- Superando.it - https://www.superando.it -

Famiglia e sessualità

Antonio Canova, particolare di Il convegno di Ferrara del 29 ottobre Se qualcuno ascolta siamo liberi – Le famiglie e la sessualità dei figli disabili costituirà senz’altro un momento di incontro importante per discutere su un tema, quello della sessualità delle persone con disabilità, che ormai non può più essere vissuto come un tabù.
Infatti, il dibattito su questo aspetto – tanto rilevante per la vita di tutte le persone -negli ultimi anni si è fortemente evoluto né si può negare che siano stati fatti significativi passi avanti verso un riconoscimento delle dinamiche sessuali e affettive anche in riferimento alle persone con disabilità.

Alla luce di tutto ciò, il seminario di Ferrara si propone di andare ancora oltre e analizzare un aspetto specifico legato a questo tema.
Al centro del dibattito (Ferrara, 29 ottobre, Auditorium Santa Monica, Via Bovelli, 3, ore 9-18) ci sarà infatti il ruolo della famiglia e l’aiuto che ad essa può essere fornito nel processo di accettazione dell’identità sessuale di un parente con disabilità.

Tra gli obiettivi dell’incontro – organizzato dal Centro Servizi per il Volontariato (CSV) di Ferrara – rientra anche la realizzazione di una rete operativa, al fine di rendere parte di un unico progetto le singole proposte e iniziative già presenti sul territorio italiano.

Un’occasione, quindi, per iniziare a condividere e rielaborare sia le esperienze personali vissute da tutte le figure coinvolte in questi processi, sia le documentazioni prodotte, nella prospettiva di riuscire in questo modo ad offrire un supporto più efficace alle famiglie e iniziare a costruire una sorta di cultura e di letteratura sul tema.

Alla sessione mattutina del convegno, dedicata al tema del sostegno alla genitorialità – cui interverranno psicologi e neuropsichiatri – ne seguirà una pomeridiana, durante la quale verrà proiettato il film di Daniele Segre A proposito di sentimenti, introdotto dal regista stesso.
A chiudere i lavori la tavola rotonda sul tema Possibili percorsi per un territorio: cultura, formazione, informazione.
(C.N.)

L’iscrizione al convegno è gratuita, ma limitata a 100 persone.
Si possono richiedere ulteriori informazioni o inviare la propria adesione (via fax o via e-mail), specificando la propria qualifica, ai seguenti recapiti:
Centro Servizi per il Volontariato,
Piazzale Kennedy, 2, 44100 Ferrara, tel. e fax 0532 765728
csv@comune.fe.ithttp://www.csvferrara.it