- Superando.it - https://www.superando.it -

È importante la subacquea, per le persone con disabilità

Istruttori e persone con disabilità partecipanti al progetto di HSA Italia "Il Mare, un Sorriso per tutti - Subacquea Zero Barriere"

Istruttori e persone con disabilità partecipanti al progetto di HSA Italia “Il Mare, un Sorriso per tutti – Subacquea Zero Barriere”

Passerà domani, 9 novembre, da Bolzano, il progetto Il Mare, un Sorriso per tutti – Subacquea Zero Barriere, iniziativa promossa da HSA Italia (Handicapped Scuba Association International), l’Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili, sostenuta dalla Fondazione Vodafone, nell’àmbito del bando OSO Ogni Sport Oltre 2018.
L’evento farà parte di SIMSI in tour, programma voluto dalla SIMSI (Società Italiana Medicina Subacquea ed Iperbarica), per promuovere l’acquisizione e lo scambio, attraverso ricerche, pubblicazioni e incontri, dei dati scientifici nel campo delle attività subacquee e delle applicazioni dell’iperbarismo e la sicurezza che ne deriva per le immersioni.

L’appuntamento, quindi, è per la mattinata di domani, 9 novembre, come detto, alla Piscina Dibiasi di Bolzano (Viale Trieste, 21, ore 10), ove sono previsti i corsi gratuiti di introduzione alla subacquea e le esercitazioni per subacquei con disabilità, coordinati da Francesco Fontana, “storico” istruttore HSA della scuola Cesena in Blu, con il supporto dello staff di Atis Diving Club, scuola HSA attiva nella zona di Verona, della quale è responsabile Alberto Tumminelli.
«Abbiamo accolto con passione e grande responsabilità – dichiara Fontana – l’invito della SIMSI a partecipare alla quinta tappa del loro tour. Infatti, come subacquei esperti nelle situazioni di disabilità, con HSA Italia portiamo in tutta Italia l’entusiasmo e la bellezza di un’attività sportiva molto coinvolgente per tutti: accompagnamo in acqua e sott’acqua bambini, ragazzi e adulti con disabilità che si affidano a noi per vivere una piacevole esperienza ricreativa in allegria».

L’evento proseguirà nel pomeriggio con una serie di interventi da parte di relatori che svilupperanno temi quali Il benessere e la subacquea, L’ergonomia del subacqueo ricreativo, La disabilità e lo sport e la responsabilità degli istruttori e delle guide.
Concluderà la giornata una trattazione sulla Relazione tra stress ossidativo e immersione, confermando la vocazione della SIMSI, organismo riconosciuto a livello internazionale per il suo impegno impegnate nella ricerca riguardante le modificazioni fisiopatologiche dell’uomo sott’acqua e gli effetti dell’ossigeno iperbarico sull’organismo, in condizioni normali e patologiche. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo della giornata di Bolzano. Gli eventi promossi da HSA Italia nell’àmbito del progetto Il Mare, un Sorriso per tutti – Subacquea Zero Barriere sono raccontati nella pagina dell’Associazione presente nella piattaforma OSO (a questo link). Accedendo inoltre al nostro articolo intitolato Il valore immenso della subacquea per tutti, nessuno escluso, è disponibile, nella colonnina a destra, un elenco di nostri testi dedicati anch’essi alle iniziativa di HSA Italia.
Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Patrizia De Santo (info@patriziadesantopr.it).