- Superando.it - https://www.superando.it -

Si infittisce l’agenda di Esagramma

Orchestra Sinfonica di Esagramma

Un concerto dell’Orchestra Sinfonica di Esagramma

L’Orchestra Sinfonica di Esagramma – delle cui attività il nostro giornale si occupa da sempre – è nata all’interno della Fondazione Sequeri Esagramma, il Centro di Clinica, Ricerca e Formazione che ha preso il via nel 1983 a Milano, per riabilitare il disagio psicofisico e sociale tramite le potenzialità della musica e che ha consentito a centinaia di bambini, giovani e adulti con disabilità intellettive e psichiche (autismo, ritardo cognitivo, psicosi infantile, sindrome di Down ecc.) di scoprire capacità prima inespresse, accedendo a modalità variegate di relazione con gli altri, rafforzando l’immagine di sé e maturando una passione importante nei confronti della musica.

In questa settimana l’Orchestra – che è composta segnatamente da musicisti professionisti e da persone con varie forme di disabilità e disagio – è coinvolta in due nuovi appuntamenti, il primo dei quali proprio nel pomeriggio di oggi, martedì 12 novembre, nell’àmbito dei tre giorni di Consensus Conference sulla malformazione di Chiari e la siringomielia, organizzati e sostenuti a Milano dalla Fondazione IRCSS Istituto Nazionale dei Tumori Carlo Besta, con il patrocinio dell’AISMAC (Associazione Italiana Siringomelia e Arnold Chiari).
Dapprima, quindi (ore 17.30), è in programma il workshop Prova L’Orchestra, con i musicisti di Esagramma che coinvolgeranno i partecipanti nell’esecuzione di brani del repertorio sinfonico, successivamente (ore 20.15), vi sarà un concerto partecipativo con musiche di Gershwin, Verdi, Beethoven e  Grieg, introdotto da Licia Sbattella, direttore scientifico di Esagramma.

Domenica 17 novembre, poi, sempre a Milano (Teatro San Carlo, ore 17.30), l’Orchestra si insinuerà poco per volta tra le parole delle letture di Agostino Squeglia, per esplodere nel finale con un inno di speranza.
L’iniziativa si inserirà all’interno della rassegna Cambiare vita, cambiare sguardi. Racconti sulla disabilità, proposta dalla LEDHA (la Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità che costituisce la componente lombarda della FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), nell’àmbito di BookCity Milano, evento di cui abbiamo già ampiamente riferito in altra parte del giornale.
Nello specifico le musiche di Esagramma accompagneranno le parole del “suggenitore” Agostino Squeglia, come egli stesso si definisce, personaggio già ben noto ai Lettori di «Superando.it», per il suo essere il genitore di una persona con disabilità impegnato a diffondere una nuova cultura sulla disabilità stessa, soprattutto tramite lo strumento della letteratura.
Per l’occasione Squeglia interpreterà alcune pagine della letteratura italiana sulla disabilità in linea con il suo progetto Ci riguarda, già diffuso in alcune scuole e università (Padova, Udine), ad esempio nei corsi di formazione per docenti di sostegno. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@esagramma.net.