In breve

Un premio alla migliore esperienza turistica senza barriere

Elaborazione grafica che rappresenta il turismo per tutti

La migliore esperienza turistica senza barriere: ad essa andrà il premio speciale promosso anche quest’anno nell’àmbito del concorso “Italia Travel Awards”, nato per celebrare l’impegno e la competenza nel settore turistico italiano, basandosi sulle preferenze degli agenti di viaggio e dei viaggiatori. All’iniziativa potranno partecipare fino al 31 marzo Associazioni, Enti, Istituzioni, Regioni, Comuni e operatori del settore che abbiano realizzato iniziative in favore dell’accessibilità ai servizi turistici, permettendo a tutti una vacanza senza ostacoli e difficoltà

La casa per Simone

Un'assistente familiare (caregiver) insieme al figlio con grave disabilità

Assistito dalla madre Sara, Simone, giovane con disabilità gravissima, vive a Roma al settimo piano di una casa di edilizia popolare, da dove non può uscire nemmeno per le urgenze. Ora potrebbe trasferirsi in una residenza al piano terra, ma la situazione è bloccata da un debito accumulato con il Comune di Roma, al momento insolvibile, causato, a dire di Sara, dallo stesso Comune di Roma, che non rimborsa regolarmente, come dovrebbe, le spese di assistenza per il figlio. In loro favore è stata lanciata una campagna nel web, denominata “La casa per Simone”

L’attimo che ti cambia la vita

L'immagine scelta a corredo della locandina di presentazione del 4° Premio Melchionna

Ci sarà tempo fino al 10 marzo per partecipare al 4° Premio Artistico Letterario Internazionale Giuseppe Melchionna, promosso dall’Associazione Prodigio di Trento e centrato quest’anno sul tema “L’attimo che ti cambia la vita”, «per indagare quei momenti belli o brutti – come si legge nel bando – che segnano nella nostra vita una svolta, un punto di non ritorno e ci costringono così a rimetterci in gioco e a trovare dentro di noi forze ed energie che forse non sapevamo nemmeno di avere». La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, tramite racconti brevi, poesie o fotografie

Finalmente ti avvicino

Finalmente ti avvicino

«Offrire agli studenti un’occasione di riflessione sui temi dell’inclusione e dell’accessibilità, richiamando la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e analizzando il modo in cui la comunicazione fra tutte le persone coinvolte modifichi, o meno, il pensiero e l’azione che portano ad una maggiore e consapevole inclusione»: questo chiede agli alunni delle scuole di primo e secondo grado il concorso denominato “Finalmente ti avvicino”, proposto dalla Consulta Comunale della Disabilità di Verona e al quale si potrà partecipare fino al 17 aprile

Le parti utili di quella Legge sul reclutamento del personale scolastico

Le parti utili di quella Legge sul reclutamento del personale scolastico

«Questo provvedimento è utile ad assicurare un maggior numero di docenti di ruolo, in modo da ridurre il precariato assai presente anche nel numero degli insegnanti per il sostegno»: lo dichiara tra l’altro Salvatore Nocera, presidente del Comitato dei Garanti della FISH e responsabile per l’Area Normativo-Giuridica dell’Osservatorio sull’Integrazione Scolastica dell’AIPD, a proposito della Legge 159/19, che ha convertito il Decreto Legge “Misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti”

Non solo 2 Aprile: il concorso rivolto alle scuole

«L’autismo non va ricordato solo nella Giornata Mondiale del 2 Aprile, ma ogni giorno, attraverso un’informazione consapevole da parte di tutti quei luoghi pubblici che non sempre sono alla portata dei nostri bambini, ragazzi e adulti con disturbo dello spettro autistico, migliorando in tal modo attraverso l’informazione la loro qualità di vita»: così la Cooperativa Sociale campana Autismo e ABA aveva presentato la campagna di sensibilizzazione denominata “#Nonsolo2aprile”, nel cui àmbito è stata ora lanciata la prima edizione dell’omonimo concorso rivolto alle scuole

