In breve

Un Libro Bianco per i candidati a Sindaco di Modica

Un Libro Bianco per i candidati a Sindaco di Modica

«Più che proposte le nostre sono sfide la cui importanza però è cruciale, per darvi l’occasione di farvi promotori, forse per la prima volta, di una cittadinanza attiva e inclusiva, che riconosca il diritto di tutti, e anche delle persone con disabilità, di appropriarsi della propria città»: si apre così il Libro Bianco rivolto dall’ANFFAS di Modica, in provincia di Ragusa, ai candidati a Sindaco della città siciliana, in vista delle prossime Elezioni Comunali di giugno

Torna il concorso fotografico per le persone con sindrome di Down

Il giovane inglese con sindrome di Down Oliver Hellowell, vincitore lo scorso anno del concorso fotografico internazionale promosso da Down's Syndrome Association

È ancora aperta fino al 4 maggio, alle persone con sindrome di Down di ogni parte del mondo, la nuova edizione del concorso fotografico internazionale lanciato dall’organizzazione inglese Down’s Syndrome Association e denominato quest’anno “My Perspective 2018”. Saranno venticinque le immagini che giungeranno alla selezione finale e in palio per il vincitore vi è un viaggio con pernottamento per due persone a Londra

Quattro film, quattro diverse facce dell’autismo

Un'immagine tratta da "Mary and Max", film d'animazione del 2009, che proseguirà il 19 aprile la rassegna promossa dalla Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone

Nel quadro delle celebrazioni per il proprio ventennale, la Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone ha dato il via in questi giorni a una rassegna cinematografica di film dedicati all’autismo, consistente in quattro titoli molto diversi tra loro (“Tommy e gli altri”, “Mary and Max”, “The Special Need” e “Quanto Basta”), per raccontare questo disturbo da prospettive diverse e far capire come sotto un’unica definizione vi siano in realtà caratteristiche e gravità differenti

Dimostreranno il loro valore, nei supermercati di Catania e Provincia

Una persona con sindrome di Down al lavoro in un Centro Commerciale

A partire dal prossimo mese di maggio, il Gruppo SMA, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Controvento di Catania e con la Sezione AIPD della città etnea (Associazione Italiana Persone Down), renderà possibile a dieci giovani con disabilità intellettiva un’esperienza formativa di lavoro nei supermercati di Catania e Provincia, ciascuna delle quali durerà due settimane e vedrà le persone coinvolte in diverse mansioni, affiancate da tutor specializzati

Un utile accordo tra il CIP Piemonte e il Panathlon Club Torino

Silvia Bruno, presidente del CIP Piemonte

Da questo mese di aprile, il CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico) e il Panathlon Club Torino hanno rinnovato un accordo di collaborazione per il sostegno dei costi di utilizzo dei pulmini attrezzati del CIP Piemonte, da parte di organizzazioni sportive del territorio, inerenti la partecipazione a eventi agonistici o promozionali in Piemonte e in Italia o all’organizzazione di manifestazioni paralimpiche in Regione

Un impegno costante nel campo delle Malattie Rare

È quello dell’azienda piemontese Pharmaelle, caratterizzato anche da un gemellaggio con l’Associazione Italiana Adrenoleucodistrofia, per combattere quest’ultima rara malattia metabolica, ancora relativamente misconosciuta e altamente invalidante, oltreché dalle iniziative volte a migliorare le condizioni di vita di chi è affetto da fibrosi cistica, una tra le più comuni malattie genetiche gravi

Verrà premiata una ricerca giuridica dedicata alle persone vulnerabili

Un premio di 9.000 euro è stato istituito dall’UINL (Unione Internazionale del Notariato), per una ricerca giuridica inedita dedicata al tema dei gruppi considerati “vulnerabili” (migranti, minori, persone con disabilità, anziani, rifugiati ecc.). La partecipazione al concorso è aperta a tutto il mondo giuridico e accademico e per la presentazione delle candidature (in francese, inglese o spagnolo), c’è quasi un anno di tempo. Il termine, infatti, è quello del 31 marzo 2019

Sport per tutti e responsabilità sociale

Promuovere lo sport come strumento per l’integrazione e il superamento delle barriere, con particolare attenzione alla responsabilità sociale delle organizzazioni: è questo l’obiettivo del bando di crowdfunding “Impatto+ Sport per tutti e responsabilità sociale”, lanciato dal Gruppo Banca Etica, sulla piattaforma Produzioni dal Basso, che riguarderà i progetti volti ad ampliare l’accesso alle attività sportive o a migliorarne la qualità, considerando, tra gli altri elementi prioritari, anche la promozione dell’attività sportiva per le persone con disabilità

Positivo incontro, a Pinerolo, sui problemi della disabilità visiva

«Abbiamo trovato una persona molto sensibile e disponibile, che ci ha assicurato il proprio interessamento su tutta una serie di problemi vissuti dalla nostra categoria sul territorio»: così Marco Bongi, presidente dell’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti), commenta l’incontro avuto con Luca Salvai, sindaco di Pinerolo (Torino), in rappresentanza dei cittadini con disabilità visiva aderenti alla propria Associazione. Per l’occasione, tra l’altro, è stato anche chiesto ufficialmente al Primo Cittadino che venga intestata a Louis Braille una via o un giardino pubblico

Gruppi di autoaiuto rivolti ai genitori di bambini con autismo

In occasione dell’ormai imminente 2 aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo, l’Associazione milanese L’abilità intende porre soprattutto l’attenzione sull’importanza di supportare le famiglie dei bambini con autismo e per questo lancia un ciclo di gruppi di autoaiuto rivolto ai genitori, con l’obiettivo di creare un’occasione di confronto in uno spazio protetto, per consentire di scoprire in se stessi nuove risorse attraverso il dialogo e il reciproco scambio e di portare questo nuovo bagaglio di informazioni all’esterno, nel vissuto quotidiano

