In breve

I Patrini Malnate campioni italiani di baseball per ciechi

La squadra dei Patrini Malnate (Varese), laureatasi ancora una volta Campione d'Italia di baseball per ciechi

Disciplina di crescente successo, che qualche anno fa aveva anche visto alcuni “pionieri italiani” cercare di diffonderla addirittura negli Stati Uniti, il baseball per ciechi ha celebrato a Bologna l’atto conclusivo del proprio massimo torneo, che ha visto i Patrini Malnate (Varese) laurearsi Campioni d’Italia per il terzo anno consecutivo, battendo in finale i Lampi Milano

Piemonte: una guida agli interventi a favore delle persone con disabilità

Piemonte: una guida agli interventi a favore delle persone con disabilità

Anche quest’anno la Regione Piemonte ha predisposto la “Guida agli interventi a favore delle persone disabili” (liberamente consultabile online), che consente una visione complessiva delle misure di sostegno disponibili, a seconda degli àmbiti di riferimento, tramite quarantuno schede informative, contenenti indicazioni utili in merito a barriere architettoniche, assistenza alla persona, formazione professionale e lavoro, mobilità e trasporti, spese sanitarie e ausili, sport e tempo libero, tutela e trasparenza

Un concorso per le Associazioni che si occupano di emofilia

Un concorso per le Associazioni che si occupano di emofilia

Le Associazioni impegnate (esclusivamente o non) nell’area dell’emofilia, potranno partecipare fino al 31 luglio ad “A.B.L.E. – A Better Life with Emofilia” (“Una vita migliore con l’emofilia”), concorso dedicato a questa malattia ereditaria dovuta a un difetto nella coagulazione del sangue. L’iniziativa è promossa da Bayer, con il patrocinio della FedEmo (Federazione delle Associazioni Emofilici) e della Fondazione Paracelso, e premierà con 10.000 euro un progetto volto a migliorare i diversi aspetti della vita quotidiana di coloro che sono affetti da emofilia e dei loro familiari

“Fascino a rotelle”: un premio al “suono dell’accessibilità”

Simona Petaccia, che ha ispirato l'opera teatrale "Fascino a rotelle", tra coloro che l'hanno scritta e interpretata

È proprio il caso di usare questa formula per segnalare che il 15 luglio a Pescara saranno i deejay ad assegnare un premio a “Fascino a rotelle”, l’opera teatrale scritta, diretta e interpretata da Dario Scarpati e liberamente ispirata a Simona Petaccia, giornalista con disabilità motoria in carrozzina, presidente dell’Associazione abruzzese Diritti Diretti, nata con l’obiettivo di «passare un colpo di spugna su tutte quelle convenzioni sociali che dipingono le persone con disabilità come “poveretti da compatire” o come “single per scelta di qualcun altro”»

Afasia – Ritrovare le parole

L’afasia è una forma di disabilità che subentra in seguito a ictus, emorragia cerebrale o trauma cranico, colpendo la sfera del linguaggio parlato, compreso, letto e scritto, senza però che le lesioni subite alterino l’intelligenza e la sfera emotiva

Tre quarti d’ora di chiara e corretta informazione su un problema come quello dell’afasia – forma di disabilità che subentra in seguito a ictus, emorragia cerebrale o trauma cranico, colpendo la sfera del linguaggio parlato, compreso, letto e scritto – grazie all’intervento di autorevoli esperti e anche di chi l’afasia la vive in prima persona: è stato questo la trasmissione intitolata “Afasia – Ritrovare le parole”, andata in onda sull’emittente toscana Granducato TV e della quale suggeriamo a tutti l’utile visione

Il Servizio Civile è una sfida politica moderna ed efficace

«Il Servizio Civile rappresenta una sfida politica tanto moderna quanto efficace sul piano del diretto coinvolgimento dei cittadini, poiché offre ai giovani l’opportunità di sentirsi parte di uno Stato che costruisce benessere sociale e culturale, sostenendo loro e la loro crescita»: lo dichiara Enrico Maria Borrelli, guardando con fiducia alla delega assegnata per tale àmbito al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Vincenzo Spadafora, già Garante Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza

