- Superando.it - https://www.superando.it -

I sensi d’estate del Museo Omero

Tornata, a partire da luglio, la rassegna Sensi d’Estate, tradizionale appuntamento culturale promosso ad Ancona dal Museo Tattile Statale Omero e giunto alla sua settima edizione, che ha saputo in questi anni coinvolgere un grande pubblico con i suoi percorsi multisensoriali di arte, musica, odori e sapori.

Roberto Papini, Composizione numero 2, opera in legno degli anni Ottanta, conservata al Museo Tattile Statale Omero di AnconaSi protrarranno fino al 28 agosto gli interessanti appuntamenti organizzati per sottolineare la peculiarità di questa struttura marchigiana, un vero laboratorio di idee e di cultura senza barriere.
Quest’anno, in particolare, Sensi d’Estate – che si avvale del rilevante contributo della Provincia di Ancona e del sostegno della Banca delle Marche, oltre che del patrocinio della Regione e del Comune di Ancona – è focalizzata sulla contaminazione tra forme e linguaggi artistici diversi, per uno sguardo aperto anche a culture molto lontane.
«In tale contesto – spiegano gli organizzatori – assume particolare importanza l’esposizione del noto pittore marchigiano Roberto Papini, artista che esprime testimonianze mirabili e singolari quanto universali nel linguaggio, veicoli possibili di crescita e di integrazione culturali. Ispirandosi al lavoro di Papini, il pubblico potrà cimentarsi, ogni giovedì, in proprie composizioni, utilizzando le forme e i materiali messi a disposizione».

Per quanto riguarda la direzione artistica degli spettacoli, essa è curata dall’Associazione L’Incontro Musicale e durante le serate sono previsti anche incontri con le locali associazioni di stranieri.
Da segnalare, infine, che ad accogliere l’intenso programma di musica e danza è la terrazza di Palazzo Leopardi della Regione Marche, mentre all’interno del Museo Omero vi sono l’esposizione di Roberto Papini e una sorta di atelier aperto al pubblico, ispirato al suo lavoro. (S.B.)

Sensi d’Estate 2008 – Il calendario completo degli spettacoli
(ingresso libero – sempre alle ore 21.30)

Giovedì 3 luglio
Minha alma brasileira – Selma Hernandes Sestet
Selma Hernandes, voce-pandeiro; Leopoldo Calabria, chitarra; Paolo Principi, tastiere; Andrea Agostini, clarinetto; Roberto Gazzani, basso; Andrea Morandi, batteria e percussioni
Giovedì 10 luglio
Da Beethoven ai Beatles
Trio Lennon: Luca Marziali, violino; Roberto Molinelli, viola; Alessandro Culiani, violoncello
Giovedì 17 luglio
Spettacolo di musica funk e pop – Mo’ Better Funk
Joy Salinas, voce; Ricky Burattini, pianoforte e tastiere; Giorgio Bartoloni, batteria
Giovedì 24 luglio
Canzoni dal mondo – Melodie popolari da Francia, Andalusia, America e Napoli – Paola Matarrese, soprano; Andrea Candeli, chitarra; Michele Serafini, flauto
Giovedì 31 luglio
Le strade del Jazz – Armando Battiston in concerto
Pianoforte e keyboards, fisarmonica, armonica a bocca, flauto con Andrea Zuliani, batteria e percussioni
Giovedì 7 agosto
Musiche dal nuovo mondo – Trio Uzza zà
Ximena Jaime, violino; Yasue Hokimoto, pianoforte; Jean Gambini, contrabbasso
Giovedì 14 agosto
The Sponges
Lorenzo Ricci, chitarra; Francesco D’Alessio, basso; Federico Occhiodoro, batteria e percussioni
Giovedì 21 agosto
Laboratorio di scultura al buio
Felice Tagliaferri, scultore
Ospite della serata la cantautrice Morena Burattini
Giovedì 28 agosto
Spettacolo di tango argentino
Astor Trio: Tito Ciccarese, flauto; Raffaele Bertolini, clarinetto; Gianni Fassetta, fisarmonica; ballerini di tango argentino 

Per ulteriori informazioni:
Museo Tattile Statale Omero, tel. 071/2811935
sito web vocale numero verde 800 202220
info@museoomero.itwww.museoomero.it.