- Superando.it - https://www.superando.it -

Donne con disabilità: una questione di democrazia «incompiuta»

Donna in carrozzina, fotografata di spalle, insieme a un'altra donna non disabile«Per chi si occupa di disabilità femminile – spiegano le promotrici dell’incontro organizzato per sabato 25 settembre, presso il Palazzo Comunale di San Lazzaro di Sàvena (Bologna), con il titolo di Donne e disabilità. Pratica e diritto nella Convenzione ONU – è abbastanza logico cercare di far confluire la causa delle donne con disabilità nel novero delle cause portate avanti dal mondo della disabilità. In tal senso noi riteniamo che la causa delle donne con disabilità appartenga anche e in ugual misura al mondo delle donne e per questo motivo abbiamo deciso di dedicare la nostra prossima iniziativa alle donne con disabilità, per evitare che, troppo spesso, vengano strumentalizzate e ridotte a meri esercizi di retorica politica, oltre che per aiutarci a tenere le luci accese sui vari aspetti dei diritti delle donne e quindi della democrazia “compiuta” nel nostro Paese e altrove nel mondo».

Organizzato dall’Associazione Donne per…, nell’ambito di Volontassociate 2010 (Festa del Volontariato e dell’Associazionismo di Bologna), l’incontro sarà coordinato da Giovanna Cantoni, presidente di Donne per…  e aperto dall’assessore alla Qualità dell’Integrazione del Comune di San Lazzaro di Sàvena Raymon Dassi.
Interverranno poi Beatrice Draghetti, presidente della Provincia di Bologna e Rita Barbuto, presidente di DPI Italia (Disabled Peoples’ International). Le conclusioni saranno affidate a Maria Cristina Baldacci, assessore alla Qualità della Salute, Diversabilità e Politiche per la Famiglia del Comune di San Lazzaro di Sàvena. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: tel. 051 6228066-068-075, www.mediatecadisanlazzaro.it.