- Superando.it - https://www.superando.it -

Vero teatro contro ogni barriera

Locandina dello spettacolo "Fili", in scena al Festival "Il Giullare" di Trani nel luglio 2012

La locandina dello spettacolo “Fili”, in scena al Festival “Il Giullare” di Trani

Oltre trecentocinquanta persone erano presenti al Centro Jôbêl di Trani per la prima serata della nuova edizione del Festival Nazionale del Teatro contro Ogni Barriera “Il Giullare – Il disagio che mette a disagio”, la manifestazione culturale tradizionalmente promossa nella città pugliese dall’Associazione Promozione Sociale e Solidarietà.

In programma era lo spettacolo Se mi ami fammi un segno… ho finito le pile!, a cura della Compagnia Diversamente Comici, con Giuditta Cambieri attrice udente e Francesco D’Amico attore non udente, che sono riusciti a divertire e ad emozionare gli spettatori, attraverso uno scambio ritmico di segni e parole, dove il mondo dei sordi e quello degli udenti si sono incontrati e raccontatati in modo chiaro comprensibile e divertente.
Anche l’anteprima dello spettacolo – proposta dall’attore e regista teatrale Giuseppe Francavilla, che ha presentato alcuni passaggi dalle Avventure di Pinocchio, insieme a Marco Tesoro, bimbo affetto da sindrome di Down, la sorella Chiara e un altro piccolo, Enrico Miccoli – ha particolarmente colpito il pubblico.

La rassegna proseguirà ora con Fili, spettacolo della Confraternita delle Misericordie di Torremaggiore (Foggia), ricco di effetti scenici di impatto e con la partecipazione di circa trenta attori, con e senza disabilità.
In questo caso l’anteprima sarà curata dal Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo Centro Jôbêl”, con una performance di danza-movimento, già apprezzata al Festival “Diversarte” di Bari e al Festival delle Arti Strambe “Le Fate Matte” di Gavoi (Nuoro), dove “Il Giullare” è stato presente con una delegazione di ventotto persone. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: info@ilgiullare.it.