Vogliamo realizzare “31 Casette romane”

«Vogliamo continuare a progettare e studiare sistemi e soluzioni abitative degne e definitive per ragazzi e famiglie che via via saranno pronti a vivere senza i genitori, insieme a un gruppo di loro amici e con il sostegno di professionisti esperti nella gestione di gruppi di persone con fragilità»: così l’Associazione romana Ylenia e gli Amici Speciali ha lanciato una raccolta fondi nel web, per sostenere il progetto “31 Casette romane”, ideale prosecuzione e allargamento di “Casetta 31”, iniziativa di autonomia abitativa per persone con disabilità intellettiva, condotta negli ultimi anni

Per realizzare un nuovo ambulatorio oculistico

Una raccolta fondi nel web è stata lanciata dall’UICI di Modena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), allo scopo di realizzare un ambulatorio oculistico, che consentirà di seguire, a tariffe agevolate, chi si affaccia alla disabilità visiva dal momento della diagnosi della patologia, passando dal riconoscimento sanitario, fino alla gestione di essa nella vita quotidiana della persona

Le persone non vedenti e un dispositivo per controllare l’accensione della luce

Il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa e il CNR di Pisa propongono un dispositivo per il controllo di stato di accensione della luce per le persone con disabilità visiva e chiedono la collaborazione di tutti, tramite la compilazione di un semplice questionario, per raccogliere opinioni su tale semplice realizzazione, pensata sia per chi è poco esperto di nuove tecnologie, sia per chi invece lo è, ma vorrebbe qualcosa di più pratico per un uso frequente e ripetitivo nella quotidianità

Chiusura dell’anno per la FISH Friuli Venezia Giulia

Una nuova Vicepresidente, Maria Cristina Schiratti, che presiede l’ANFFAS Regionale, una serie di riflessioni sulla nuova Legge Regionale che riorganizzerà il settore sanitario e sociosanitario, nonché la volontà di esporre le proprie proposte su tale provvedimento, in sede di Assessorato competente, e di ribadire ancora una volta la necessità di istituire l’Osservatorio Regionale sulla Condizione delle Persone con Disabiltià: tutto ciò ha caratterizzato l’ultima riunione dell’anno della FISH Friuli Venezia Giulia (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

Stella di Bronzo al Merito Sportivo per la Polisportiva dell’UICI di Torino

«Siamo felici e onorati per questo riconoscimento Per noi non si tratta di una semplice onorificenza da tenere in bella mostra, chiusa in una bacheca, ma di uno stimolo a proseguire, con impegno ancora maggiore nelle nostre attività»: lo ha dichiarato con grande soddisfazione Ivano Zardi, presidente dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Polisportiva UICI Torino (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), dopo che a quest’ultima il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ha conferito la Stella di Bronzo al Merito Sportivo, quale «riconoscimento di tanti anni di attività»

“La bellezza unisce le persone” è il tema del “Volo di Pègaso”

Un tema da coniugare naturalmente con le Malattie Rare, per poter partecipare (entro il 6 gennaio) al 12° Concorso Artistico-Letterario “Il volo di Pègaso. Raccontare le Malattie Rare: parole, suoni e immagini”, l’ormai consolidata iniziativa promossa dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, per fornire spazi espressivi alle persone con Malattie Rare, ai loro familiari o ai professionisti sanitari, diffondendo al tempo stesso la conoscenza del mondo delle Malattie Rare, ma anche consolidando il legame tra la narrazione e la promozione della salute

Importi e limiti reddituali per il 2020 di pensioni e indennità

Come ogni anno, l’INPS ha ridefinito – collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita – gli importi delle pensioni, degli assegni e delle indennità erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche. A fissare dunque per il 2020 i vari importi e i relativi limiti di reddito – che rendiamo disponibili ai Lettori – è stata la Circolare n. 147, prodotta l’11 dicembre scorso Direzione Centrale delle Prestazioni dell’INPS e lo scostamento rispetto all’anno precedente è davvero minimo

