- Superando.it - https://www.superando.it -

Disabilità ed emergenza: proposte, progetti, strumenti

Soccorritore solleva in aria una persona in carrozzinaAttraverso la recente attivazione del progetto di Servizio Civile denominato L’empowerment degli operatori di protezione civile e delle persone da soccorrere in maxi – emergenze, il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ha voluto ribadire la propria attenzione a questi argomenti.
Nel 2009, ad esempio, circa sei mesi dopo il terremoto dell’Abruzzo, venne organizzata presso la Sede della Scuola Ispettori Sovraintendenti della Guardia di Finanza di Coppito (l’Aquila), una giornata di riflessione sul tema Disabilità e terremoto: contributi e testimonianze per un nuovo modello di intervento di protezione civile, allo scopo di esaminare appunto le difficoltà che le persone con disabilità affrontano in situazioni di grave emergenza (se ne legga ampiamente anche nel nostro sito cliccando qui).
E già in precedenza, nel 2008, sempre il Dipartimento della Protezione Civile aveva promosso un seminario sul soccorso in emergenza alle persone con disabilità, occasione in cui era emersa la necessità di implementare la formazione degli operatori impiegati nel soccorso e nell’assistenza alle persone con disabilità in situazioni emergenziali.

Su questa stessa linea di lavoro, vi sarà mercoledì 22 giugno a Roma (Istituto Superiore Antincendi, Via del Commercio, 13, ore 9.45) il convegno denominato Disabilità ed emergenza: proposte, progetti, strumenti, organizzato in collaborazione con il Dipartimento dei Vigili del Fuoco-Soccorso Pubblico e Difesa Civile, iniziativa cui parteciperanno tra l’altro anche associazioni come l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), l’ENS (Ente Nazionale dei Sordi), l’UICI dell’Aquila (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e la Cooperativa Europe Consulting.
«Perché ogni persona nella propria vita – sottolineano dal Dipartimento della Protezione Civile – può trovarsi in condizioni fisiche o psicologiche che la rendono non più abile al ruolo che era abituata a svolgere». (S.B.)

Segnaliamo che sulla pagina Facebook ufficiale del magazine «Protezione Civile», edito dal Dipartimento della Protezione Civile (cliccare qui), è attiva l’area Discussioni, in cui sono aperti a contributi e riflessioni gli argomenti Disabilità in eventi catastrofici: contributi delle Istituzioni e delle Associazioni di Volontariato e Disabilità in eventi catastrofici: racconta la tua esperienza.
Per il programma del convegno del 22 giugno a Roma e per ulteriori informazioni: empowerment@protezionecivile.it.

Infine, sulle questioni riguardanti la sicurezza delle persone con disabilità nelle situazioni di emergenza, suggeriamo anche la lettura – sempre nel nostro sito – di: La prospettiva dell’emergenza (disponibile cliccando qui), Pari opportunità di sopravvivenza (disponibile cliccando qui) e Risposte e schemi per la sicurezza (disponibile cliccando qui).