- Superando.it - https://www.superando.it -

Le piante del tè, per sostenere un sogno

Piante del tè

Le piante del tè che la Fondazione Mantovani Castorina porterà in piazza a Milano il 31 ottobre

«La Fondazione Mantovani Castorina si batte non solo per il rispetto dei diritti, ma anche per risolvere questioni cosiddette “concrete” che riguardano le persone con disabilità grave e gravissima e le loro famiglie»: a dircelo, nella sua veste di presidente onorario della Fondazione stessa, è Antonio Giuseppe Malafarina, lucida “firma” spesso presente anche sulle pagine del nostro giornale.
Ed è quindi con piacere che segnaliamo l’iniziativa promossa per sabato 31 ottobre a Milano (Piazza Wagner e Piazza del Portello, ore 10-18), quando le persone della Fondazione Mantovani Castorina saranno presenti con numerose piante del tè, utili a raccogliere fondi per sostenere i propri progetti, primo tra i quali un grande centro sperimentale residenziale, dove residenzialità, formazione e ricerca sulla disabilità possano integrarsi, garantendo un sereno futuro a tante persone con disabilità e alle loro famiglie.

Ma perché proprio le piante del tè? «Sono piante sempreverdi della famiglia delle camelie – spiegano dalla Fondazione promotrice dell’iniziativa – originarie del Sudest asiatico, con dei fiorellini bianchi molto eleganti, ma radici forti e robuste. I germogli e le foglie vengono lavorati per produrre diversi tipi di tè, oltre a un olio molto ricercato adatto anche per la cucina. Sono piante poco conosciute, ma incantevoli, preziose e resistenti… come la nostra missione! Ci piacerebbe infatti che con queste piante così particolari, entrassero in tante case di Milano anche il nostro sogno e i nostri progetti a sostegno delle persone con disabilità grave, perché anche con un fiore si può aiutare chi ha bisogno! (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: comunicazione@fmc-onlus.org (Francesca Naboni).