Molto utile per le persone con disabilità, formativa per i volontari

Tra i ventidue progetti delle Sezioni UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), cofinanziati dalla Direzione Nazionale di tale Associazione, nell’àmbito del bando “Campagna di Primavera 2015”, quello della UILDM di Verona, denominato “Mobilit-azione”, è servito a sostenere e a promuovere l’attività di trasporto sanitario, per lo studio, il lavoro e il tempo libero dei propri soci e utenti, con l’obiettivo di favorire l’aggregazione, la socializzazione e l’inserimento nel territorio delle persone con una disabilità neuromuscolare

Accogliere e ascoltare le famiglie con disabilità, senza alcuna barriera

Lenire le sofferenze psichiche delle famiglie che assistono parenti con disabilità, migliorando e potenziando le loro risorse personali, il tutto rispondendo alle loro esigenze di informazione, rispetto ai temi legati alla disabilità e fornendo supporto attraverso colloqui di sostegno psicologico: è consistito in questo e ha ottenuto ottimi risultati il progetto “Ascoltare senza barriere: Centro di accoglienza ed ascolto per le famiglie dei disabili”, condotto per un anno dalla UILDM di Trani (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

Il Museo Omero in Egitto, a diffondere accessibilità culturale

È ripresa in questi giorni l’esperienza internazionale del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, che continuando a diffondere in altri Paesi il suo messaggio legato all’accessibilità museale, ha partecipato in Egitto a una conferenza sull’archeologia e il patrimonio culturale, nell’àmbito di un incontro per la Cooperazione Italo-Egiziana in àmbito archeologico. Nello specifico, la coordinatrice del Museo Omero, Annalisa Trasatti, ha presentato un intervento dedicato a un percorso speciale per persone con disabilità visiva nel Museo Egizio del Cairo

Più di 770.000 persone con disabilità in attesa di lavoro (e di dignità)

«Esprimiamo una forte preoccupazione per le oltre 770.000 persone con disabilità iscritte ai Centri per l’Impiego in attesa non solo di un lavoro, ma anche di dignità. Al Governo chiediamo dunque di affrontare il tema con più determinazione e impegno, anche con un piano straordinario per l’occupazione delle persone con disabilità, che possa riportare finalmente un po’ di giustizia»: lo ha dichiarato Nina Daita, responsabile delle politiche per la disabilità nella CGIL Nazionale, in una nota diffusa ieri, 3 Dicembre, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Ogni giorno vicini alle famiglie di persone con autismo

«La disabilità – ha dichiarato Benedetta Demartis, presidente dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di ieri, 3 Dicembre – non può essere considerata solo come una sfida, né come un costo per la spesa pubblica nazionale. Per questo vogliamo ribadire il nostro impegno costante, in tutti i giorni dell’anno, volto a sensibilizzare la Società e le Istituzioni sulle questioni ancora irrisolte nei confronti delle persone con autismo e altri disturbi del neurosviluppo»

Estendere il “Bonus Facciate” all’abbattimento delle barriere architettoniche

«Insieme al necessario cambio culturale – dichiarano dall’Associazione FIABA, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di oggi, 3 Dicembre – devono essere attuate anche politiche economiche a favore dell’inclusione, ad esempio estendendo il cosiddetto “Bonus Facciate”, inserito nella Legge Finanziaria, ad ogni intervento destinato all’abbattimento delle barriere architettoniche»

Tiziana Grilli presidente nazionale dell’AIPD

«Vogliamo portare l’attenzione dell’AIPD Nazionale sui bisogni della popolazione con sindrome di Down, così come vengono espressi dalla popolazione stessa in tutte le fasce d’età, dal bambino piccolo all’adulto, avendo cura di intervenire su tutti gli àmbiti della vita, il tutto con un unico grande obiettivo: migliorare la qualità di vita delle persone con sindrome di Down e delle loro famiglie»: lo ha dichiarato Tiziana Grilli, subito dopo essere diventata la nuova presidente nazionale dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down)