo a una campagna presente sulla piattaforma “Wishraiser”, avrà anche l’opportunità di vincere un viaggio per due persone a Roma e di trascorrere una giornata intera sul set con il popolare attore Lino Guanciale, testimonial ormai consolidato della stessa AIPD

Un corso di formazione gratuito sulla Comunicazione Aumentativa Alternativa

Nell’àmbito del progetto congiunto “Riconnessioni (Educazione al futuro)”, si arricchisce di un nuovo tassello la collaborazione tra la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e la Fondazione Paideia di Torino, impegnata, quest’ultima, a sostenere bambini e famiglie in situazione di disabilità e in generale di difficoltà. Infatti, da oggi, 12 novembre, le due organizzazioni hanno messo a disposizione un corso di formazione gratuito sulla CAA (Comunicazione Aumentativa e Alternativa), rivolgendosi ad insegnanti, educatori e famiglie

Per sostenere il Centro Diagnostico della Lega del Filo d’Oro

Una partnership recentemente avviata tra la Lega del Filo d’Oro, la “storica” Associazione impegnata da oltre cinquant’anni a fianco delle persone sordocieche e con pluriminorazioni psicosensoriali, e l’azienda multiservizi Dolomiti Energia, permetterà di sostenere le attività del Centro Diagnostico della stessa Lega del Filo d’Oro, contribuendo all’acquisto di attrezzature e materiali per gli stimoli visivi, indispensabili per svolgere attività funzionali al pieno sviluppo delle potenzialità delle persone seguite dall’organizzazione nata a Osimo (Ancona)

Per essere sempre aggiornati sulle Malattie Rare

Fornire notizie e aggiornamenti riguardanti le Malattie Rare in Italia e nel mondo, diffondere informazioni sulle varie tematiche, sulle Associazioni dei pazienti e sulla ricerca, segnalando inoltre gli eventi organizzati in questo àmbito dall’Istituto Superiore di Sanità, dalle Associazioni stesse e da tutti gli attori coinvolti: è questo l’obiettivo della nuova newsletter “RaraMente”, disponibile a tutti online, primo passo di un accordo triennale di collaborazione scientifica, sottoscritto tra l’ISS (Istituto Superiore di Sanità) e UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare)

Angelo Moratti confermato alla Presidenza di Special Olympics Italia

Durante la propria recente Assemblea Generale, Special Olympics Italia, componente nazionale del movimento mondiale di sport praticato da persone con disabilità intellettive e/o relazionali, ha confermato alla Presidenza Angelo Moratti per il prossimo quadriennio. Da segnalare, inoltre, che a far parte del Consiglio Direttivo vi sarà anche l’atleta Special Olympics Federico Correzzola. «Tutti insieme verso nuovi importantissimi traguardi – sottolineano dal movimento -, prima fra tutti la candidatura dei Giochi Mondiali Invernali di Torino 2025»

Tre incontri sull’autismo disponibili online: un’opportunità da cogliere

Sono disponibili online, ed è un’opportunità senz’altro da cogliere, i tre seminari in rete promossi nell’ottobre scorso dall’Associazione Autismo e Società, per fare il punto sulla situazione attuale, nel settore del disturbo dello spettro autistico, e in particolare negli àmbiti medico, educativo e psicofarmacologico, con gli interventi della pediatra Cristina Panisi, della psicologa Lalli Gualco Howell e dello psichiatra e psicoterapeuta Marco Bertelli

Dall’ANFFAS un servizio di ascolto e sostegno psicologico per le famiglie

Il recente riacutizzarsi della pandemia e il proposito di trovare strategie per affrontare al meglio questa nuova fase, che si annuncia assai critica, ha indotto l’ANFFAS Nazionale (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) ad attivare un servizio di ascolto e sostegno psicologico dedicato alle famiglie, fornendo loro occasioni per condividere esperienze, preoccupazioni e anche risorse con persone che vivono situazioni simili

Un’Indagine Civica sulle Malattie Rare

«Abbiamo lanciato questa indagine allo scopo di fare il punto sull’assistenza erogata o non erogata oggi nei confronti di chi ha una patologia rara, per capire insieme quali siano i bisogni assistenziali, soprattutto in un momento molto delicato come quello che stiamo vivendo»: così Cittadinanzattiva presenta l’”Indagine Civica sulle Malattie Rare”, promossa attraverso le proprie reti che fanno capo al Tribunale per i Diritti del Malato e al Coordinamento nazionale delle Associazioni di Malati Cronici, indagine basata su un questionario cui si potrà rispondere fino al 9 novembre