“I promessi sposi” in simboli

Fare arrivare a tutti “I promessi sposi”, il capolavoro di Alessandro Manzoni, anche a chi ha problemi comunicativi o disabilità. Con questo obiettivo, da un’idea dell’ASPOC (Associazione per lo Sviluppo del Potenziale Cognitivo), è nata una versione Inbook dell’opera, ovvero con testo integralmente in simboli basati sulla CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa). A farsene carico è stata Teka Edizioni, che non a caso ha sede a Lecco, nella “patria” dei “Promessi sposi”

Diamo respiro alle famiglie

«Sono stati i nostri stessi Soci a suggerire questo progetto, il cui obiettivo principale è di dare respiro alle famiglie che hanno al proprio interno bambini con disabilità gravi, per i quali, nella fase iniziale, è fondamentale l’aiuto delle famiglie stesse, per far conoscere agli assistenti le esigenze specifiche dei loro bimbi»: così Roberto Zazzetti, presidente dell’Associazione La Meridiana di Ascoli Piceno, presenta il campo estivo organizzato grazie al supporto della Società Fainplast Compounds, rivolto, in questo mese di luglio, a ragazzi e ragazze con disabilità fisiche gravi

L’Orto Botanico di Lucca è più accessibile

Istituito nel 1820, l’Orto Botanico di Lucca può contare su una continua crescita di visite, anche grazie ai numerosi interventi di valorizzazione attuati in questi anni, tra cui quelli rivolti all’accessibilità. Infatti, dopo i percorsi tattili e sensoriali attuati per le persone con disabilità visiva, da qualche mese è più accessibile anche alle persone con disabilità motoria, con il suo nuovo sentiero pensato per chi si muove in carrozzina

Lavoro e autismo: dalla scuola alla fabbrica

Alla luce della sostanza dei contenuti proposti e del prestigio dei relatori coinvolti, costituisce certamente un’opportunità di cui avvalersi, la disponibilità online della registrazione del seminario promosso dal Distretto Lions 108 Tb dell’Emilia il 24 maggio scorso a Reggio Emilia, presso il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia, sul tema “L’inclusione lavorativa delle persone con autismo: dalla scuola alla fabbrica”

Come oro nelle crepe

Affetta dalla rara sindrome di Ehlers-Danlos, che rende instabili le articolazioni ed enormemente fragili i tessuti, Gioia Di Biagio – musicista del noto gruppo Le Cardamomò – ha recentemente pubblicato il libro “Come oro nelle crepe. Così ho imparato a rendere preziose le mie cicatrici”, ove «insegna – come è stato scritto – a non arrendersi ai limiti del proprio corpo, trasformando la fragilità in bellezza e le cicatrici in rifiniture dorate, come nella tecnica giapponese del “kintsugi”, che “ripara con l’oro”. Perché nessuno sa essere forte come una persona fragile»

Quello Sportello d’Ascolto è un punto di riferimento per la disabilità visiva

Nato circa un anno fa, lo Sportello d’Ascolto del Presidio UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) di Sant’Anastasia e Paesi Vesuviani (Napoli), supporta, assiste e coadiuva i propri Soci con disabilità visiva, non solo nel disbrigo di pratiche, ma anche rispondendo a molteplici problematiche di natura morale, sociale e psicologica. Tutto ciò lo hanno reso un vero e proprio punto di riferimento per le persone videolese e per le loro famiglie. «La fiducia che ci viene conferita – sottolineano dall’Associazione – è un pungolo per migliorare sempre più»

“Digitalizz-Abile”, un progetto per l’inserimento lavorativo “supportato”

Il progetto denominato “Digitalizz-Abile”, promosso dall’ACFFADIR (Associazione Ambito Campano Famiglie con Figli Affetti da Disturbo Intellettivo e Relazionale) di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) e per il quale è in corso una campagna di raccolta fondi nel web, è finalizzato al cosiddetto inserimento lavorativo “supportato” di persone con disabilità intellettiva, per garantir loro un buon livello di autonomia economica. Nel concreto, si punta a realizzare un centro di digitalizzazione, che fornisca servizi altamente personalizzabili

