Autismo: la metodologia PACT, mediata dai genitori

Esplorare le nuove conoscenze nel campo della diagnosi e dell’intervento sui disturbi dello spettro autistico, fornendo in particolare preziose informazioni sulla metodologia denominata PACT, intervento mediato dai genitori: sarà questo l’obiettivo del convegno “Disturbo dello spettro autistico dalla ricerca alla pratica. Gli interventi parent-mediated: modello PACT”, organizzato per il 22 febbraio a Bassano del Grappa (Vicenza) dall’Azienda ULSS 7 Pedemontana, con il patrocinio del Comune di Bassano e dell’ANGSA Veneto (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici)

Ragazzo con disturbo dello spettro autistico insieme alla madre

Un ragazzo con disturbo dello spettro autistico insieme alla madre

Organizzato dall’Unità Operativa Complessa dell’Infanzia e Adolescenza e dall’Unità Operativa Semplice di Neuropsichiatria Infantile dell’Azienda ULSS 7 Pedemontana, con il patrocinio del Comune di Bassano del Grappa e dell’ANGSA Veneto (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), è in programma per sabato 22 febbraio al Teatro Remondini di Bassano del Grappa (Vicenza), il convegno intitolato Disturbo dello spettro autistico dalla ricerca alla pratica. Gli interventi parent-mediated: modello PACT.

«Scopo dell’incontro – spiegano i promotori – è quello di esplorare le nuove conoscenze nel campo della diagnosi e dell’intervento sui disturbi dello spettro autistico. In particolare verranno fornite una serie di informazioni sulla metodologia denominata PACT (Paedriatic Autism Communication Therapy), intervento basato sull’evidenza (evidence-based), mediato dai genitori. Esso, infatti, promuove le competenze comunicativo-sociali di bambini con disturbo dello spettro autistico e altri disturbi del neuro sviluppo, guidando i genitori ad individuare le finestre di opportunità per facilitare e quindi sviluppare l’interazione, la comunicazione e l’intenzionalità del bambino».

Aperto a tutti gli interessati alla materia, il convegno, inizialmente previsto presso l’Ospedale San Bassiano di Bassano del Grappa, è stato poi dirottato in una sede più grande, quale il Teatro Remondini della città veneta, alla luce della grande richiesta di partecipazione. (S.B.)

Ringraziamo Sonia Zen per la collaborazione.

A questo link è disponibile il programma completo del convegno del 22 febbraio a Bassano del Grappa (Vicenza). La partecipazione è gratuita, ma l’iscrizione è obbligatoria (scrivendo a: stefania.ercole@aulss7.veneto.it). Per ulteriori informazioni: angsaveneto@gmail.com.

Please follow and like us:
Pin Share
Stampa questo articolo