Stiamo al Passo ovvero Insieme per l’inclusione

In vista della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre, il Comune di Cinisello Balsamo (Milano) tornerà a promuovere la Settimana della Disabilità (“Stiamo al Passo. Insieme per l’inclusione”), offrendo uno spazio di visibilità e promozione alle iniziative delle diverse realtà che operano in àmbito di disabilità sul proprio territorio. Il ricco programma, tutto online, si articolerà da domani, 27 novembre, al 3 dicembre, ed è stato allestito in collaborazione con il progetto L-inc, che dal 2017 sperimenta percorsi di vita indipendente delle persone con disabilità

Manifesto della Settimana della Disabilità, Cinisello Balsamo-L-inc, novembre-dicembre 2020In occasione dell’ormai imminente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre, ancora una volta l’Amministrazione Comunale di Cinisello Balsamo (Milano) offrirà uno spazio di visibilità e promozione alle attività, ai servizi e alle iniziative delle diverse realtà che a vario titolo operano sul tema della disabilità, con un ulteriore approfondimento dedicato all’inclusione nel mondo del lavoro che vedrà la partecipazione di importanti realtà imprenditoriali non solo locali.
Questa Settimana della Disabilità, dunque, intitolata Stiamo al Passo. Insieme per l’inclusione, si svolgerà da domani, 27 novembre, al 3 dicembre, in modalità online, ed è stata organizzata in collaborazione con il progetto L-inc (Laboratorio-inclusione sociale disabilità), che da tre anni sperimenta percorsi di vita indipendente, partendo dai desideri e dai bisogni delle persone con disabilità (se ne legga nel box in calce).

«Nonostante le difficoltà del momento legate alla pandemia – dichiara Valeria De Cicco, assessora ai Servizi Sociali e alla Salute del Comune di Cinisello Balsamo – non abbiamo voluto rinunciare a proporre la nostra Settimana della Disabilità, e abbiamo raccolto la sfida, proponendo un ricco palinsesto in versione digitale. Un’opportunità per tutti, anche a distanza, di conoscere le buone esperienze di inclusione da anni presenti sul nostro territorio, che rappresentano una ricchezza per tutti, un’occasione per fare il punto sulla capacità inclusiva della nostra città nei diversi contesti: dai luoghi del tempo libero ai luoghi di formazione e lavoro, e soprattutto per guardare ad esperienze significative già in atto in alcune realtà imprenditoriali».

Il programma di questa edizione dell’evento è frutto di un lavoro di rete e di una condivisione di intenti scaturito dal Tavolo per la Disabilità, gruppo di lavoro permanente costituito da numerose realtà. «Per noi è molto importante partecipare a questo appuntamento ormai costante – sottolinea dal canto suo Marco Bollani, responsabile del progetto L-inc -: bisogna infatti ripartire dalle persone con disabilità, dai loro desideri e dai loro bisogni, per garantire loro il diritto a vivere nella comunità, con la stessa libertà di scelta degli altri. Il nostro progetto ha dimostrato e dimostra che si può fare, anzi si deve, e che un cambiamento nella presa in carico della persona con disabilità è possibile e positivo».

Entrando nel dettaglio del ricco programma, l’incontro inaugurale, come detto, è previsto per la mattinata di domani, 27 novembre (ore 10), coordinato da Marco Bollani e al quale parteciperanno il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi, l’assessora Valeria De Cicco, l’assessore alle Politiche Sociali e alla Disabilità della Regione Lombardia Stefano Bolognini e la deputata e atleta paralimpica Giusy Versace.

Sabato 28, quindi (ore 10),  vi sarà la tavola rotonda moderata da Ezio Meroni, intitolata Storie di lavoro ed inclusione, diamoci una opportunità, con gli interventi di Valeria De Cicco e dei rappresentanti del Consorzio SIR (Solidarietà in Rete)/Formofficina, della Società Cooperativa In-presa, delle Cooperative Cometa, il Brugo e Si può fare, di CondiVivere ONLUS, di Hortus – Ristorante e del CLS (Consorzio Lavoro e Sostenibilità).

E ancora, nel pomeriggio di lunedì 30 (ore 14) è in programma il seminario Vivere in modo indipendente: l’esperienza inglese del Personal Budget, moderato da Giovanni Merlo, direttore della LEDHA, la Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità che costitusce la componente lombarda della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), con Valeria De Cicco, Francesca Pozzoli, dottoranda di ricerca in Sociologia all’Università di Milano, Andrew Richardson, assistente sociale e Pat Stark, leader associativo.

Successivamente, nella mattinata di mercoledì 2 dicembre (ore 9), si terrà il convegno Dalla gentile concessione all’esigibilità dei diritti. Il progetto individuale di vita ex articolo 14 legge 328, organizzato dall’ANFFAS Nazionale (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), in collaborazione con il Consorzio La Rosa Blu. Vi prenderanno parte i consulenti dell’ANFFAS Chiara Canali, psicologa e psicoterapeuta, Gianfranco De Robertis e Alessia Gatto, consulenti legali e Roberta Speziale, psicologa e formatrice.

Da ricordare infine che tutte le realtà che hanno condiviso l’organizzazione della Settimana presenteranno materiale video relativo alla propria esperienza in tema di inclusione e disabilità, materiale già disponibile da domani, 27 novembre, nella pagina web dedicata all’evento (a questo link). Per l’occasione va segnalato che anche l’Ufficio Sport del Comune di Cinisello Balsamo ha raccolto video e testimonianze riguardanti le Società Sportive del territorio. (S.B.)

Tutti gli eventi della Settimana della Disabilità Stiamo al passo. Insieme per l’inclusione si svolgeranno online sul canale YouTube di CiniselloBalsamo e nella pagina web dedicata all’evento dal progetto L-inc. Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@laboratoriolinc.it (Daniela Mezzela).

Il progetto L-inc (Laboratorio-inclusione sociale disabilità)
È un’iniziativa che si propone di rendere la persona con disabilità protagonista del proprio percorso di vita. Per questo è stato pensato come un laboratorio che vuole sperimentare diverse attività e iniziative sul territorio di Bresso, Cinisello, Cormano e Cusano Milanino (Città Metropolitana di Milano), che mettono al centro la persona con disabilità.
L-inc è nato dal Progetto Inclusione sociale e disabilità: percorsi di sperimentazione del Budget di Salute, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, nell’àmbito della terza edizione del Bando Welfare in azione e innovazione sociale. È stato promosso dall’ANFFAS Lombardia (Associazione Nazionale di Famiglie e Persone con Disabilità Intellettiva e Disturbi del Neurosviluppo, ente capofila), dalla LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità, componente lombarda della FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), da IPIS-Insieme per il sociale, dalle Cooperative Sociali Arcipelago, Solaris e Il Torpedone, dall’Università di Milano (Dipartimento di Diritto Pubblico e Sovranazionale), dall’Università di Milano Bicocca (Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale) e dall’UICI Lombardia (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).

Stampa questo articolo