- Superando.it - https://www.superando.it -

Gli ausili per l’utenza ampliata

Una studentessaGiunge quest’anno alla quinta edizione il master interdisciplinare in Assistive Technology – Ausili per l’utenza ampliata della Facoltà d’Ingegneria dell’Università di Trieste, durante il quale si studieranno, in modo comparativo con il resto dell’Europa e del mondo, grazie all’apporto di docenti italiani e stranieri, le nuove tecnologie del design for all, raccomandato dalla Commissione Europea per la qualità della Vita Indipendente di anziani e persone con disabilità.

Lezioni tecnico-teoriche – su domotica, sicurezza, design degli ausili, robotica per l’assistenza personale, mobilità, comunicazione, accessibilità dei siti internet, protesi e Nomenclatore Tariffario, mezzi per lo sport e teleassistenza – saranno affiancate ad attività esperienziali, di laboratorio e di visita a centri di ricerca e ausilioteche, guidate da docenti inseriti nella realtà economico-produttiva.
La modalità di insegnamento tramite e-learning – con l’utilizzo cioè di internet e delle nuove tecnologie – sarà preminente ed è richiesta la partecipazione solo a cinque giornate distribuite nei fine settimana.
A discrezione dello studente, infine, il master offrirà anche la possibilità di effettuare uno stage in un’azienda, in un ente di ricerca o in un istituto universitario.
La figura professionale formata al termine del corso di studio sarà quella del disability manager, un esperto «con competenze interdisciplinari in grado di progettare, sperimentare e valutare gli ausili per l’utenza ampliata, e quello di fornire un’aggiornamento professionale», come spiega Fiorenza Scotti, vicedirettore del master.

Chi – tra architetti, assistenti sociali, economisti, fisioterapisti, formatori professionali, informatici, ingegneri, insegnanti, medici specialisti, progettisti, operatori dei servizi universitari riservati ai disabili, psicologi, terapisti occupazionali e tutor con interessi specifici nel settore degli ausili – è interessato a prendere parte al corso, deve compilare la domanda online entro il prossimo 11 novembre.
Intanto, coloro che hanno già partecipato alle edizioni degli anni precedenti potranno tenersi in reciproco contatto e scambiarsi informazioni utili ed esperienze, grazie alla neonata associazione Alumni AT, dedicata appunto agli ex allievi.
(B.P.)

Per scaricare il bando e la domanda di concorso cliccare qui o anche qui.
Per ulteriori informazioni sull’organizzazione e la didattica:
Fiorenza Scotti: scotti@units.it.