- Superando.it - https://www.superando.it -

Verso il record di disabili nelle scuole

Persona con disabilità a scuolaChiuse da poco più di una settimana le iscrizioni per l’anno scolastico 2007-2008, si attende a questo punto di conoscere gli assetti definitivi della popolazione scolastica e le scelte effettuate per capire quali conseguenze e variazioni potranno esserci sull’organizzazione delle scuole (classi, organici del personale ecc.).
Dal canto suo il Ministero ha integrato la circolare per le iscrizioni con un perentorio invito alle scuole (soprattutto agli istituti di istruzione secondaria superiore) a sciogliere entro il 15 febbraio le riserve per eventuali iscrizioni in eccedenza, con l’obiettivo di eliminare o contenere le liste di attesa ed evitare doppie iscrizioni (e sovrastima degli organici).
Tra i tanti interrogativi (scelte per le diverse tipologie di istituti superiori, anticipi di iscrizione ecc.), vi è anche quello relativo alle persone con disabilità che si prevede continuino ad aumentare di numero in tutti gli ordini di scuola, dopo aver toccato nel 2006-2007 il massimo storico di 172.114 alunni (quasi 11.000 in più dell’anno scorso).
Tenendo conto della tendenza registrata negli ultimi tre anni, sono attesi infatti circa altri 8.000 alunni con disabilità nelle scuole statali.
Vi è tuttavia, per il prossimo anno, una certa incognita per i posti di docente di sostegno, poiché se finora all’incremento del numero di alunni con disabilità si è sempre accompagnato un aumento dei posti di sostegno (massimo storico di 86.447 quest’anno), non è ancora chiaro se il Ministero, già per il 2007-2008, tenterà la stabilizzazione dei posti di docente di sostegno, travasando una notevole quantità di posti provvisori (le deroghe) in posti di diritto – ma riducendo, forse, il numero complessivo – oppure se continuerà a mantenere la deroga, adeguandola, forse per l’ultima volta, al crescente numero di alunni con disabilità inseriti.
In quest’ultimo caso vi potrebbe essere un ulteriore aumento di posti di sostegno di circa 4.000 unità, tutti in deroga e tutti precari.

*Newsletter «TuttoscuolaFOCUS».