- Superando.it - https://www.superando.it -

L’uguaglianza e la non discriminazione

Parteciperà anche Giampiero Griffo, membro del Consiglio Mondiale di DPI (Disabled Peoples’ International) al convegno denominato Uguaglianza e Non Discriminazione, che si terrà a Roma, mercoledì 21 novembre (Teatro Olimpico, ore 9.30), a cura del CID.UE* (Consiglio Italiano dei Disabili per i Rapporti con l’Unione Europea).

Carlotta Besozzi, direttore dell'European Disability Forum (EDF), parteciperà al Convegno di RomaL’incontro – che verrà aperto dal presidente del CID.UE Tommaso Daniele e da quelli di tutte le associazioni che al Consiglio afferiscono – affronterà la tematica della cosiddetta “legislazione integrata”, volta a scoraggiare le discriminazioni e a promuovere l’uguaglianza, e si articolerà attraverso tre interventi principali cui si alterneranno dibattiti e testimonianze di esperienze dirette.
Oltre a quella del citato Griffo, dunque – che rappresenterà anche l’EDF (European Disability Forum) e il CND (Consiglio Nazionale sulla Disabilità), soffermandosi interamente sulle prospettive aperte dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità – le altre relazioni verranno affidate a Paolo Colombo, coordinatore del Centro di Documentazione Giuridica dell’UIC (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti), che si occuperà di tutela giudiziaria delle persone con disabilità e a Carlotta Besozzi, direttore dell’EDF, che affronterà il tema della necessità di una direttiva europea a carattere omnicomprensivo per le persone con disabilità.
(S.B.)

Per ulteriori informazioni:
CID.UE, presso UIC, tel. 06 6796884, cidue.segreteria@uiciechi.it.

*Il CID.UE è composto dall’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), dall’ANGLAT (Associazione Nazionale Guida Legislazioni Andicappati Trasporti), dall’ARPA (Associazione Italiana Ricerca sulle Psicosi e l’Autismo), dall’ENS (Ente Nazionale per la Protezione e l’Assistenza dei Sordi), dalla FISAPS (Federazione Italiana Sportiva Automobilismo Patenti Speciali), dalla Lega del Filo d’Oro, dall’UIC (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) e dall’UNMS (Unione Nazionale Mutilati per Servizio).