- Superando.it - https://www.superando.it -

“Emergenza e fragilità”: il percorso continua

Locanina di "Emergenza e fragilità"

La locandina dedicata ai nuovi appuntamenti di “Emergenza e fragilità” e in particolare al convegno di domani, 12 ottobre, a Milano

Torna e raddoppia Emergenza e fragilità, percorso iniziato nel 2014 con l’obiettivo di costruire una rete interdisciplinare per la condivisione di esperienze, buone pratiche e proposte sui temi della sicurezza inclusiva e sulla riduzione del rischio in caso di catastrofe, a partire dalle specifiche necessità dei cittadini più fragili. In questa nuova edizione (la quarta) sono infatti previsti tra domani, 12 ottobre, e il 27 ottobre ben quattro appuntamenti, due a Milano e due ad Ascoli Piceno.

«Bambini, anziani, persone con disabilità e donne – spiegano da CERPA Italia (Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell’Accessibilità) – sono le quattro categorie maggiormente colpite in caso di catastrofi (terremoti, attentati, incendi…). Questo si traduce, oltre che nella perdita di vite umane fra le persone più fragili, nell’indebolimento dell’intero sistema di gestione dell’emergenza che, a cascata, coinvolge tutti i cittadini, perdendo efficacia e determinando il fallimento delle operazioni di soccorso, con conseguente dispendio di energie, risorse umane e materiali. È nata da tutto ciò l’esperienza di Emergenza e fragilità: dalla collaborazione fra la nostra organizzazione, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno, l’Ordine degli Architetti della città marchigiana e una serie di Associazioni territoriali impegnate sui diritti delle persone con disabilità, che hanno voluto creare un’occasione per confrontarsi sul contributo che la figura del progettista può dare nella pianificazione del territorio e nella definizione di strategie per la gestione delle emergenze, oltre che nel progetto degli edifici».

Grazie dunque alla collaborazione con la Fondazione Pio Istituto dei Sordi e avvalendosi del patrocinio del Comune di Milano, la nuova edizione di Emergenza e fragilità si aprirà, come detto, domani, 12 ottobre nel capoluogo lombardo, al Centro Asteria (Piazzale Francesco Carrara, 17), con il convegno intitolato La comunicazione inclusiva nel progetto e nella pianificazione dell’emergenza di edifici, luoghi ed eventi ad alto affollamento, incontro durante il quale verranno presentate le esperienze di Milano Expo 2015, del Lago di Iseo – che con l’installazione The Floating Piers di Christo nel 2016 ha richiamato un milione e mezzo di persone in poche settimane – e con il concerto di Vasco Rossi del 2017 a Modena.
Il giorno dopo, sabato 13, nella medesima sede, vi sarà invece l’incontro pubblico denominato Dalla fragilità le risposte per affrontare l’emergenza, che servirà a riflettere su quanto sia utile e doverosa la partecipazione delle persone con disabilità nell’elaborazione di soluzioni dedicate alle specifiche necessità in emergenza. Il tutto alla presenza delle ragazze della Nazionale Volley Femminile Sorde impegnate nel quarto Raduno Volare oltre i limiti, presso lo stesso Centro Asteria (la partecipazione all’incontro godrà del riconoscimento ministeriale ai fini della formazione e dell’aggiornamento dei docenti).

Si proseguirà quindi, come accennato, il 26 ottobre all’Auditorium Neroni di Ascoli Piceno, con il convegno Piani di emergenza esterna per attività produttive diverse: pianificazione e gestione in presenza di persone con specifiche necessità.
Il 27 ottobre, infine, presso la sede del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ascoli, è in programma il seminario Autismo ed emergenza: ti aiuto a soccorrermi.

Da ricordare in conclusione che la tappa milanese di Emergenza e fragilità è organizzata in concomitanza con la Giornata Internazionale per la Riduzione dei Disastri Naturali del 13 ottobre, istituita dall’UNISDR, l’Ufficio delle Nazioni Unite che si occupa di questo àmbito (tema dell’evento 2018 è #ResilienceForAll).
I due appuntamenti di domani e dopodomani nascono dalla collaborazione tra i citati CERPA e Fondazione Pio Istituto dei Sordi, con i patrocini dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), della Regione Lombardia, del Comune di Milano e delle Associazioni InCerchio e Fa’ la cosa giusta (sponsor: Linergy, Otosonica, Linear Apparecchi acustici, Istituto dei Sordi di Torino e Centro Culturale Sportivo Asteria). (S.B.)

A questo e a questo link sono disponibili i programmi completi degli appuntamenti di Milano di domani, 12 ottobre, e di dopodomani, 13 ottobre. Per ulteriori informazioni: info@emergenzaefragilita.it; cerpa@cerpa.org; info@pioistitutodeisordi.org; cultura@centroasteria.it.

Per approfondire la materia delle persone con disabilità di fronte ai vari tipi di emergenze, è possibile accedere al nostro testo intitolato Soccorrere tutti significa soccorrere meglio (a questo link), al cui fianco vi è il lungo elenco dei contributi da noi pubblicati in questi anni.