- Superando.it - https://www.superando.it -

Non è Allergia alle Api

Copertina del libro "Non è Allergia alle Api"«Trenta e più racconti ad alto contenuto ironico (e non solo) dal mondo della sclerosi multipla: per alcuni una testimonianza, per altri un’esperienza o un episodio isolato, ma significativo. Il linguaggio, lo stile, l’ironia o la musicalità sono diversi per ciascuno dei diciannove Autori, ma sempre è emozionante le coralità che formano. E sullo sfondo la comune “compagna”, la sclerosi multipla»: viene presentato così Non è Allergia alle Api, libro che è il frutto di un progetto di oltre due anni, arrivato alle stampe grazie all’impegno di Gianfranco Coccoli e Davide Buggio, soci dell’AISM di Brescia (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), che hanno coinvolto altri malati in un sorriso che sfida il proprio destino incerto.
«La sclerosi multipla – sottolineano gli stessi Coccoli e Buggio – è tremenda, progressivamente invalidante e incurabile, ma la persona è troppo importante per soccombere».
A pubblicare questa raccolta di racconti è stata proprio l’AISM di Brescia, che si è avvalsa della collaborazione dell’Accademia di Belle Arti Santa Giulia e dei suoi studenti, che ne hanno sapientemente illustrate le testimonianze, coordinati dal professor Claudio Gobbi.

Il libro – il cui intero ricavato andrà a sostenere le attività sociali e sanitarie che l’AISM offre a Brescia alle oltre 1.400 persone con sclerosi multipla della Provincia lombarda – verrà presentato lunedì 2 febbraio nella Sala Riunioni dell’Accademia Santa Giulia di Brescia (ore 10), alla presenza dei curatori Coccoli e Buggio, insieme ai vari Autori dei racconti, a Renato Cobelli, vicepresidente dell’AISM di Brescia, a Riccardo Romagnoli, direttore dell’Accademia Santa Giulia e al citato Carlo Gobbi.
Successivamente, il 25 febbraio, una nuova presentazione sarà curata dal sindaco di Brescia Emilio Del Bono e da Roberta Amadeo, presidente nazionale delldell’AISM.

Gianfranco Coccoli, laureato in ingegneria nucleare e con formazione umanistica, è nato a Brescia nel 1955, città in cui vive e lavora e che da sempre l’ha visto impegnato come volontario nel mondo della tutela dei diritti umani e dei malati di sclerosi multipla. Davide Buggio è invece laureato in Ingegneria Elettronica, è nato a Milano nel 1969, vive a Muscoline (Brescia) e lavora nel capoluogo. Gia dal 1996 frequenta e collabora con l’AISM per cui negli ultimi anni ha anche curato le attività web della Sezione provinciale. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Damiano Falchetti (damiano.falchetti@gmail.com).