- Superando.it - https://www.superando.it -

Astronomia e disabilità

Esercitazione di astronomia di APA-lan con due persone con disabilità visiva

Roberto e Giuseppe, persone con disabilità visiva, posizionano il sole sulla sfera celeste, durante una delle iniziative promosse dall’dall’APA-lan (Associazione Pontina di Astronomia-Latina-Anzio-Nettuno)

È un’iniziativa originale e di sicuro interesse, quella proposta presso il Liceo Scientifico Majorana di Latina per giovedì 3 dicembre (ore 10), in occasione della Giornata Internazionale ed Europea delle Persone con Disabilità, dall’APA-lan (Associazione Pontina di Astronomia-Latina-Anzio-Nettuno).
Si tratta di Astronomia e disabilità, ovvero Una giornata di intrattenimento culturale e divulgativo sul tema dell’astronomia per ciechi, ipovedenti e disabili in carrozzina, con osservazioni solari e planetarie.
È in realtà già dal 2010 che l’APA-lan svolge attività di didattica astronomica per persone non vedenti e ipovedenti, grazie a una ricca serie di strumenti, che anche in questa occasione saranno oggetto di lezioni assistite. Questa volta, però, l’Associazione ha pensato anche alle persone con disabilità motoria in carrozzina, apportando particolari modifiche su alcuni telescopi e riuscendo in tal modo a portare l’immagine telescopica fino all’utente seduto in carrozzina, al contrario di come avviene normalmente.

Saranno pertanto due i percorsi divulgativi paralleli previsti per il 3 dicembre al Liceo Majorana di Latina, con le persone in carrozzina nell’ampia aula magna e quelle con disabilità visiva nella biblioteca.
L’evento sarà suddiviso in tre momenti successivi. Nella mattinata – se il meteo sarà favorevole – le persone in carrozzina potranno osservare, fino all’ora di pranzo, la Luna, Venere e il Sole, il tutto accompagnato da opportune spiegazioni. In caso di maltempo, invece, lo stesso gruppo inizierà la giornata nell’aula magna del Liceo, dove vi sarà una lezione con spiegazioni e aggiornamenti sul Sistema Solare.
Per quanto riguarda le persone con disabilità visiva, indipendentemente dal meteo, esse verranno divise in due gruppi, ognuno dei quali guidato da un didatta che offrirà all’osservazione guidata gli strumenti relativi alla Terra, all’orbita della stessa, alle dimensioni in scala dei corpi del Sistema Solare, all’inclinazione dei raggi del Sole secondo le stagioni, alla latitudine e all’orario del giorno.
Nel pomeriggio, quindi, entrambi i gruppi continueranno in ambiente interno, ma mentre quello delle persone in carrozzina assisterà a una vera e propria lezione sulle stagioni, con l’impiego degli stessi strumenti didattici impiegati dall’APA nelle scuole, quello delle persone con disabilità visiva concluderà il programma della mattinata, con l’osservazione della sfera celeste e dei suoi movimenti.
In serata, infine, e solo se lo consentirà il meteo, è prevista per tutti i partecipanti (ore 18-19) un’illustrazione del cielo invernale all’aperto, con riferimenti alle costellazioni e alle stelle più importanti, anche con riferimenti mitologici.
Da ricordare che nel caso di giornata interamente con cielo nuvoloso, tutto il programma verrà svolto all’interno, con le presentazioni e i vari strumenti didattici necessari. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti (è consigliata la prenotazione): info@astronomiapontina.it.