Riapre ai ragazzi con autismo l’iniziativa “Un Bosco Reale per Tutti”

Torna a diventare un vero e proprio laboratorio botanico e una palestra di attività sportive all’aperto, per persone con disabilità, il Real Bosco (Parco) di Capodimonte, lo splendido parco cittadino di Napoli, grazie al progetto “Un Bosco Reale per Tutti”, che ripartirà rivolgendosi ai ragazzi con autismo e alle loro famiglie, in concomitanza della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile

Comunicazione Aumentativa Alternativa: un laboratorio di libri adattati

Prenderà il via il 14 aprile il percorso formativo denominato “Laboratorio creativo di libri adattati: primo approccio alla CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa”, proposto dall’Istituto dei Sordi di Torino, rivolgendosi agli insegnanti di classe e di sostegno e agli educatori delle scuole d’infanzia e delle scuole primarie. A condurlo sarà la logopedista Loretta Baima

Apprezzamento, a New York, per quel progetto di inclusione lavorativa

Alla conferenza sul lavoro delle persone con disabilità intellettive, svoltasi al Palazzo dell’ONU di New York, in occasione della Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down del 21 marzo, era rappresentata anche l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), in quanto capofila del progetto europeo “A ValueAble Network”, che alle Nazioni Unite la responsabile dello stesso, Paola Vulterini, ha presentato come un chiaro esempio di buona prassi di inclusione lavorativa di persone con disabilità intellettive, nel corso di un apprezzato intervento

Il Percorso di Formazione Speciale Chopin

C’è ancora tempo fino al 28 marzo, per iscriversi (gratuitamente) ai quattro incontri del nuovo Percorso di Formazione Speciale Chopin, iniziativa proposta dalla Cooperativa Sociale lombarda Chopin, nell’àmbito del Progetto “Chopin: Diversamente Impresa”, meritoria esperienza occupazionale-lavorativa, rivolta a persone con disabilità in uscita dal percorso scolastico o in età adulta, della quale anche il nostro giornale ha già avuto più volte occasioni di occuparsi

Percorsi individualizzati per ragazzi con disabilità fisica o psichica

Sono aperte le preiscrizioni al nuovo ciclo di percorsi formativi individualizzati gratuiti proposti dall’Associazione Capodarco di Roma, rivolti a ragazzi che vivono, a vario titolo, la difficoltà di uno svantaggio, ai quali sia stata riconosciuta un’invalidità fisica, psichica o variamente mescolata, in genere di grado lieve o medio-lieve. «In tale àmbito – spiegano i promotori – “formazione professionale” significa in buona parte “formazione alla persona” e inserimento in tirocini presso contesti lavorativi di vario genere»

Percorsi accessibili sulle Dolomiti

Ventitré percorsi aperti a tutti, rivolti quindi anche a persone con limitate possibilità motorie (persone con disabilità in carrozzina, ma anche anziani e bambini piccoli), che si snodano tra i nove sistemi dolomitici riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio Naturale dell’Umanità: consiste in questo il Progetto “Dolomiti Accessibili”, promosso dalla Fondazione Dolomiti UNESCO

Un incontro della FAND con il Consiglio di Indirizzo e Vigilianza dell’INPS

«Questa apertura significativa verso le Associazioni delle persone con disabilità, da parte dell’Organismo che detta gli indirizzi programmatici nelle materie previdenziali e assistenziali di competenza dell’INPS, può essere la base per garantire diritti e tutele adeguate a tutte le persone con disabilità»: è un commento soddisfatto, quello della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità), dopo l’incontro avuto con i responsabili del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’INPS, durante il quale sono state affrontate numerose questioni

I disturbi del neurosviluppo e l’importanza della formazione

«Bisogna imparare a fare e a fare bene, a credere nelle potenzialità dei propri figli e a cercare di creare una rete tra genitori, insegnati e operatori sanitari, puntando sulla formazione»: lo ha detto Lucio Moderato, psicologo e psicoterapeuta, che ha condotto i lavori della due giorni di Potenza sul tema “Interventi psicoeducativi per persone con disturbi del neuro sviluppo”, iniziativa promossa dalle Associazioni ANGSA e AST. Grande è stata la partecipazione, da parte delle varie figure chiamate quotidianamente a dare il proprio supporto alle persone con disturbo dello spettro autistico

L’AGSAT diventa riferimento regionale dell’ANGSA per il Trentino-Alto Adige

«Questo riconoscimento nazionale è frutto di anni di lavoro svolto con professionalità e dedizione da tutto il nostro staff sul territorio. Auspichiamo anche che possa essere solo il punto di partenza di nuove prospettive per l’autismo in Trentino Alto Adige»: è con legittimo orgoglio che Sabrina Dalpiaz, direttore organizzativo dell’AGSAT (Associazione Genitori Soggetti Autistici del Trentino), segnala come la propria organizzazione sia divenuta in questi giorni riferimento regionale ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) per il Trentino-Alto Adige

Autismo: strategie sensoriali per la cura personale

È uno strumento utile a rendere più autonome le persone con disturbi dello spettro autistico, l’opuscolo “Strategie sensoriali per la cura personale”, realizzato in Gran Bretagna e di cui lo Sportello Autismo del CTS di Bologna ha proposto la traduzione italiana, rivolta a docenti, famiglie e a tutti gli operatori coinvolti nel settore. «Ogni persona con autismo è unica – vi si legge tra l’altro – così come la sua percezione del mondo. Questo opuscolo è una raccolta di un’ampia varietà di strategie e idee volte a rendere i tempi meno stressanti e più piacevoli per tutti i soggetti coinvolti»