Un video corale, per spostare l’attenzione dalla disabilità all’abilità

Disegno, pittura, scultura, poesia, fiabe, musica, fotografia, ricamo, arte culinaria, giardinaggio, sport: sono i settori in cui hanno raccontato le proprie abilità, non necessariamente straordinarie e non per competere, ma per stare bene con se stessi e con gli altri, i partecipanti al progetto “ThisAbility”, promosso dall’Associazione toscana Arcantarte di Prato. Il prodotto finale è un video di venti minuti, che verrà presentato domani, 3 dicembre, durante una videoconferenza, organizzata in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Antonella Nannicini, presidente dell'Associazione Arcantarte

L’artista Antonella Nannicini, presidente dell’Associazione Arcantarte

«Una raccolta di materiale fotografico e video che mostri le abilità dei partecipanti: dal disegno alla pittura, dalla scultura alla poesia, dalle fiabe alla musica, dalla fotografia al ricamo, dall’arte culinaria al giardinaggio, allo sport e altro ancora. Il tutto senza limiti di oggetto e fantasia, per far sì che ciascuno testimoni la propria abilità, non per dimostrare all’esterno qualcosa in senso competitivo, ma per dare vita a un percorso di scoperta individuale che ci apra agli altri, aiutando a conoscerci meglio e a prendere coscienza delle nostre capacità, migliorando in tal modo le relazioni in primis con noi stessi e di conseguenza con gli altri»: così l’artista Antonella Nannicini aveva presentato qualche tempo fa sulle nostre pagine l’iniziativa denominata ThisAbility, promossa dalla propria Associazione di Promozione Sociale Arcantarte, con il sostegno dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Prato. Di Arcantarte, tra l’altro, avevamo già avuto occasione di occuparci, in occasione della quarta edizione della mostra tattile Accarezza l’Arte, svoltasi sempre a Prato.

Ora ThisAbility è giunto a conclusione e il prodotto è un video  che verrà presentato nel pomeriggio di domani, 3 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, durante una videoconferenza (ore 17.30).
«Per una società realmente inclusiva – sottolinea Nannicini – occorre operare un cambiamento di punto di vista: spostare l’attenzione dalla disabilità all’abilità nella visione degli altri e di noi stessi. Alla base dell’inclusione, infatti, c’è la capacità di riconoscere e valorizzare le abilità di ognuno nonostante i propri limiti. È proprio in tale ottica che abbiamo voluto organizzare questa raccolta di materiale fotografico e video che mostrasse le abilità delle persone, il tutto con l’intento non di organizzare un concorso o una competizione, ma di realizzare appunto un video corale alla scoperta di un giacimento di abilità a volte nascoste e insospettate. Vogliamo quindi ringraziare tutti i partecipanti, più di quaranta persone anche da fuori Provincia e Regione, di ogni età e in ogni situazione, che hanno voluto mettersi in gioco. È stato pertanto possibile realizzare un video di venti minuti abbastanza articolato, perché contiene sottotitoli rivolti alle persone con disabilità uditiva e l’audio per le persone non vedenti, oltre alla musica». (S.B.)

Per partecipare all’incontro del 3 dicembre, scrivere a: arcantarteaps@gmail (da tale indirizzo – al quale chiedere anche ogni ulteriore informazione – verrà comunicato il link di accesso alla piattaforma Zoom). Nei prossimi giorni, inoltre, il video di ThisAbility verrà pubblicato anche nella pagina Facebook di Arcantarte.

Stampa questo articolo