- Superando.it - https://www.superando.it -

Una giornata tutta dedicata allo sport delle persone con disabilità visiva

Partita di showdown

Una partita di showdown, sorta di tennis tavolo praticato da persone con disabilità visiva

Raccolta di dati, per conoscere nel dettaglio le discipline praticate sul territorio dalle persone con disabilità visiva, nonché il numero degli atleti agonisti e non attivi nella Regione Emilia Romagna; punti informativi, di cui sollecitare l’apertura presso ogni Sezione UICI del territorio, in collaborazione con il CIP, la FISPIC, l’UISP e le Società Sportive, con l’obiettivo di offrire indicazioni e informazioni, per avvicinare ciechi e ipovedenti allo sport; lavoro in rete, cercando cioè di rafforzare la collaborazione tra l’UICI e tutti i soggetti impegnati nello sport, come i già citati CIP, FISPIC, UISP, in modo da collaborare fattivamente nella progettualità e nella richiesta di fondi presso le Istituzioni, da destinare alle società per il funzionamento delle attività esistenti e loro implementazione: sono questi alcuni tra i principali obiettivi della Giornata regionale di promozione dello sport per persone con disabilità visiva, promossa per domani, 28 settembre, dal Consiglio Regionale dell’UICI Emilia Romagna (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), presso l’Istituto Comprensivo n. 10 di Bologna (Viale Aldo Moro, 31).

L’evento verrà realizzato in collaborazione con le componenti dell’Emilia Romagna di UISP (Unione Italiana Sport per Tutti), FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi) e CIP (Comitato Italiano Paralimpico), oltreché con il CSI (Centro Sportivo Italiano) e il suo progetto Showdown Italia, le Associazioni Sportive Dilettantistiche PAT (Polisportiva Atletico Torball Bologna) e La Ghirlandina. È prevista inoltre la partecipazione di due testimonial “di lusso”, quali Marco Ferrigno, vicecampione del mondo di showdown, il tennis tavolo praticato dalle persone con disabilità visiva, e Cecilia Camellini, campionessa paralimpica di nuoto.

La mattinata, dunque, si aprirà con i saluti del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo n. 10 di Bologna, dei rappresentanti dell’UICI e delle Istituzioni presenti, dei referenti degli Enti Sportivi e degli atleti.
Successivamente inizieranno le dimostrazioni di varie discipline, coinvolgendo attivamente gli studenti, ai quali sarà offerta l’opportunità di sperimentare sport quali l’aikido e il brazilian jiu-jitsu, il baseball per ciechi, il torball (calcio con palla sonora), lo showdown, il tennis per ciechi e il ciclismo (tandem per non vedenti).
Tutte le attività si svolgeranno in palestra, tranne la dimostrazione di showdown, che si terrà in un’aula appositamente predisposta e naturalmente il ciclismo, che sarà negli spazi all’aperto.

Nel pomeriggio i lavori riprenderanno presso la sede del Consiglio Regionale UICI Emilia-Romagna (Via dell’Oro, 1), ove sulla scorta delle Linee Guide Nazionali sullo Sport, è previsto un incontro cui prenderanno parte Stefano Tortini, vicepresidente nazionale dell’UICI, oltreché presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica La Ghirlandina; Marco Trombini, presidente dell’UICI Emilia Romagna; Gianmaria Manghi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna; Hubert Perfler, coordinatore della Commissione Nazionale UICI Sport; i Presidenti Territoriali UICI; i Referenti Sezionali e Regionali UICI per lo Sport, il Tempo libero e il Turismo Sociale; Mauro Rozzi, presidente dell’UISP Emilia-Romagna; Melissa Milani, presidente del CIP-FISPIC Emilia-Romagna; Marco Ferrigno, presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica PAT.

A concludere la giornata, vi sarà un torneo di showdown, presso l’Istituto dei Ciechi Cavazza, cui parteciperanno vari atleti. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Marzia Mecozzi (m.mecozzi@audiotre.com).