- Superando.it - https://www.superando.it -

La Settimana Europea del Basket di Special Olympics

Manifesto della "XVI European Basketball Week 2019"«Stanno aderendo a #RifiutoilPregiudizio numerosi istituti scolastici e il mondo del basket, che vede in prima linea le squadre di Serie A e la Lega Nazionale Pallacanestro, sia per promuovere l’imminente XVI European Basketball Week, ma soprattutto per lanciare un forte messaggio culturale: quello cioè di “fare un canestro ai pregiudizi”, per contrastare il bullismo e l’emarginazione nei confronti degli alunni con disabilità intellettive».
Lo rendono noto da Special Olympics Italia – componente nazionale del movimento dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva e/o relazionale – facendo riferimento alla campagna social denominata appunto #RifiutoilPregiudizio,  lanciata sin dall’inizio di questo mese di novembre e ampiamente presentata, qualche settimana fa, anche dal nostro giornale.

Ora, quindi, siamo alla vigilia della XVI European Basketball Week, sedicesima edizione della Settimana Europea del Basket di Special Olympics, evento sostenuto da FIBA Europe, l’organo che governa la pallacanestro nel nostro continente, e da Euroleague Basketball. E da domani, 23 novembre, fino al 1° dicembre, saranno ben 19.000 le persone con e senza disabilità intellettive, che scenderanno sui parquet di 35 Paesi europei.
Come spiegano infatti da Special Olympics Italia, «è proprio questo il focus dell’evento che coinvolge, attraverso lo sport, il mondo della scuola, al fine di favorire una cultura del rispetto alla quale educare soprattutto i più giovani. Alunni con e senza disabilità intellettiva che giocano insieme, nella stessa squadra, perché lo sport unificato permette di vedere oltre le differenti abilità, valorizzando, attraverso una partita, le capacità di ognuno, oltreché favorendo quella conoscenza che genera inclusione, abbattendo stereotipi e pregiudizi».

In Italia, l’evento si avvale del patrocinio della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro), della Lega Basket di Serie A, della Lega Nazionale Pallacanestro, della Lega Basket Femminile e del GIBA (Giocatori Italiani Basket Associati) e prevede il coinvolgimento di circa 4.000 atleti con e senza disabilità intellettive, articolandosi in percorsi di avviamento e tornei di pallacanestro unificata.
Inoltre, tutte le squadre di Serie A e della Lega Nazionale Pallacanestro dedicheranno una partita a Special Olympics Italia, mentre gli arbitri indosseranno le maglie del movimento nel riscaldamento delle gare previste nel prossimo fine settimana.
E ancora, in occasione della partita interna dell’Olimpia Milano contro la Pallacanestro Reggiana del prossimo 1° dicembre, due atleti Special Olympics prenderanno parte, insieme agli stessi giocatori, al riscaldamento pre-gara.
A testimonianza, del resto, di un forte legame tra Special Olympics e l’Olimpia, anche quest’anno la squadra di coach Ettore Messina scenderà in campo “contro i pregiudizi”, accogliendo una delegazione di atleti Special Olympics nel proprio campo di allenamento per una partita di basket unificato che si terrà il 27 novembre nella palestra all’interno del Mediolanum Forum di Assago.
E anche la squadra di Cantù, attraverso il coinvolgimento del coach Cesare Pancotto e di due suoi giocatori, scenderà in campo contro i pregiudizi, facendo visita, il 25 novembre, agli alunni dell’Istituto Santa Maria Assunta di Como, insieme a un gruppo di atleti Special Olympics. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa e Comunicazione di Special Olympics Italia (Giampiero Casale), stampa@specialolympics.it.