- Superando.it - https://www.superando.it -

Un’ottima occasione per ascoltare anziché per parlare

Studenti di scuola serale fotografati alle spalle

Forse non farebbe male, ai candidati alle prossime elezioni, andare un po’ “a scuola di disabilità”!

I candidati alle elezioni politiche “a scuola di disabilità”? Non tremino i futuri rappresentanti del Popolo Sovrano! Non è una condizione imprescindibile per la loro futura elezione, ma una “semplice” opportunità di arricchimento personale (culturale, intendiamoci bene!), per trattare con proprietà – oggi in campagna elettorale e soprattutto domani, se eletti, in Parlamento – le necessità delle persone con disabilità e delle loro famiglie, Cittadini praticamente assenti dai programmi dei partiti e dei raggruppamenti politici per le ormai imminenti elezioni del 24 e 25 febbraio.

In tal senso, pur immaginando che in quest’ultimo periodo di campagna elettorale l’attività sia quanto mai frenetica, se i candidati riusciranno tuttavia a ritagliarne qualche ora il 16 febbraio prossimo, sono tutti invitati a partecipare al convegno sul lavoro di cura familiare che si terrà nella sala consiliare del Comune di Loano (Savona), a partire dalle 9.
Sarebbe finalmente un’occasione utile per ascoltare anziché per parlare, e ascoltare le esigenze, spesso drammatiche, delle persone con disabilità gravissima e delle famiglie che si prendono cura domiciliarmente di loro. Ascoltando, inoltre, le proposte che partono dalle famiglie stesse (un ottimo esempio di democrazia partecipata) e che un domani, come eletti, i candidati sarebbero chiamati a trasformare in provvedimenti legislativi.
Li aspettiamo tutti a Loano!

Associazione Dopodomani ONLUS; Federazione Italiana ABC (Associazione Bambini Cerebrolesi).