Emendamenti alla Legge di Bilancio su lavoro e disabilità

Come informa Marino Bottà, già responsabile del Collocamento Disabili e Fasce Deboli della Provincia di Lecco, sono numerosi gli emendamenti presentati sulla Legge di Bilancio per il 2021, in discussione alla Camera, sul tema del lavoro delle persone con disabilità. Tra essi, piace segnalare oggi, 25 novembre, che è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, quello sull’inclusione lavorativa delle donne vittime di violenza di genere nella Legge 68/99 (“Norme per il diritto al lavoro dei disabili”) e nella Legge 381/91 (“Disciplina delle cooperative sociali”)

Donna che lavora al computer, fotografata dall'altoCome informa Marino Bottà, già responsabile del Collocamento Disabili e Fasce Deboli della Provincia di Lecco e apprezzata “firma” del nostro giornale, in particolare sul tema dell’inclusione lavorativa delle persone con disabilità, sono numerosi gli emendamenti presentati sulla Legge di Bilancio per il 2021, attualmente in discussione alla Camera, riguardanti proprio il tema del lavoro delle persone con disabilità.
Tra essi, piace segnalare oggi, 25 novembre, che è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, quello relativo all’inclusione lavorativa delle donne vittime di violenza di genere (il testo è disponibile a questo link), sia nella Legge 68/99 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili), sia nella Legge 381/91 (Disciplina delle cooperative sociali). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: marino.botta@umana.it.

Stampa questo articolo