“C’eral’acca”: un prezioso Centro di Documentazione

Nato nel 2015, il Centro di Documentazione “C’eral’Acca” di Perugia si è basato su una stretta collaborazione tra l’AIPD locale (Associazione Italiana Persone Down) e l’Università del capoluogo umbro, coinvolgendo otto persone con sindrome di Down, impegnate nella gestione della biblioteca, una psicologa e due tutor. Dallo scorso anno dispone anche di un laboratorio di tecnologie inclusive, che risponde ai bisogni di tutti gli studenti e in particolare a quelli degli studenti con disabilità o con DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento)

Un sito sulla disabilità della Regione Piemonte

La Regione Piemonte ha realizzato un sito internet dedicato esclusivamente alla disabilità, nell’àmbito di un percorso avviato già lo scorso anno, con l’istituzione di un gruppo di lavoro per la programmazione integrata di interventi per le persone con disabilità, volto a promuovere, tra l’altro, attività di sensibilizzazione e antidiscriminazione

“SLA Global Day”: fondamentale continuare a investire sulla ricerca

«Negli ultimi cinque anni la produzione scientifica italiana sulla SLA è aumentata notevolmente ed è attualmente seconda solo agli Stati Uniti per numero di pubblicazioni. Come AriSLA siamo felici di avere contribuito significativamente a questo successo, ma il nostro impegno è fare in modo che la ricerca in Italia vada avanti finché la SLA non sarà sconfitta»: lo dichiara Alberto Fontana, presidente della Fondazione AriSLA, il principale organismo in Italia che finanzia progetti di ricerca sulla SLA, in occasione della Giornata Mondiale della Sclerosi Laterale Amiotrofica

È sbarcato il “Bastimento” dei Disabilié, contro la paura del diverso

Proprio in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato di oggi, 20 giugno, “sbarca” “Bastimento”, nuovo singolo dei Disabilié, il gruppo musicale composto da operatori e utenti con disabilità intellettiva del SAISH (Servizio per l’Autonomia e l’Integrazione Sociale della Persona Disabile) del Comune di Roma, nato da un progetto promosso dall’Associazione romana Come un Albero. È una canzone che racconta di navi in arrivo da lontano, ma che in realtà parla della paura del diverso e di tutto ciò che mette in discussione le nostre certezze

La FAND incontra il Ministro

«Auspichiamo che questo primo incontro possa rappresentare lo spunto per avviare un colloquio costruttivo e duraturo sulle tante problematiche che interessano le persone con disabilità, partendo da quelle che costituiscono le criticità più stringenti»: lo dichiara Franco Bettoni, presidente della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità), alla vigilia del primo incontro ufficiale di tale Federazione con il ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana

Per cinque anni Presidente della Consulta del Friuli Venezia Giulia

Tale è stato Vincenzo Zoccano, nominato nei giorni scorso Sottosegretario al Ministero della Famiglia e delle Disabilità. «Questa notizia ci ha reso orgogliosi e ha dato lustro alla nostra Consulta», dichiara Mario Brancati, vicepresidente della stessa, che aggiunge: «Le sfide che Zoccano dovrà affrontare saranno molte e sicuramente continueremo a supportarlo e a evidenziargli i problemi più rilevanti, in un’ottica di collaborazione e dialogo che auspichiamo produrrà importanti risultati. La cosa più importante che possiamo augurargli, in questo momento, è un sentito “Buon lavoro!”»

A Genova il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla

Verrà inaugurato domani, 7 giugno, a Genova, il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari, struttura nata grazie al sostegno della FISM, Fondazione che opera a fianco dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), insieme all’Ospedale Policlinico San Martino e all’Università di Genova. Il Centro è dotato di un macchinario altamente innovativo, il primo del genere in Italia, acquistato dalla FISM e da dedicare appunto alla ricerca scientifica